L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Comic-Con 2012 – Il panel di Total Recall con Colin Farrell e Kate Beckinsale

Di Leotruman

 

Dopo Elysium (con le spettacolari scene in anteprime, che vi abbiamo descritto QUI), il day 2 del Comic-Con 2012 di San Diego è stato anche caratterizzato dalla presenza di un altro importante ed imminente film Sony: Total Recall – Atto di Forza!

Al panel, al quale abbiamo partecipato e descritto in diretta LIVEblogging, erano presenti oltre al regista Len Wiseman, i protagonisti Colin FarrellKate Beckinsale e Jessica Biel, insieme al tre volte Emmy Award Bryan Cranston.

Lo scorso anno il cast aveva partecipato ad un panel del Comic-Con a riprese non ancora iniziate, e Wiseman ha spiegato invece che ora si presentano a film finito: la pellicola è infatti ufficialmente pronta da quattro giorni!

Una delle prime domande è stata rivolta al protagonista di questo nuovo adattamento del racconto di Philip K.Dick. Farrell ha spiegato che non si è sentito particolarmente sotto pressione per un eventuale confronto con il film originale (quello del 1990 con Arnold Schwazenegger), anche perché la pellicola è talmente diversa che non gliene dava motivo.

È stato poi subito mostrato un footage inedito dal film, un misto di scene dal trailer, di sequenze mostrate anche a Ciné 2012 di Riccione, e anche totalmente nuove. Sarà che il livello qualitativo delle proiezioni nella sala H sfiora l’eccellenza tra visione e sonoro, ma sta di fatto che abbiamo potuto vedere il kolossal con occhi totalmente nuovi. Il film è finito, gli effetti visivi pure, e questa nuova versione di Atto di Forza non è mai sembrata così convincente come oggi. Un montaggio frenetico di una serie infinita di scene d’azione, tutte girate e montate benissimo. Abbiamo visto Farrell alla Rekall, il combattimento con la moglie (Backinsale) e un lungo inseguimento per la futuristica città, il cattivo Cranston, la ribelle Biel, e molto altro.

Farrell in merito alla sua preparazione fisica e muscolare: “Ho mangiato tantissimo pollo e proteine per avere un fisico adatto a ben cinque mesi di riprese dopo ben tre mesi di preparazione. In ogni caso tutte quelle scene d’azione non sembravano così intriganti nella stanza verde dove le hanno girate!” ha aggiunto scherzando, visto che una buona parte delle scene ha avuto l’ausilio del green screen. L’attore ha poi spiegato che i set reali costruiti erano tantissimi, e quello della Rekall è forse il migliore nel quale abbia mai girato.

La domanda sulla preparazione atletica è stata poi girata anche al resto del cast. Cranston: “Anch’io ho dovuto prepararmi fisicamente moltissimo, ma penso che tutti noi abbiamo dormito molto bene durante le riprese perché ci siamo stancati moltissimo!“. Biel: “Ho fatto tantissima boxe, mangiato pollo (Ndr: un must a quanto abbiamo capito), e boxato, boxato, boxato…“, e come abbiamo potuto vedere nelle scene l’attrice è particolarmente tosta.

Forse non quanto la Beckinsale, una moglie cattivissima che fa impallidire la Sharon Stone degli anni ’90: “Mi piace il fatto di poter fare la cattivona e sbizzarrirmi. […] Riguardo alla differenza con il personaggio interpretato da Sharon Stone, questo è più moderno, contemporaneo nonostante famigliare ai fan. Mi piace il fatto di presentare qualcosa di inedito: una donna che non ha più bisogno di una spalla ‘maschile’ al suo fianco.. il pubblico moderno è pronto

Wiseman: “Sin da quando avevo 11 anni volevo portare sullo schermo un mondo futuristico, ci ho ragionato moltissimo… non ho mai visto un mondo costruito realmente da zero, di solito è qualcosa di “evoluto” reispetto a quello che conosciato… e invece io ho guardato tantissimi concept fantascientifici e mi sono documentato molto, ho lavorato molto su questo progetto proprio per creare un universo futuro nuovo e originale

