L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

L’Era Glaciale 4 – Continenti alla Deriva, la recensione

Di Leotruman

L'Era Glaciale 4 - continenti alla deriva ScreenCap 15

A distanza di poche settimane da Madagascar 3, arriva nelle sale italiane un altro sequel molto atteso. Si tratta de L’Era Glaciale 4 – Continenti alla Derivaquarto episodio di una delle saghe animate più amate nel nostro paese: basti ricordare che il terzo episodio tre anni fa ha stabilito il record assoluto di presenze per un cartoon in Italia (più del Re Leone per intenderci).

Cosa ha reso così apprezzata la saga da grandi e piccini in questi dieci anni? I bambini hanno puntualmente gradito un’animazione slapstick (che non a caso la accomuna a Madagascar) e un coinvolgente senso di avventura, mentre gli adulti una comicità ricercata, elemento che purtroppo è andato gradualmente svanendo con il proseguire della serie.

Questo quarto episodio lo conferma ulteriormente. I più piccoli impazziranno per il cartoon, una pellicola confezionata ad arte per loro, mentre i genitori e i numerosi adulti fan della saga potrebbero rimanere parzialmente delusi, a meno di non accontentarsi delle gag di Scrat (che arrivano puntuali ogni 20 minuti) e che per qualcuno potrebbero valere anche il prezzo del biglietto.

Andiamo con ordine. Manny (doppiato da Filippo Timi: sì, ancora lui, lo stesso di Bane…), Sid (doppiato da Claudio Bisio) e Diego (doppiato da Pino Insegno) vivono insieme sereni come una famiglia allargata alla Ozpetek, e non a caso la figlia di Manny viene presa in giro dai suoi coetanei per questo causandole turbe adolescenziali e comportamenti conseguenti da manuale. Attenzione bambini: disobbedire a papà Mammut può mettervi in pericolo, e via altri venti minuti di pura noia interrotta solo dall’arrivo della sghangherata famiglia di Sid, che si libera della nonnina fuori di testa affidandola alle cure del nipote.

L'Era Glaciale 4 continenti alla deriva Screencap dal film 23

Il ritmo cambia quando inizia la deriva dei continenti e l’avventura ha realmente inizio. I tre amici si ritrovano su un iceberg portato al largo dalla corrente dopo una scena di distruzione coinvolgente (ma niente di eccezionale a livello visivo, se è costato “solo” 95 milioni ci sarà un motivo). Segue una serie di divertenti gag, alcune gratuite e completamente slegate, e l’arrivo di capitan Sbudella, la scimmia villain della pellicola.

La storia prosegue da quel momento con un ritmo molto sostenuto, che non permetterà agli adulti di annoiarsi, ma allo stesso tempo con un livello elevato di prevedibilità: nessuna sorpresa offerta dalla trama, cliché narrativi come se piovesse, scontato finale.

I Blu Sky Studios hanno dimostrato di saper fare di meglio (come l’ottimo Rio lo scorso anno), e questo quarto episodio sembra solo l’ombra del primo. Una pellicola confezionata ad arte per i bambini, che si divertiranno moltissimo e usciranno dalla sala entusiasti (uno scopo di certo non meno nobile di altri). Qualche fan adulto invece potrebbe perderlo, mentre i detrattori di Ribelle – The Brave torneranno in sala a rivedersi l’ultimo Pixar dopo essersi ricordati di essere stati forse troppo esigenti e che siamo su due pianeti completamente diversi dell’universo animato.

Voto: 6-

L’Era Glaciale 4: continenti alla deriva fa il suo ingresso in 900 sale italiane oggi, 28 settembre 2012, anche in 3D (QUI le nostre previsioni di incasso). Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Angel – Lo spin-off di Buffy è su Star e dovete recuperarlo subito! 8 Maggio 2021 - 20:00

Angel è da oggi parte del catalogo di Star su Disney+: una perfetta occasione per recuperare un cult!

Infinite: lo sci-fi thriller di Fuqua con Wahlberg salta i cinema e passa a Paramount+ 8 Maggio 2021 - 18:07

Un altro titolo fantascientifico salterà le sale: Infinite lo scifi thriller di Fuqua con Mark Wahlberg passa a Paramount+

The Space Cinema cerca nuove risorse per tutti i multisala del circuito 8 Maggio 2021 - 17:00

In vista della ripartenza del settore, dopo la chiusura di questi mesi, l’azienda ha aperto da poco nuove posizioni per coloro che vogliono lavorare all’interno dei multisala The Space Cinema.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.