L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The Amazing Spider-Man: intervista a Emanuela Damasio, doppiatrice di Gwen.

Di laura.c

Uno dei personaggi che probabilmente ha più contribuito al successo di The Amazing Spider-Man è la bella e intelligente Gwen Stacy, che nel film di Marc Webb ha ottimante sostituito Mary Jane quale partner romantica di Peter Parker. Gwen, d’altra parte, non è solo una figura storica del fumetto: ha trovato anche un’ottima alchimia con la sua interprete Emma Stone, i suoi occhioni e le movenze da adolescente al contempo impacciata e sicura di sé. In Italia, inoltre, un altro ingrediente fondamentale è stato aggiunto al personaggio da Emanuela Damasio, attrice e doppiatrice che ha dato voce a Gwen Stacy, e che avrete già sentito nei panni di Elisabeth Moss in Mad Men, Casey LaBow in Breaking Dawn – Parte 1 o Caitlin Fitzgerald in Gossip girl, solo per citare alcuni esempi. Le abbiamo chiesto di parlarci della sua esperienza al doppiaggio di Emma Stone, in un ruolo che si preannuncia già memorabile all’interno della filmografia dedicata a Spider-Man.

Con la sua interpretazione di Gwen Stacy, Emma Stone ha conquistato una larga fetta del pubblico di tutto il mondo. Com’è stato doppiare questo personaggio? Si era accorta che aveva qualcosa di speciale?

Emma Stone è un’attrice fantastica che sa unire l’ironia alla profondità, la dolcezza alla determinazione. E in questo film in cui viene dato ampio spazio ai sentimenti, oltre che all’azione, è riuscita a dare a Gwen diverse sfumature, senza risultare mai banale o stereotipata, rischio possibile nell’interpretare un ruolo che nasce da un fumetto. E’ stato molto interessante e divertente doppiarla. Gwen Stacy è una ragazza responsabile, intelligente, a volte protettiva e come Peter Parker non si arrende di fronte alle difficoltà… ma allo stesso tempo ha la freschezza di una giovane innamorata! Questo misto di forza e morbidezza è un aspetto che ho notato e apprezzato molto in Gwen e ho cercato di restituirlo il più possibile.

Nel film Andrew Garfield ed Emma sono alle prese con il tipico primo grande amore, e appaiono spesso teneri e un po’ impacciati. Com’è la voce di una ragazza innamorata?

Come si è quando ci si sente innamorati? Si vorrebbe fare di tutto, ma si ha timore, c’è l’incertezza di non sapere bene che cosa pensa o prova l’altro, c’è il rischio di essere rifiutati… ma c’è anche una gran voglia di amare e di “buttarsi”! La voce segue tutto questo, com’è naturale: balbettii, risatine, frasi che sembrano dire cose certe, ma che in realtà non dicono nulla. Quando il cuore batte forte è lui che parla, attraverso gli sguardi, i sorrisi… le parole confondono cercando di dire cose che non si possono dire a parole! E per questo risultano molto divertenti!

Cosa ne pensa del branzino? Ora diventerà un tormentone, il “must” per un primo appuntamento.

Interessante, potrebbe essere. A questo punto però nell’utilizzo pratico sarebbe bene informarsi che la persona da conquistare non sia vegetariana!

Emma Stone in realtà ha girato le scene con Lizard da sola, perché il villain è stato aggiunto al computer in un secondo momento, ma nelle interviste ha spiegato di essersi fatta comunque aiutare da Rhys Ifans che le dava le battute, e ci aggiungeva anche qualcosa in più per terrorizzarla. Nel doppiaggio cos’è che aiuta a trovare le corde di un film?

Il doppiaggio, a mio parere, è più una questione di empatia con l’attrice che ha recitato nel film, soprattutto se lei è molto brava. Personalmente, quando sono in sala di doppiaggio, cerco di farmi attraversare da tutto ciò che vedo sullo schermo, come se fossi una spugna che succhia ogni più piccola goccia di emozione del personaggio in ogni singola situazione in cui si trova, con le sue contraddizioni, con le sue paure, con le sue speranze. Successivamente provo a restituire questo “cocktail emotivo” attraverso la mia voce, dandogli una direzione precisa, che altro non è se non il motivo che spinge il personaggio a parlare e a dire le cose che dice. Alcune volte c’è bisogno di più prove per trovare la “corda giusta”, ma spesso tutto avviene nel modo più semplice e istintivo possibile. Penso sempre che una cosa più è semplice e più funziona. Ma spesso le cose semplici… non sono facili! Per questo credo che ogni attore debba costantemente essere pronto a mettersi in discussione. E’ un lavoro meraviglioso ed è bello viverlo come una continua scoperta.

