L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Revenge, il commento al finale di stagione

Di emanuele.r

Revenge, una delle rivelazioni della nuova stagione tv americana, è giunto alla fine della prima stagione su FoxLife da pochi giorni, a un paio di mesi di distanza dalla messa in onda americana. Sicuri del rinnovo ABC per la prossima annata, Mike Kelley e soci si sono permessi di far concludere il ciclo nel migliore stile soap di lusso che potevano, un gran finale che si rilancia perfettamente per i prossimi episodi.

Mentre Emily  cerca di entrare in possesso delle prove che incastrerebbero definitivamente Conrad, Nolan è rapito proprio dall’uomo che ucciso il padre: ci sarà un drammatico faccia a faccia, ma i giochi saranno tutt’altro che chiusi.

Kelley assieme a Mark B. Perry scrive un finale da manuale della sceneggiatura televisiva, che si gioca tutte le carte possibili, ma al tempo stesso è abile a pescarne altre per costruire nuove strade da seguire e che, sarebbe bene spiegarlo agli autori tv, si possono seguire solo se si è già sicuri del rinnovo, a differenza di come accade spesso (come ha recentemente fatto Ringer).

Tutto ruota attorno alla Resa dei conti, come dice il titolo (Reckoning, quello originale), al momento in cui Emily incastrerà i Grayson per ciò che hanno compiuto al padre, ma s’interpone un grosso ostacolo: “l’uomo dai capelli bianchi”, il misterioso sicario che ha ucciso il signor Clarke e cospirato coi Grayson, e stavolta ha rapito Nolan. Lo scontro tra lui ed Emily si risolve in modo quasi indolore (lei, armata di ascia d’argento è una gran bella immagine, ma poi non lo uccide per onorare una promessa fatta al padre), ma non è quello il cuore dell’episodio.

Che sta nelle prove contro i Grayson, che praticamente fanno il giro della cittadina prima di finire a Victoria che decide di partire per sfuggire all’influenza dell’ex-marito. Disperato, cerca di convincerla a restare e testimoniare anche con le minacce, ma la donna parte con il jet privato: che Conrad fa sabotare proprio dall’uomo brizzolato lasciato in vita da Emily. Che ora ha perso tutto: il fidanzamento con David, l’amore di Jack, essendo tornata Amanda incinta, e le prove. Non tutte, però: Conrad ha recuperato un hard drive che dimostra che la cospirazione dei Grayson è più grande delle apprenze; e che la madre di Emily è ancora viva.

Un discreto finale abbastanza ben scritto anche se non troppo appassionante – meglio gli ultimi 10 minuti del resto dell’episodio – che però conferma il gradimento per una serie che pare la versione narrativamente intelligente e registicamente deluxe di un prodotto come Gossip Girl: ci sono gli intrighi sentimentali, erotici e criminali, c’è il bel mondo desiderato e messo alla berlina, ma in più c’è una patina nera che evita la stupidità di storyline e personaggi, per non parlare di attrici di tutt’altro livello come Emily Van Camp e Madeleine Stowe. Questa versione femminile e glam del Conte di Montecristo è sicuramente più interessante di come ci si poteva aspettare.

Cosa ne pensate di Revenge e di questo finale? Commentate l’articolo e restate su Screenweek ed Episode39, per seguire tutte le recensioni, i commenti e gli approfondimenti sulle serie tv.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Pinocchio – Alan Cumming e Stephen Graham nel live-action Disney di Zemeckis? 31 Ottobre 2020 - 15:00

Pare che la Disney e Robert Zemeckis abbiano adocchiato Alan Cumming e Stephen Graham per due ruoli importanti nel live-action di Pinocchio.

È morto Sean Connery, l’attore scozzese aveva 90 anni 31 Ottobre 2020 - 14:07

Apprendiamo della morte di Sean Connery l'attore scozzese aveva 90 anni.

The Boys 3 – Claudia Doumit e Colby Minifie promosse a regolari 31 Ottobre 2020 - 14:00

Claudia Doumit (Victoria Neuman) e Colby Minifie (Ashley Barrett) sono state promosse a regolari nella terza stagione di The Boys.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).