L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Kevin Feige parla dei rischi della Fase 2 e della fanbase di Tom Hiddleston

Di Marlen Vazzoler

La passione per i film di Kevin Feige risale a quando era ancora un ragazzino. Piuttosto che aspettare con ansia il nuovo fumetto in uscita il mercoledì, preferiva correre al cinema a vedersi un film il venerdì. Questo perché per lui i fumetti sembravano già delle pellicole, ma non riusciva a capire perché al cinema non venissero realizzati film tratti da questo materiale. Poi è arrivato Superman di Richard Donner e uno stage presso la sua compagnia di produzione che ha portato al coinvolgimento di Feige nella realizzazione del film degli X-Men e poi l’assunzione alla Marvel.

La realizzazione di questi film e la pianificazione delle varie fasi comporta un certo rischio, da cui lo studio non si tira indietro, anzi. Feige spiega in un’intervista a Moviefone i pericoli a cui vanno incontro realizzando l’Universo Cinematografico Marvel.

“Abbiamo avuto questo successo grazie ai rischi che abbiamo preso lungo la strada. Annunciare quattro film in un certo numero di anni, e cominciare la produzione di The Avengers prima che Thor e Cap uscissero fuori, era un avventura rischiosa. Ha consolidato il nostro punto di vista secondo il quale, se prendi dei rischi creativi in cui credi, per ottenere un risultato finale, allora può funzionare. Non credo che possiamo dire ‘Ehi, ora possiamo essere più rischiosi’. Ognuno di questi film costa già un sacco di soldi.

È stata solidificata l’idea che per la Fase Due si gioca sul lungo periodo, sul continuare in quello in cui si crede, e quando c’è un bivio, e uno sembra più sicuro e forse un po’ noioso, e l’altro sembra rischioso e difficile, siamo sempre andati per la strada più difficile e rischiosa. Questo è ciò che la gente vedrà in Iron Man 3, Thor: Dark World, Captain America: Winter Soldier e certamente in Guardians of the Galaxy, che è uno di quelli di cui sono più entusiasta perché è così fuori dagli schemi e così strano e così diverso. Alla gente piacciono i grandi esperimenti e le cose che non sono state fatte prima, gli imprevisti”.

Con l’uscita di The Avengers, sono state confermate e ampliate diverse fanbase, Hulk è diventato uno dei personaggi preferiti del film, mentre nel caso di Tom Hiddleston, la sua fanbase formata principalmente da donne, ha sorpreso Feige per le reazioni ottenute in tutto il mondo.

“Sono stato sorpreso e felice che così tanti membri del cast e personaggi hanno ottenuto quel tipo di risposta. Hiddleston è un caso a parte. Abbiamo scoperto che quando andavamo in giro per il mondo per promuovere il film, a Mosca e nel Regno Unito e a Roma, tutte queste persone che stanno dietro le barricate alle prime, tenevano cartelli con su scritto ‘L’armata di Loki’ o indossavano caschi fatti in casa, con le corna. Diversi anni fa ci siamo trastullati dicendo che avevamo bisogno di un cattivo nel MCU, così complesso e dinamico come Magneto. Magneto è uno dei migliori cattivi sia nei fumetti che nei film.

Il modo in cui Tom ha portato in vita Loki, con tutte quelle diverse emozioni, fino a quando Hulk lo schiaccia sul terreno. Ci stiamo già divertendo con Tom sul set di Dark World, speriamo che continui. Anche se non avete letto i fumetti o non siete versati nella mitologia e non aveva idea di chi fosse Loki – è lì fuori con le sue grandi corna – ha ricevuto delle risposte, in particolare dalle donne. Tom è un esemplare incredibile ma penso che per via di quella oscurità, lo trovino sexy come un cattivo ragazzo”.

Fino a quando Hiddleston non si stancherà, o finirà il suo contratto, possiamo aspettarci di vedere Loki in diversi film prodotti dalla Marvel, che non fanno parte della franchise di Thor.

Fonte Moviefone

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La Sirenetta – Jessica Alexander nel cast del live action Disney 3 Marzo 2021 - 9:45

Jessica Alexander (Get Even) è entrata nel cast de La Sirenetta, film in live action basato sull'omonimo classico Disney, con Halle Bailey nel ruolo di Ariel.

Nuovo Dpcm: cinema e teatri potranno riaprire dal 27 marzo 3 Marzo 2021 - 9:33

Il Dpcm 2 marzo 2021 conferma quanto riportato dal Comitato tecnico-scientifico qualche giorno fa

Il Divin Codino – Teaser per il film su Roberto Baggio, dal 26 maggio su Netflix 3 Marzo 2021 - 8:45

Il Divin Codino, biopic dedicato a Roberto Baggio, uscirà il prossimo 26 maggio su Netflix: ecco il teaser ufficiale, con Andrea Arcangeli nel ruolo del campione.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.