L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il socio, il commento al finale

Il socio, il commento al finale

Di emanuele.r

A volte i network e i ratings salvano lo spettatore da strazi pluriennali, cancellando serie che non interessano a nessuno. Ma a volte capita invece che a farne le spese siano prodotti interessanti, se non buoni. E’ il caso di Il socio (di cui recensimmo il pilot qui), seguito televisivo dell’omonimo romanzo di John Grisham e del susseguente film di Sidney Pollack con Tom Cruise: che dopo 22 episodi trasmessi in Italia da AXN (in USA da NBC) viene cancellato in modo prevedibile, dati gli ascolti, ma senza che i produttori ne prendessero atto, lasciandosi andare a un cliffhanger finale.

L’ultimo episodio vede Mitch e i suoi alle prese con un doppio problema: da un lato, il caso di Caroline e la difesa di Patrick che si basa sul sicario  russo che ha fatto irruzione nel suo appartamento; dall’altra, il matrimonio tra Tamara e Ray interrotto dalla mafia russa che rapisce proprio Mitch.

Scritto dallo showrunner Lukas Reiter e diretto da Helen Shaver, il Capitolo 22 della serie si destreggia bene tra i vari misteri e linee narrative della serie per arrivare a una conclusione e rilanciarsi in un’ipotetica 2^ stagione che però non vedrà mai la luce.

Rispetto alla 1^ parte della serie, che seguiva una complicata struttura alla Damages, fatta di flashback e flashforward continui, la 2^ parte segue un andamento più classico ma allo stesso tempo efficace, concentrato sullo sviluppo del caso principale mettendo in disparte i meno interessanti “casi della settimana”: e il caso principale, dopo aver soppiantato lo studio vicino alla mafia che a inizio serie assume Mitch, porta alla mafia russa e alla rivalità con i clan italiani.

Nonostante il rapimento a scopo intimidatorio, proprio da parte del sicario a cui sta dando la caccia, Mitch prosegue nella difesa di Patrick ancor più convinto della bontà della sua teoria: e riesce a smontare, almeno in parte, la tesi dell’accusa. Ma questo fa arrabbiare i detective coinvolti e la mafia russa che si sente con le spalle al muro: poco dopo aver celebrato in ufficio il matrimonio prima interrotto di Tammy e Ray, l’FBI contatta i McDeere per invitarli a scappare dai russi, attraverso il programma protezione testimoni. E nel sottofinale, 6 mesi dopo, troviamo Mitch su un tetto, con una valigia in mano, a saltare da un tetto.

Cliffhanger non richiesto e ingenuo da parte della produzione, che forse puntava a essere riesumata per il pubblico on line o la syndication, e che invece lascia una serie monca e con un sentore di ripetitività forte. Quello che si è visto però è stato un discreto intrattenimento, un thriller teso come si devo che una volta sistemati i problemi produttivi (visibili nel cambio di struttura, tono, cattivi durante la serie) ha mostrato il meglio di sé, come nella costruzione di bei personaggi, quali quelli interpretati da Juliette Lewis e Callum Keith Rennie, e la valorizzazione di quelli già esistenti come la Abby di Molly Parker.

Voi avete seguito Il socio e che ne pensate? Commentate l’articolo e restate su Screenweek ed Episode39 per non perdervi nemmeno una recensione, un commento o un approfondimento.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La sceneggiatura di Guardiani della Galassia 3 ha ridotto in lacrime Karen Gillan e Pom Klementieff 20 Settembre 2021 - 10:49

Con Guardiani della Galassia Vol. 3 James Gunn potrebbe dare il suo addio alla Marvel e il suo commiato si preannuncia particolarmente commovente...

Box Office Italia: Dune supera i 2 milioni, è il migliore esordio del 2021! 20 Settembre 2021 - 9:54

Dune, il kolossal fantascientifico diretto da Denis Villeneuve, si aggiudica il weekend e raggiunge quota 2.136.048 euro.

Michaela Coel accetta l’Emmy per I May Destroy You con un discorso memorabile 20 Settembre 2021 - 9:49

Michaela Coel ha vinto l'Emmy Award per la scrittura di I May Destroy You, e ha accettato il premio con un discorso memorabile.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".