Un fan ha poi chiesto quale è stato l’approccio rispetto alla storia originale, e quale componente tra mistero, azione e ribellione prevarrà nel prodotto finale. Il regista ha risposto: “Quello che a me interessava era il mistero… ovviamente con tanta azione. Il cuore di tutto era il mistero e il fatto che il mistero sia il personaggio stesso. tutto quello che parla di chi siamo noi mi ispira…

Ha continuato poi la Biel, spiegando che il suo personaggio è una via di mezzo tra diversi personaggi del film originale (infatti è inedito). Non è un caso che Wiseman abbia voluto inserire personaggi di questo tipo, visto che ha raccontato che in una prima versione dello script c’erano forse troppi riferimenti all’originale, ed è stata quindi cambiata per regalarci qualcosa di inedito. “Inoltre Len voleva inserire una storia d’amore nella storia, e questo mi intrigava molto: il legame tra due persone, una delle quali non ricorda l’altra…” ha concluso l’attrice.

Domanda per Farrell da parte di un fan: “Colin hai mai pensato di usare l’accento irlandese in Total Recall?“, alla quale l’attore ha risposto “No perché nel film il mondo è qualcosa di diverso rispetto a oggi… ho provato a fare un accento austriaco ma non ha funzionato!” scherzando ovviamente sul predecessore Schwarzy. Ha poi continuato “Non facevo grossi blockbuster da oltre sei anni, ho fatto film piccoli, ma mi diverto un sacco a fare film del genere, al di là dei soldi. Quando ho incontrato Len e ho letto lo script ho pensato: oddio il mio secondo remake. Ma mi ha mostrato disegni e artwork ed era favoloso…non ho potuto rifiutare”.

Anche Cranston inizialmente ha avuto qualche dubbio prima di accettare la parte ha raccontato: “Anche io ho avuto qualche problema a lavorare a un remake di un film così noto. Eppure mi sembrava potesse funzionare… il mio personaggio è come una sorta di ragazzetto rovinato che pensa che i ribelli debbano essere placati perché se tutti ascoltassero le sue idee si potrebbe davvero arrivare a una sorta di utopia“.

Si è concluso il panel parlando del tono del film. Il cult movie (lo è diventato in seguito) del 1990 era più comico e assurdo, Wiseman ha invece spiegato che il tono di questa versione è molto diverso. È molto più serio, è la storia è quella di un uomo che cerca la sua vera identità, e non è un caso che sia l’elemento che è piaciuto più di tutti dello script.

Dimentichiamo, o accantoniamo quindi la versione di Verhoeven: questo è un nuovo adattamento del materiale di partenza, non un remake. Nuovo tono, nuovo cast, elementi misteriosi che dovrebbero spingere il pubblico ad andare in sala. Sicuramente una pellicola fantascientifica interessante, a breve in uscita nelle sale americane e subito dopo in quelle italiane.

Total Recall Colin Farrell Jessica Biel Foto Dal Film 01

Total Recall – Atto di Forza è ispirato al famoso racconto di Phillip K. Dick “Ricordiamo per voi”. Per maggiori informazioni potete dare un’occhiata alle nostre News dal Blog.Qui invece trovate la pagina facebook italiana del film.

Sintonizzatevi sui nostri canali ufficiali per non perdere articoli, immagini e video riguardanti il Comic-Con 2012come Facebook e Twitter. Cliccate inoltre MI PIACE sul riquadro sottostante per rimanere aggiornati tramite Facebook.

Fonte: ScreenWeek

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Soul – La nuova featurette celebra l’idea di comunità 28 Novembre 2020 - 18:00

La nuova featurette di Soul - da Natale su Disney+ - contiene svariate scene inedite, e celebra l'importanza della comunità in cui Joe è cresciuto.

Hawkeye – Le riprese dalla prossima settimana a New York 28 Novembre 2020 - 17:00

A Brooklyn sono apparsi dei cartelli che annunciano l'inizio delle riprese in esterni di Hawkeye a partire da mercoledì 2 dicembre.

L’ombra dello scorpione – Bene e Male si affrontano nel nuovo poster 28 Novembre 2020 - 16:00

Le fazioni della luce e dell'oscurità si affrontano nel poster di The Stand, miniserie di CBS All Access tratta dall'omonimo romanzo di Stephen King, noto in Italia come L'ombra dello scorpione.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.