L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Cloud Atlas, i primi tweet di commento dal Toronto Film Festival #TIFF

Di Leotruman

Cloud Atlas Tom Tykwer Andy Wachowski Lana Wachowski foto dei registi

In settimana abbiamo visto il nuovo trailer di  Cloud Atlasla pellicola diretta a sei mani dai fratelli Andy e Lana Wachowsky (Matrix) insieme a Tom Tykwer (Profumo). Potete rivederlo a questo link.

Nella giornata di ieri la monumentale pellicola, tratta dal romanzo omonimo di David Mitchell (in Italia si intitola L’Atlante delle Nuvole), ha avuto la sua prima internazionale nella prestigiosa cornice del Toronto Film Festival (che ha già visto proiettare anche Argo, Anna Karenina, L’Orlo Argenteo delle Nuvole e molto altro).

Le recensioni complete sono ancora sotto embargo, ma possiamo dare un’occhiata ai primi tweet della critica arrivati appunto dal Canada. L’attesa per il ritorno dei Wachowski è alta, così come il livello di ambizione di questa pellicola:

“Penso che Cloud Atlas sia brillante e sorprendente, e sarà detestato da molte persone.”

“Sono ossessionato da Cloud Atlas. Un film a dir poco sconvolgente, con così tante storie ben intrecciate. Non riesco a smettere di pensarci!”

“La recensione di Cloud Atlas è sotto embrago. Ma ha ottenuto una standing ovation. Dura più di 3 ore!”

“Cloud Atlas, voto B+. Molte sottigliezze, in particolare nel segmento orientale, ma è un film di grandi idee, e solo poche sono orribili.”

“Non è un pugno allo stomaco di emotività, ma Cloud Atlas è affascinante dall’inizio alla fine grande alla giustapposizione di grandi temi, qualità ed immagini.”

“Cloud Atlas è notevole sia per la sua ambizione colossale che per la sua narrazione elevata e le immagini lussureggianti.”

“Cloud Atlas è stato una vera rivelazione cinematografica! Questo è il film dell’anno! Spinge i confini della narrazione. Più di Paul Thomas Anderson. Wow!”

Il film riproduce sei diverse linee narrative che si svolgono in universi e tempi separati, a loro volta intrecciati fra loro. I protagonisti come Tom HanksHalle BerryHugo  WeavingBen WhishawSusan Sarandon e Jim Broadbent, li ritroviamo in ruoli differenti (anche per genere e razza), il tutto per richiamare il concetto che ci sono persone che continuano ad incontrarsi in tempi e luoghi diversi, influenzando profondamente le proprie vite.

In Italia sarà Eagle Pictures a distribuirlo dal 10 gennaio 2013, mentre sarà la Warner Bros a proporlo negli USA dal prossimo 26 ottobre. Cliccate sul riquadro sottostante per tutte le altre news sulla pellicola.

Fonte: Twitter

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Love, Death + Robots – Volume 2: il nuovo red band trailer della serie Netflix 10 Maggio 2021 - 21:00

La serie antologica animata di David Fincher e Tim Miller tornerà con otto nuovi episodi il 14 maggio

Videogames News: Il Futuro di Google Stadia, I Problemi di Returnal, Xbox in Perdita 10 Maggio 2021 - 20:35

Ecco come ogni settimana la nostra rubrica riguardante tutte le più interessanti notizie in arrivo dal mondo dei videogiochi!

Solos: Dal 25 giugno su Prime Video la serie antologica Amazon Original 10 Maggio 2021 - 20:15

In Italia arriverà il 25 giugno su Prime Video: Solos la serie antologica Amazon Original creata da David Weil, con Anne Hathaway e Helen Mirren

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).