L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

I Mercenari 2 ancora in testa negli USA in uno dei weekend più deboli del 2012

Di Leotruman

I Mercenari 2 Sylvester Stallone Bruce Willis Arnold Schwarzenegger foto dal film 1

Mentre in Italia si festeggia per il ritorno al cinema in massa degli spettatori (Madagascar 3 sta chiuderà intorno ai 6 milioni di euro in cinque giorni), negli USA abbiamo assistito ad uno dei fine settimana più “poveri” di sempre. Solo una pellicola ha superato i 10 milioni nei tre giorni, mentre nessuna delle nuove uscita ha superato la soglia dei 7 milioni.

I Mercenari 2 ha mantenuto facilmente la vetta della classifica, ma a differenza del nostro paese (dove in pochi giorni ha già raggiunto il risultato del primo capitolo) il ritmo degli incassi è inferiore a I Mercenari 1. Sono 13.5 i milioni incassati in questo secondo fine settimana, per un totale di 52 milioni in dieci giorni. Il risultato è positivo, ma il primo episodio aveva già in cassa 65 milioni dopo lo stesso periodo di tempo. Il sequel chiuderà sotto quota 100 milioni, cifra che globalmente verrà superata proprio in questo fine settimana.

Rimane in seconda posizione  The Bourne Legacy, lo spin-off della saga di Jason Bourne scritto e diretto da Tony Gilroy con protagonista Jeremy Renner. Si parla di altri 9.3 milioni di dollari, per un totale di circa 85 milioni di dollari. Chiuderà intorno ai 100 milioni, cifra che ogni capitolo della saga è riuscito a raggiungere. Poco sotto troviamo ParaNorman, la pellicola stop-motion prodotta dai Laika Studios, gli stessi che hanno realizzato Coraline e la porta magica: altri 8.5 milioni incassati, per un totale non particolarmente esaltante di 28 milioni (aspettiamoci però ottimi incassi internazionali).

Grazie ad altri 7.1 milioni di dollari Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno raggiunge quota 422 milioni di dollari e si avvia verso una chiusura intorno alla soglia dei 450 milioni. Nel mondo dovrebbe esserci avvicinato sempre più ai 950 milioni e ricordo che mercoledì arriverà finalmente anche nelle sale italiane.

Diamo un’occhiata alle nuove uscite in sala, tutte dalla settima posizione in giù.

Hit & Run, film con protagonisti Bradley Cooper, Kristen Bell, Kristin Chenoweth e Dax Shepard, e distribuito in 2800 cinema da Open roads, si è rivelato un fiasco totale. Solo 4.7 milioni di dollari incassati in tre giorni, con la desolante media per sala di 1600 dollari.

La vera delusione è stata però Premium Rush – Senza Freni, il thriller diretto da John Kamps e scritto da David Koepp (Jurassic Park, Spider-Man). Il film racconta la storia di un Pony Express e vanta come protagonista l’attore Joseph Gordon-Levitt, che ogni americano ormai conosce grazie ad Inception e al recente Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno. Niente da fare: solo 6.3 milioni di dollari incassati in 2200 cinema, con una media di 2800 dollari. Sicuramente Sony si aspettava ben altre cifre, nonostante il budget sia intorno ai 30 milioni di dollari.

Nel weekend che prepara alla Convention Repubblicana di Tampa, dove il candidato Mitt Romney verrà ufficialmente investito del ruolo di sfidante alle elezioni presidenziali 2012, non poteva che uscire nelle sale una pellicola Anti-Obama. Il documentario 2016 Obama’s America, uscito in circa 1000 cinema americani, si è distinto con un’ottima media per sala e incassi più che sorprendenti. Si parla di 6.2 milioni di dollari, con una media di oltre 5mila dollari per sala. Si tratta senza dubbio del maggiore successo di sempre per un documentario repubblicano, anche se siamo ben lontani da cifre realizzare da Michael Moore o Al Gore qualche anno fa.

Discreta media (almeno rispetto alle altre pellicole) per l’horror The Apparition con protagonista Ashley Greene (Twilight). Proiettato in soli 810 cinema, il film ha incassato poco meno di 3 milioni, con una media per sala di 3700 dollari.

Cliccate MI PIACE sulla nostra pagina Facebook: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostraBox Office Cup!

Fonte dei dati: Mojo, Boxoffice.com

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La regina degli scacchi – Magnus Carlsen commenta la finale in un video 24 Gennaio 2021 - 21:00

Netflix ha pubblicato un video in cui il gran maestro norvegese Magnus Carlsen commenta la finale tra Beth e Borgov ne La regina degli scacchi.

Tilda Swinton in The Eternal Daughter della Hogg e Immunodeficiency di Christopher Doyle 24 Gennaio 2021 - 20:07

I prossimi progetti di Tilda Swinton sono The Eternal Daughter, già girato da Joanna Hogg e Immunodeficiency di Christopher Doyle

WandaVision – Paul Bettany dice che l’episodio 4 ci “sbalordirà” 24 Gennaio 2021 - 20:00

Rispondendo agli elogi di Chris Hewitt su Twitter, Paul Bettany assicura che il quarto episodio di WandaVision sarà sbalorditivo. Inoltre, un nuovo spot con le reazioni della critica.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.