L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Nell’estate del 2014 uscirà il terzo film di Lo Hobbit

Di Marlen Vazzoler

La scorsa settimana vi avevamo riportato che Peter Jackson e la Warner Brothers stavano considerando la possibilità di realizzare un terzo film di Lo Hobbit, basato in parte sulle 125 pagine di appendici presenti alla fine del libro Il ritorno del re, per collegare gli eventi di Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato con il primo capitolo della trilogia del Signore degli anelli.
Peter Jackson ha da poco confermato sulla sua pagina facebook la realizzazione del terzo film, la cui uscita, secondo Variety, è prevista per l’estate del 2014. Ecco la traduzione del post del regista:

È solo alla fine delle riprese che finalmente ottieni la possibilità di sederti e di dare un’occhiata al film che hai fatto. Recentemente Fran, Phil ed io abbiamo fatto questo, quando abbiamo visto per la prima volta un taglio iniziale del primo film – e un grosso pezzo del secondo. Siamo rimasti molto soddisfatti del modo in cui la storia di stava formando, in particolare, la forza dei personaggi e il cast che li hanno portati alla vita. Tutto ciò ci ha portato ad una semplice domanda: prendiamo questa occasione per dire qualcosa di più del racconto? E la risposta, dal nostro punto di vista di filmaker, e di fan, era un incondizionato ‘sì’.
Sappiamo quanto della storia di Bilbo Baggins, il mago Gandalf, i Nani di Erebor, l’ascesa del Negromante, e la Battaglia di Dol Guldur rimarranno indicibili se non coglieremo questa opportunità. La ricchezza della storia di Lo Hobbit, così come una parte del materiale relativo nelle appendici de Il Signore degli Anelli, ci permette di raccontare la storia completa delle avventure di Bilbo Baggins e la parte che ha giocato nella a volte pericoloso, ma sempre emozionante, storia della Terra di Mezzo.
Così, senza ulteriori indugi e per conto di New Line Cinema, Warner Bros. Pictures, Metro-Goldwyn-Mayer, Wingnut Films, e l’intero cast e la troupe dei film di “Lo Hobbit”, vorrei annunciare che i due film diventeranno tre.
È stato un viaggio inaspettato, infatti, e utilizzando le parole dello stesso professor Tolkien, “Un racconto che è cresciuto nel racconto.”
Saluti,
Peter J

Jackson spiega nel post che con questo terzo film verrà dato più spazio e Bilbo, Gandalf, i nani e all’ascesa di Saruman nei panni del Negromante che si collegherà agli eventi di Dol Guldur. Ma concretamente non sappiamo se questo sia un modo per poter inserire semplicemente delle scene più estese nei film.
Sappiamo che le trattative con gli attori principali sono cominciate qualche settimana fa, ma per il momento non sono uscite notizie ufficiali su quali membri del vecchio e del nuovo cast saranno presenti in questo terzo e ultimo film. Per poter completare il terzo film sarà necessario tornerà in Nuova Zelanda, l’estate prossima, per altri due mesi di riprese aggiuntive, che richiederanno la rinegoziazione con diversi membri della troupe.

Fonte facebookVariety

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box-Office USA: Il Re Leone raccoglie 23 milioni di dollari con le anteprime di giovedì 19 Luglio 2019 - 20:22

Il Re Leone ha incassato ben 23 milioni di dollari con le anteprima di giovedì sera

Stillwater: Matt Damon per il regista di Spotlight 19 Luglio 2019 - 20:00

Matt Damon sarà un operaio americano in viaggio in Francia per scagionare la figlia da un'accusa di omicidio

Mattia Torre è morto, addio allo sceneggiatore di Boris 19 Luglio 2019 - 19:49

È morto a 47 anni, dopo una lunga malattia, Mattia Torre, scrittore, autore tv e di fiction, ma anche sceneggiatore e regista.

Giochi stellari – The Last Starfighter (FantaDoc) 18 Luglio 2019 - 16:23

Congratulazioni, Starfighter! Sei stato reclutato dalla Lega Stellare per leggere questo articolo sulla storia del film, nato... come seguito spirituale de La spada nella roccia? Eh?!

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Party of Five (Cinque in famiglia) 17 Luglio 2019 - 16:19

Le mille sfighe di Party of Five, la serie nata come surrogato di Beverly Hills 90210 e trasformatasi nel "miglior show che non avete visto".

7 cose che forse non sapevate su Gigi la Trottola 16 Luglio 2019 - 15:58

Le esilaranti avventure del campionissimo sotto il metro nato perché hanno imposto al suo autore di inventarsi una storia comica sul basket. I crossover con Star Wars, l'Uomo Tigre e tutto il resto, e la storia di... Ciccio Terremoto?