L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Japan Expo 2012 – La conferenza con Naoki Urasawa e Masao Maruyama

Di Marlen Vazzoler

Japan Expo 2012 – Parigi

Nel primo pomeriggio di giovedì si è tenuta sul palco del Japan Expo Stage una conferenza congiunta tra il mangaka Naoki Urasawa, autore di 20th Century Boys, Monster, Pluto e il recente Billy Bat, e il produttore Masao Maruyama, co-fondatore dello studio Madhouse, assieme a Osamu Dezaki, Rintaro, e Yoshiaki Kawajiri, tutti degli ex lavoratori dello studio Mushi, fondato da Osamu Tezuka, il dio dei manga.

L’incontro è iniziato con un ricordo del compianto Shingo Araki, morto il primo dicembre del 2011, che ha lavorato con Maruyama allo studio Mushi per la realizzazione della serie animata di Rocky Joe, tratta dall’omonimo manga di Testuya Chiba. A questo progetto Araki ha lavorato per la prima volta come direttore dell’animazione mentre Maruyama è stato l’ideatore del progetto. Urasawa, grande fan del manga, che definisce il suo preferito, ha spiegato come le caratteristiche della serie l’abbiano colpito. Per Maruyama, questi aspetti non sono altro che un prodotto dell’epoca e di una squadra formata da persone degne di nota.

La svolta nella vita di Urasawa, è stata nel 1996 quando ha iniziato a lavorare come disegnatore professionista. Il successo arride subito l’autore con la pubblicazione di Yawara, una commedia romantica incentrata su una campionessa di judo che mira alle olimpiadi di Barcellona del 1992. Per prepararsi al tema, Urasawa rivela di aver studiato diversi incontri di judo alla televisione e di aver visto molti film. Il successo dell’opera fu tale che la famosa campionessa di judo Ryoko Tani, vincitrice di diversi ori olimpici, tra cui quello di Barcellona, fu soprannominata ‘Yawara-chan o Tawara’, una contrazione del suo nome e quello di Yawara. Nel ’89, Maruyama, attraverso lo studio Madhouse, ha prodotto la serie animata di Yawara, che diparte del manga per una decisione presa da Tokita, il regista della serie.

La discussione si è poi spostata sulla realizzazione di una serie animata e le difficoltà che s’incontrano per realizzarla. Maruyama spiega che si tratta di un progetto normalmente molto difficile e complicato per diverse ragioni, come: la ricerca degli sponsor; trovare il canale dove trasmettere la serie, il responso del pubblico, senza contare i costi.

A questo punto è stata mostrata una breve clip della serie animata tratta dal manga Monster, seconda opera di Urasawa trasposta in animazione da Maruyama allo studio Madhouse. Inizialmente erano stati previsti più episodi di quelli realizzati alla fine, 78. Kunihiko Hamada si è occupato del Character design, ed ha cercato di rendere le fisionomie dei personaggi più europee, visto che la storia è ambientata nell’est dell’Europa. La scelta della location ha portato non poche difficoltà ad Urasawa, a causa dei particolari necessari per il suo stile realistico e per riprodurre sulla carta la vita quotidiana di quei posti, molto diversa dal Giappone.

Infine Maruyama ha confessato che sin dal primo episodio del manga di Pluto, pubblicato su una rivista periodica, ha avuto l’intenzione di creare una trasposizione. Inizialmente aveva pensato ad un film, nel caso in cui la serializzazione fosse stata breve, ma così non è stato. Dopo 10 anni, e nemmeno per i prossimi cinque, Maruyama non ha trovato ancora il modo giusto per trasporre la storia in animazione. Il problema risiede nella costruzione della fine di ogni episodio, difficile a causa del modo in cui è impostato il manga.

Tornate nel pomeriggio per un nuovo resoconto in diretta dal Japan Expo 2012 di Parigi!

Fonte: ScreenWeek

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Secret Invasion – Olivia Colman avrà un futuro nel MCU [RUMOR] 26 Settembre 2021 - 15:00

Stando agli ultimi rumor, il personaggio di Olivia Colman in Secret Invasion avrà un futuro nel Marvel Cinematic Universe. Ma chi interpreterà?

L’assistente di volo – The Flight Attendant: la trama e il cast della seconda stagione 26 Settembre 2021 - 14:00

HBO Max ha svelato la trama e il cast della seconda stagione della serie thriller dai risvolti da dark comedy L’assistente di volo – The Flight Attendant.

Midnight Mass – Mike Flanagan spiega cosa succede nel finale 26 Settembre 2021 - 13:00

Mike Flanagan, ideatore e regista di Midnight Mass, spiega il finale dell'acclamata miniserie horror appena uscita su Netflix.

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Japan Expo 2012 – Parigi Nel primo pomeriggio di giovedì si è tenuta sul palco del Japan Expo Stage una conferenza congiunta tra il mangaka Naoki Urasawa, autore di 20th Century Boys, Monster, Pluto e il recente Billy Bat, e il produttore Masao Maruyama, co-fondatore dello studio Madhouse, assieme a Osamu Dezaki, Rintaro, e Yoshiaki Kawajiri, […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.