 

Qual è la sua scena preferita di The Amazing Spider-Man?

Tra le scene che ho doppiato mi è piaciuta molto quella in cui, mentre Gwen cura le ferite di Peter, i due si confidano. Lui dichiara di sentirsi in qualche modo responsabile della trasformazione del Dr. Connors in Lizard e lei gli esprime la sua paura nel saperlo in pericolo, col rischio di non vederlo più. E’ un momento molto intimo e a parer mio molto toccante.

Per il pubblico italiano, il rapporto tra un attore e il suo doppiatore è fondamentale: anche voi vi sentite legati a certi interpreti? È mai riuscita a parlare con una delle attrici a cui ha dato voce?

No. Devo dire che non ho mai conosciuto nessuna attrice a cui ho dato la voce. Ricordo però che una volta feci un provino su un’attrice che avevo già doppiato in un’altra serie televisiva (l’attrice era Elisabeth Moss e il provino, che poi vinsi, era su “Mad Man”), ma non la riconobbi subito… aveva tagliato i capelli, il look era totalmente diverso. Insomma, per farla breve, per tutta la durata del provino io continuavo a pensare: “Ma quella è una mia amica, io la conosco”! Riflettendoci bene, però, realizzavo che io in realtà non conosco nessuna attrice americana e quindi non poteva essere. Tornata a casa, controllando il nome dell’attrice alla fine ho capito e la cosa mi ha fatto sorridere, Questo solo per dire che, anche se non sono mai riuscita nemmeno a parlare con le attrici che ho doppiato, in qualche modo, probabilmente, mi ci sento amica!

La sua voce non è solo al cinema, ma anche in tv, in radio, a teatro. Qual è la sua attività preferita e perché.

Sono tutte belle. Ogni attività ha il suo fascino. Certo, quando hai a che fare col cinema è tutto più stimolante! Le storie, i personaggi… il modo di interpretarli, il loro sviluppo… Ma anche in radio, per esempio in uno spot, si possono curare dei dettagli, si gioca con la voce, in 15 secondi devi dare una sintesi, oltre che del prodotto, anche di quello che può spingerti ad acquistarlo. Il teatro … eh! …è il mio primo amore, quello che non si scorda mai! E’ faticoso, richiede tutta la tua energia, ma il rapporto diretto col pubblico, che in qualche modo diventa parte dello spettacolo, unito al fatto che ogni momento è irripetibile ed è diverso ogni sera, racchiude in sé qualcosa di magico.

La vedremo, anzi sentiremo, anche nei prossimi 2 Spider-Man, visto che è stata annunciata la trilogia?

Diciamo che se Gwen rimarrà fino alla fine della serie… spero proprio di sì!

Come saluterebbe Gwen Stacy i suoi fan?

Ragazzi non vi preoccupate, per ogni cosa c’è sempre un antidoto!

The Amazing Spider-Man ha fatto il suo ingresso nelle sale italiane il 4 luglio 2012. Nel cast del film ci sono anche  Andrew Garfield (Spider-Man), Rhys Ifans (Lizard), Martin SheenSally Field e C. Thomas Howell. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre news dal blog. Vi ricordiamo inoltre che qui trovate la pagina facebook italiana del film, qui il nostro incontro con i protagonisti e il regista del film.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Megan Fox sarà la villain in una versione aggiornata di Bonnie & Clyde 19 Settembre 2021 - 15:00

L'attrice sarà una malavitosa proprietaria di un ricco casinò preso di mira dai protagonisti. Con lei Tyson Ritter

The Witcher – Henry Cavill in una nuova foto della stagione 2 19 Settembre 2021 - 14:00

Henry Cavill parla del "lato paterno" di Geralt nella seconda stagione di The Witcher, in arrivo il prossimo 17 dicembre su Netflix.

The Eyes of Tammy Faye: pioggia di clip per il film con Jessica Chastain e Andrew Garfield 19 Settembre 2021 - 13:00

Ecco le prime clip di The Eyes of Tammy Faye, film di Michael Showalter ispirato alla vera storia dei telepredicatori Jim Bakker e Tammy Faye Bakker.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".