Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2012/06/stephen-moyer.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Stephen Moyer, il vampiro Bill di True Blood, sarà il protagonista di Devil’s Knot

Stephen Moyer, il vampiro Bill di True Blood, sarà il protagonista di Devil’s Knot

Di Marlen Vazzoler

stephen-moyer

Stephen Moyer, una delle star del telefilm della HBO, True Blood, è stato scelto come protagonista del film sui West Memphis 3, Devil’s Knot, diretto da Atom Egoyan. Basato sul libro della giornalista Mara Leveritt ‘Devil’s Knot: The True Story Of The West Memphis Three’, il film racconta la storia di tre adolescenti Damien Echols, Jessie Misskelley Jr. e Jason Baldwin, accusati di aver ucciso nel 1993, con dei riti satanici, tre ragazzi del West Memphis, in Arkansas e poi condannati.
Sul caso sono stati creati tre documentari prodotti dalla HBO: Paradise Lost: The Child Murders at Robin Hood Hills (1996), Paradise Lost 2: Revelations (2000) e Paradise Lost 3: Purgatory (2011), presentato al Toronto Film Festival, che hanno documentato l’arresto, i 18 anni di prigione e il rilascio dei tre giovani accusati ingiustamente di delitti che non avevano commesso. Nel 2012 è uscito un altro documentario, questa volta prodotto da Peter Jackson, West of Memphis, presentato al Sundance Film Festival, incentrato sul patrigno di una delle vittime, Terry Hobbs, potenziale sospettato degli omicidi. Contro l’uomo esistono delle prove fisiche a suo carico, le dichiarazioni dell’ex moglie e dei vicini, e in particolare quella del nipote, che dice che Hobbs gli ha confessato di essere il responsabile degli omicidi.
Grazie allo sforzo di molte persone, giornalisti e investigatori convinti dell’innocenza dei tre giovani, e ai primi due documentari della HBO, nel 2007 i genitori delle vittime, Pamela Hobbs e John Mark Byers furono convinti dell’innocenza di Echols, Misskelley, e Baldwin. Inoltre fu possibile recuperare delle prove, presentate durante gli appelli presso la corte suprema dell’Arkansas, che hanno dimostrato l’innocenza dei tre.
Moyer interpreterà il procuratore distrettuale John Fogelman, l’uomo che ha erroneamente accusato i West Memphis 3. L’attore impegnato con le riprese di True Blood, comincerà a lavorare subito al film di Egoyan. Il cast comprende Reese Witherspoon nei panni di Pam Hobbs, che all’inizio crede alla colpevolezza del trio, Colin Firth nei panni di Ron Lax, un prominente investigatore privato e il primo sostenitore pro bono dei giovani, nel processo del 1993, che aiutò a scoprire che il DNA sulle vittime, non apparteneva agli accusati. Mireille Enos sarà Vicki Hutcheson, una testimone cruciale nel processo. Kevin Durand sarà John Mark Byers, considerato in Paradise Lost 2: Revelations uno dei possibili sospettati degli omicidi. Fanno parte del cast anche Bruce Greenwood, Matt Letscher, Amy Ryan, Dane DeHann, Kris Polaha, Collette Wolfe, Justin Castor e Alessandro Nivola.
Parlando col Wall Street Journal, Egoyan ha spiegato che il film sarà incentrato sulle figure di Pamela Hobbs (Witherspoon) e di Ron Lax (Firth).

“I documentari fanno parte della storia. Il film sarà incentrato su altri due personaggi – la madre di uno dei ragazzi che è stato ucciso, e questo investigatore privato che lavorava per la difesa dei ragazzi. Si tratta di un romanzo basato sulla realtà, naturalmente, ma ritengo che la storia dei West Memphis Three sia diventato un pezzo della mitologia americana.
Dopo quattro documentari e il modo in cui la storia ha perseverato, è diventata una storia che credo verrà esaminata e reinterpretata perché è uno dei pezzi più esaustivamente esaminati della criminalità e certamente una storia su un omicidio al di fuori della celebrità del presidente.
Non riesco a pensare a qualsiasi altra storia che è rimasta irrisolta, che rimane a un certo livello misteriosa, e che anche è stata oggetto di un esame del genere. Si va su Internet, ed è incredibile, [ci sono] questi siti che sono dedicati a ogni pezzo di testimonianza, ogni pezzo di prova. In un certo modo è rimasto nella coscienza americana, e penso che sia maturo per un nuovo racconto drammatico, una nuova inchiesta che non sia vincolata dalle ortodossie del documentario”.

Jessie Misskelley Jr. e Jason Baldwin, due dei West Memhips 3 saranno i produttori esecutivi di Devil’s Knot. Le riprese cominceranno a luglio.

Fonti Deadline, WSJ

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Ezra Miller accusato di furto con scasso in Vermont 9 Agosto 2022 - 0:01

Ezra Miller ha ricevuto domenica un mandato di comparizione e gli è stato ordinato di presentarsi alla Corte Superiore del Vermont a fine settembre

Olivia Newton-John muore a 73 anni 8 Agosto 2022 - 22:10

John Travolta e il mondo dello spettacolo ricordano Olivia Newton-John

Qualcosa bolle in pentola per Idris Elba alla DC 8 Agosto 2022 - 21:15

La star di The Suicide Squad potrebbe tornare presto a collaborare con DC Films a un nuovo progetto misterioso

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.