Warning: getimagesize(http://static.screenweek.it/2012/6/14/detachment-il-distacco-christina-hendriks-foto-dal-film-2_mid.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Christina Hendricks parla di How to Catch a Monster, il film di Ryan Gosling

Christina Hendricks parla di How to Catch a Monster, il film di Ryan Gosling

Di Filippo Magnifico

Detachment - Il distacco Christina Hendriks foto dal film 2

Qualche giorno fa abbiamo parlato di How to Catch a Monster, il film che rappresenterà l’esordio alla regia di Ryan Gosling (anche sceneggiatore).

La pellicola, che è stata definita una fiaba moderna intrisa di suspense e atmosfere noir e fantasy, racconterà la storia, ambientata all’interno di una città surreale ed evanescente, di Billy, madre single di due bambini, che si lascia trascinare in un mondo oscuro e sotterraneo, mentre il figlio adolescente scopre una strada segreta che porta ad una città subacquea. I due dovranno affrontare questo mistero per far sì che la loro famiglia possa sopravvivere.

Ulteriori dettagli sul film li ha rivelati l’unica persona finora coinvolta in questo progetto: Christina Hendricks, che ha già collaborato con Ryan Gosling in Drive. Durante un’intervista per Vulture l’attrice ha parlato del suo personaggio:

“Il mio personaggio cerca di fare il possibile per mantenere i suoi due bambini e cercare di garantirgli una casa confortevole in un mondo all’interno del quale diventa sempre più difficile vivere. Così mi ritrovo a lavorare in questo club surreale, finendo per trovarmi in una situazione spiacevole. Nel frattempo questi ragazzi sono impegnati a compiere le loro avventure e scoprono questo mondo sotterraneo.”

Per quanto riguarda il film nella sua totalità ha poi aggiunto:

“Non so quale sia il budget che abbiamo a disposizione, ma credo sia una discreta quantità. Sono sicura che ne varrà fuori un film molto intelligente, Ryan ha già preparato gli storyboard, alcune immagini dei quartieri e delle case e sta già raccogliendo la musica da inserire. Quando leggi la sceneggiatura, ti dà come l’impressione di un ricordo. Qualcosa appartenente alla tua giovinezza che non riesci a distinguere in maniera precisa.”

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Spider-Man: l’accordo tra Marvel e Sony durerà ancora molto 7 Luglio 2022 - 17:15

Dopo Spider-Man: No Way Home, quale sarà il futuro dell’Arrampicamuri del Marvel Cinematic Universe?

The Mandalorian 3 – Katee Sackhoff svela che i reshoot sono in corso 7 Luglio 2022 - 16:30

Katee Sackhoff ha cancellato un'apparizione al Fan Expo di Denver perché impegnata con i reshoot di The Mandalorian 3.

Cinema in Festa: per i prossimi cinque anni a giugno e settembre il cinema costerà 3,50 euro 7 Luglio 2022 - 16:29

Nel corso della XI Edizione di Ciné – Giornate di Cinema, le associazioni di cinema hanno annunciato una nuova iniziativa: Cinema in Festa.

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.