L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

La AMC cancella The Killing, ma la Fox vuole trovare allo show un’altra casa

Di Marlen Vazzoler

L’anno scorso lo show The Killing si era proposto come una delle nuove serie emergenti più interessanti del panorama televisivo americano. Per tredici episodi abbiamo seguito Sarah Linden (Mireille Enos) e Stephen Holder (Joel Kinnaman) nell’investigazione dell’omicidio di Rosie Larsen, ma alla fine della prima stagione non è stato rivelato il nome dell’assassino, con grande disappunto degli spettatori. Le continue false piste e la struttura della storia, in alcuni casi una scopiazzatura di vecchi show, hanno cominciato pian piano a provocare una perdita degli spettatori, non più interessati a programmi simili a Lost, in cui non vengono date loro delle risposte, ma solo false piste.
La seconda stagione, iniziata un po’ più in sordina a causa della pessima stampa ottenuta sul finale della prima stagione, ha promesso che alla fine sarebbe stato svelato l’assassino, e così è stato nel ventiseiesimo episodio, che però non ha fornito completamente tutte le risposte ai misteri della serie. Nonostante le performance dei due protagonisti, richiesti in ruoli d’alto profilo dopo la messa in onda della prima stagione, The Killing non è riuscito a ottenere degli ascolti soddisfacenti nella seconda stagione, tanto che la AMC ha deciso di cancellare la serie.

“Dopo molte riflessioni, abbiamo preso la difficile decisione di non rinnovare The Killing per una terza stagione. La AMC è incredibilmente fiera dello show ed è fortunata ad aver lavorato con una squadra di tale talento su questo progetto, dalla showrunner Veena Sud ai nostri incredibili partner alla Fox Television Studios, alla talentuosa e dedicata troupe e all’eccezionale cast”.

Vulture riporta un ultimo ‘colpo di scena’, secondo cui la Fox Television, il produttore di The Killing, ha dichiarato:

“Proveremo a cercare una nuova casa per lo show”.

Possibilità di successo? Molto basse, a meno che non decidano di cambiare la struttura dello show.
La prima stagione della serie originale ha svelato in 20 episodi il colpevole, mentre nella seconda stagione, di 10 episodi, è stato presentato un nuovo caso, in cui è stato richiesto l’aiuto della protagonista che si è trovata a lavorare con un nuovo partner. Nella versione americana ci sono volute due stagioni, ovvero 26 episodi, per scoprire l’assassino e non ottenere tutte le risposte. Nel caso venisse ordinata una terza serie di The Killing, avremo anche noi una nuova storyline oppure la showrunner cercherà di spiegare i misteri irrisolti delle prime due stagioni? Nel caso della seconda ipotesi, in pochi avranno a questo punto voglia di dare nuovamente fiducia allo show, mentre nel caso della prima, se ne potrebbe riparlare.

Fonte Vulture

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Knights Of The Zodiac: Il cast del live action de I Cavalieri dello Zodiaco, uscirà nella primavera del 2023 22 Settembre 2021 - 3:49

Svelato il cast principale del live action de I Cavalieri dello Zodiaco, Knights Of The Zodiac, il film uscirà nella primavera del 2023

Box Office: Free Guy supera i $300M nel mondo, Shang-Chi supera Captain America: Il primo vendicatore negli USA 22 Settembre 2021 - 2:20

Free Guy supera i $300M al box office mondiale, mentre al botteghino americano Shang-Chi ha superato l'incasso di Captain America: Il primo vendicatore. Dune ha sovraperformato in quasi tutti i territori internazionali

Shang-Chi arriverà su Disney+ il 12 novembre, ecco le premiere del Disney+ Day 21 Settembre 2021 - 21:54

La premiere di Shang-Chi sarà lanciata su Disney+ il 12 novembre, il giorno in cui verrà celebrato in tutto il mondo il Disney+ Day. Da Jungle Cruise a Ciao Alberto a Olaf Presents e tutte le novità di Disney+ Day

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).