L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The Killing, il commento al finale di stagione

Di emanuele.r

Finalmente abbiamo scoperto chi ha ucciso Rosie Larsen, come e perché. E’ successo nelle ultime due puntate della 2^ stagione di The Killing, la serie crime AMC – remake di un’originale danese – trasmessa in Italia da FoxCrime. E queste puntate trasmesse pochi giorni fa hanno sancito da un lato i miglioramenti della stagione rispetto alla precedente, ma anche la probabile conclusione della serie.

Linden e Holder sono a un passo dallo scoprire l’assassino di Rosie, visto che sanno di chi è il sangue sul pass dell’albergo e hanno un contatto che può portarli al video della sicurezza creduto scomparso; intanto Mitch fa ritorno a casa nell’apparente felicità di tutti e Richmond si prepara al risultato delle elezioni.

Doppio episodio (Lui o lei e Quello che so) scritto da Aaron Zelman, Wendy Riss, Dan Nowak e la showrunner Veena Sud e diretto da Keith Gordon e Patty Jenkins, il finale di questa seconda stagione chiude tutte le linee narrative aperte l’anno scorso in maniera così compiuta da far venire i dubbi su come potrà proseguire – se lo farà – la serie.

Da subito è chiaro che la risposta è nello staff di Richmond, anche alla luce del tentato suicidio del candidato (che vincerà le elezioni), e indagando, confrontando i dati dell’albergo e soprattutto quel video dell’ascensore, emerge che è Jamie ad aver mentito, in primis al suo capo, come dice il padre di Jamie a Richmond stesso: Wright non solo si è alleato – attraverso il casinò – in modo corrotto con Ames per avere un alleato dopo le elezioni, ma ha ucciso Rosie perché testimone del seppellimento delle ossa vicino al lago, al centro della corruzione.

I due detective però, che uccidono Jamie durante la colluttazione che avrebbe dovuto portare all’arresto, non sono del tutto soddisfatti, vorrebbero arrestare Ames per complicità ma non hanno prove. La vera svolta ce l’hanno andando in casa Larsen a rivelare la notizia: dovrebbero trovare una famiglia più serena dopo il ritorno di Mitch e il susseguente trasloco nella nuova casa. Vi trovano solo Terry: il fanalino rotto della sua auto in garage porta Sarah sulla giusta strada. Giunta al lago per prendere il suo amante Ames, Terry s’imbatte in un litigio tra lui e Jamie e, non sapendo che nell’auto incriminata ci fosse Rosie, la butta in acqua tra le grida della ragazza ancora viva.

Questa 2^ stagione ha, come si diceva nella recensione della première (che potete leggere qui), corretto limiti ed errori della prima e dato un’accelerazione di script quanto ad atmosfera, intrecci di personaggi, suspense e fatti. E la concretezza con cui questo finale porta a conclusione storie e personaggi (l’ultima inquadratura è per Sarah che va via dopo essere scesa dall’auto di Holder) fa pensare a come, se ne avrà intenzione, la rete possa rinnovare la serie, anche vista l’assenza del materiale d’importazione su cui la serie stessa è basata. Ma a parte i problemi sulla chiusura del cerchio, non si può non essere ammirati per la perfezione di questo cerchio.

Voi avete seguito The Killing e cosa ne pensate del finale? Commentate in basso e restate su Screenweek ed Episode39 per approfondimenti, commenti e recensioni.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il “Very Nice!” di Borat diventa lo slogan ufficiale per il turismo in Kazakistan 27 Ottobre 2020 - 10:31

Il Kazakistan ha deciso di usare il “Very Nice!” di Borat come slogan ufficiale per il turismo. Ecco lo spot.

Wayne arriva su Amazon Prime Video il 6 novembre: ecco il trailer 27 Ottobre 2020 - 9:45

Wayne cambia casa, e sbarcherà su Prime Video il prossimo 6 novembre: per l'occasione, Amazon ne ha pubblicato un nuovo trailer.

Per i DIGITAL MOVIE DAYS: 5 Horror ad un prezzo speciale 27 Ottobre 2020 - 9:42

Halloween si avvicina. L’occasione giusta per guardare un bel film horror, approfittando dei Digital Movie Days!

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).