L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Comic-Con 2012 – I Panel de Il Grande e Potente Oz e Ralph Spaccatutto #ComicConSW

Di Filippo Magnifico

Il primo giorno del Comic-Con 2012 di San Diego sono state presentate altre due produzioni Disney pparticolarmente attese: Il Grande e Potente Oz (titolo originale Oz: The Great and Powerful), il prequel de Il mago di Oz diretto da Sam Raimi, e Ralph Spaccatutto (Wreck-It Ralph), il prossimo lungometraggio animato 3D della Disney, diretto da Rich Moore (I Simpson, Futurama).

Cominciamo con il film di Sam Raimi. Il regista ha partecipato al panel e con lui c’erano anche Michelle Williams (Glinda) e Mila Kunis (Theodora).

Prima di dare il via all’intervista è stato mostrato un video che conteneva una raccolta dei migliori momenti delle pellicole di Sam Raimi, tra cui ovviamente La Casa e Spider-Man. Il pubblico ha accolto il tutto con grandi applausi. Successivamente è stato proiettato lo spettacolare trailer del film in 3D (che potete vedere qui), che mostra il protagonista James Franco nei panni del giovane Mago di Oz.

Michelle Williams ha parlato del suo personaggio, Glinda, una figura molto positiva. È lei che incontra per prima il Mago, dopo il suo arrivo ad Oz, e da subito ha fiducia nei suoi poteri.

Mila Kunis si è poi soffermata sulle riprese del film, che, a differenza di quello che il trailer potrebbe far pensare, non sono state effettuate solo ed esclusivamente con l’ausilio del green screen:

“Non era tutto green screen. Il castello c’era, i set c’erano. Tutto quanto era davanti a noi, la magia era diventata realtà. Molto spesso si è costretti ad usare l’immaginazione per pensare ad un luogo così lontano, ma in questo caso non è servito perché si trovava proprio lì davanti a noi! […] Entrare nel castello è stato favoloso. Non ho mai visto niente di simile. I set sono sul serio magici, non so come renderanno sullo schermo.”

È stato anche dato spazio alle domande del pubblico. Al regista è stato chiesto di spiegare a che punto si trova al momento la produzione del film di The Shadow. Purtroppo non è stata ancora realizzata una sceneggiatura decente, quindi il film è in standby.

Per quanto riguarda Il Grande e Potente Oz, è stato poi aggiunto che il film e completamente ispirato ai romanzi e ha molto poco a che vedere con la pellicola realizzata nel ’39. La produzione oltretutto non aveva il diritto di utilizzare le idee, le immagini e i personaggi del film originale (niente scarpette rosse quindi). Grazie al produttore Joe Roth (Alice in Wonderland) è stato possibile ricreare un mondo completamente nuovo, mai visto fino ad oggi. Il regista ha poi aggiunto che anche questa volta il suo grande amico Bruce Campbell (protagonista della saga de La Casa) avrà un ruolo nel film, anche se non è stato specificato quale.

È arrivato poi il turno di Ralph Spaccatutto. Presenti in sala il regista Rich Moore, John C. Reilly (voce di Ralph) e Sarah Silverman (voce di Vanellope). Il film racconta la storia del personaggio di un videogioco arcade che pur essendo un villain vuole essere amato quanto i buoni.

Durante il panel sono stati mostrati diversi minuti del film. Non tutte le scene erano state completate a livello di grafica, ma il risultato è stato comunque molto buono. Qui sotto trovate la descrizione. Anche in questo caso, se non volete avere SPOILER sulla trama, vi conviene non proseguire con la lettura.

Il video comincia mostrandoci il videogioco Fix It Felix. Tutto ha un tono molto ironico, c’è un monologo di Ralph, all’interno del quale viene sfogata la sua frustrazione: solo Felix, il protagonista del videogame, raccoglie medaglie e onori. Ralph è stanco di fare il cattivo e vuole scoprire cosa si prova a stare dall’altra parte. Tutto questo avviene da più di 20 anni. Entriamo nel videogioco. Felix è intento ad appendere le sue medaglie. Ralph, frustratissimo, vive fuori dal palazzo e si chiede come sarebbe vivere da brav’uomo.
Si passa alla scena del gruppo di ascolto, che raduna gran parte dei villain dei videogame. Ralph spiega al gruppo la sua decisione. Il fantasmino di Pac-Man è il moderatore e gli spiega che nessuno puà cambiare la sua essenza. Il gruppo si prende per mano e ripete: “Sono un villain, va bene così!”. Successivamente si scopre che la riunione si teneva nella casa del fantasmino di Pac-Man.
La scena si sposta nella stazione centrale dei videogiochi. Come se si fosse presentato ad una dogana, Ralph spiega di non avere frutta con se (in realtà ha una ciliegia del gioco Pac-Man, che poi regala ad un personaggio affamato).
La scena si sposta di nuovo e ci troviamo all’interno di un videogioco in stile Call of Duty, vediamo il Sergeant Calhoun, doppiato da Jane Lynch.
Successivamente vediamo Felix che insegue Ralph, che è fuggito dal gioco. Felix dice “Guarda un po’ che volto in alta definizione che hai!”. Compare Vanellope il personaggio doppiato Sarah Silverman, che a quanto pare aveva rubato una medaglia a Ralph. Ralph è ossessionato dall’idea di avere una medaglia, proprio come Felix. Vanellope comincia a prenderlo in giro e Felix le dice “È una medaglia, non è una moneta!”.

Dopo è stata data la parola al cast. Il regista ha rivelato che le musiche del film sono state composte da Skrillex. John C. Reilly ha invece parlato della sua esperienza come doppiatore:

“Adoro fare film di animazione, in realtà doppiare è molto divertente, abbiamo improvvisato molto. Non devi preoccuparti di che aspetto hai!”

Per quanto riguarda i diritti sui vari personaggi dei videogame presenti nel film ha poi aggiunto che, visto che si trattava di videogiochi piuttosto vecchi, i proprietari dei vari marchi erano tutti contenti di comparire in una mega produzione come questa.

Vi ricordiamo che ScreenWEEK sta seguendo il Comic-Con 2012, per aggiornarvi in diretta! Sintonizzatevi sui nostri canali ufficiali per non perdere articoli, immagini e video riguardanti il Comic-Con 2012, come Facebook e Twitter.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Secondo The Rock le riprese di Black Adam cominceranno nel luglio del 2020 20 Ottobre 2019 - 19:00

Le riprese di Black Adam cominceranno nell'estate del 2020, lo ha rivelato il suo interprete Dwayne Johnson su Twitter

Watchmen – Un nuovo spot con gli elogi della critica 20 Ottobre 2019 - 18:00

Il nuovo spot di Watchmen comprende gli elogi della stampa americana. Il debutto italiano della serie è atteso per questa notte in contemporanea con gli USA.

Terminator: Destino oscuro – I nuovi poster internazionali sono i migliori finora 20 Ottobre 2019 - 17:00

Le locandine di Terminator: Destino oscuro per il formato IMAX e per il mercato internazionale sono le più suggestive tra quelle viste finora.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.