L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Amy Adams parla della sua versione di Lois Lane in L’Uomo d’Acciaio

Di Marlen Vazzoler

amy adams

Interpretare un ruolo reso iconico da un altro attore non è un’impresa facile, l’obiettivo non è solo quello di realizzare una propria versione del personaggio, ma anche un’interpretazione che sia all’altezza o superiore a quanto è stato fatto prima. Amy Addams ammette di essersi trovata in una situazione simile quando Zack Snyder l’ha scelta per interpretare Lois Lane in L’Uomo d’Acciaio, al fianco di Henry Cavill.

“È stato divertente. È stato intimidatorio perché è stato precedentemente interpretato da Margot Kidder, che io amo. Uno dei miei film preferiti mentre crescevo sono stati Superman e Superman 2. Ero un po’ una nerd. Li amavo così tanto. È stato importante creare un personaggio che era nuovo, perché ho pensato che fosse perfetta. È difficile entrare in un ruolo in cui pensi che qualcuno abbia già raggiunto quello che poteva essere raggiunto. Ma venendo dal teatro, devi sempre entrare in un ruolo che è stato già interpretato, quindi sei sempre entusiasta”.

La Adams aggiunge:

“Sono cresciuta amando [la Kidder]. Non stavo cercando di essere lei, ma spero di aver fatto un buon lavoro in modo da avere lo stesso effetto sulle ragazze giovani, che Lois Lane ha avuto su di me. Ho apprezzato molto vedere una donna rappresentata, come una donna moderna, in un film di supereroi, e senza essere clamorosa, davvero – era una sorta di un piantagrane. Non era la tipica eroina. Mi identificavo con lei a partire da un’età molto giovane”.

Avevamo già un’idea che questa nuova versione di Superman sarebbe stata diversa, e la Adams conferma questa impressione:

“È una realizzazione totalmente diversa dalla tradizione di Superman, quindi in quel modo mi sono sentita libera perché non stavo cercando di emulare nessuna battuta che era stata detta da Christopher Reeve e dalla Kidder. Mi hanno permesso di poter creare un nuovo personaggio”.

Una delle novità del personaggio che, risalta subito agli occhi, è il colore dei capelli. Non più di color nero corvino, ma rossi. L’attrice ha spiegato il perché di questa novità:

“Questa è stata una nuova idea, fino al colore dei capelli. Sapevo che la gente avrebbe voluto parlare del mio colore di capelli. Sarebbe stato un caso. [Il regista] Zack [Snyder] mi ha detto che non mi ha assunta per interpretare qualcun altro. Mi ha ingaggiato per interpretare Lois Lane. È una completa rivisitazione”.

Infine la Adams ammette di non aver ancora visto il film:

“Non l’ho visto. Non ho visto alcun filmato. È intenso. Henry ha lavorato fino alla stremo per fare Superman. Per me è diverso. Molte corse. Ho un taser laser di qualche tipo”.

L’Uomo d’Acciaio uscirà il 19 giugno 2013 in Italia. Per rimanere aggiornati sulla pellicola seguite le nostre news dal blog e la pagina Facebook ufficiale italiana.

Fonti Yahoo Movies, Usa Today

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Troppo Facile Amarti in Vacanza: la nuova graphic novel di Giacomo Bevilacqua, uno sguardo sul futuro per riflettere sul presente 13 Maggio 2021 - 10:30

Troppo Facile Amarti in Vacanza, la nuova graphic novel di Giacomo Keison Bevilacqua, riflette sul presente immaginando un futuro distopico.

The Tragedy of Macbeth: Apple acquista il film di Joel Coen 13 Maggio 2021 - 10:30

L'adattamento dell'opera di Shakespeare interpretato da Denzel Washington e Frances McDormand andrà prima in sala e poi su Apple TV+

Sonic 2 – Jeff Fowler annuncia la fine delle riprese con una foto 13 Maggio 2021 - 9:45

Il regista di Sonic 2 annuncia la fine delle riprese del film a Vancouver, e posa per una foto davanti a una scenografia con dei funghi giganti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.