L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Nel sequel di Star Trek, Kirk dovrà affrontare nuove sfide come capitano dell’Enterprise

Di Marlen Vazzoler

alex-kurzman-chris-pine

In questi giorni Alex Kurtzman è impegnato con la promozione della sua opera prima, nei panni di un regista, la pellicola People Like Us interpretata da Chris Pine, Elizabeth Banks, Olivia Wilde e Michelle Pfeiffer. Durante un’intervista con THR, Kurtzman ha fornito qualche informazione sul sequel di Star Trek, in particolare sulla destinazione della ciurma dell’Enterprise e su come combinare al meglio delle vecchie e delle nuove idee, nella nuova timeline del sequel.
In questo nuovo film, non vedremo ancora l’equipaggio ben oliato della serie televisiva.

“Anche se [Kirk] è nella sedia [del capitano] e sono sul ponte tutti insieme, non significa che sono la ciurma che ricordate nella serie originale. Non lo sono – la ciurma della serie originale, ha fatto molti, molti viaggi, erano una macchina ben oliata in termini di funzionalità, e questi personaggi stanno ancora combattendo per capire chi sono e cosa significano l’uno per l’altro. Non ho voluto saltare troppo avanti e rischiare così di perdere, un legame emotivo transitivo molto importante per loro” .

Kurtzman aggiunge che solitamente è interessato a raccontare il viaggio di un personaggio dall’inizio alla fine, ma molto spesso questa avventura non viene risolta alla fine, è solo un completamento di un momento del viaggio. Il regista usa Kirk come esempio, spiegando che il personaggio dovrà affrontare delle nuove sfide come capitano dell’Enterprise.

“Jim Kirk, ad esempio, eredita l’Enterprise alla fine di Star Trek, ma questo non implica che capisce completamente cosa significhi essere un capitano. Significa solamente che adesso ha l’Enterprise – quindi? Non hai mai mandato prima, verso la morte, uomini e donne, quindi cosa accadrà quando quella domanda si presenterà a lui?”.

Molto probabilmente Kirk si troverà di fronte a questa domanda quando dovrà combattere contro il nemico del film, interpretato da Benedict Cumberbatch. Per quanto riguarda la costruzione della franchise, Kurtzman spiega che hanno cercato di non realizzare un finale troppo aperto nel primo film, perché volevano concentrarsi nel raccontare la storia, il raduno dei vari personaggi sul ponte, in un modo inaspettato, ma anche audace. Per Kurtzman un buon esempio di finale aperto è L’impero colpisce ancora, perché nonostante ci siamo moltissimi temi irrisolti, lo spettatore alla fine si sente soddisfatto. Quindi nel sequel difficilmente troveremo un film aperto, che lascerà lo spettatore insoddisfatto.
Il sequel di Star Trek uscirà nei cinema italiani il 7 giugno del 2013. Per rimanere aggiornati sul film seguite le nostre news dal blog.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dwayne Johnson e Kevin Feige hanno discusso alcune idee, ma Black Adam ha sempre avuto la precedenza 5 Agosto 2021 - 13:45

Hiram Garcia conferma che Dwayne Johnson e Kevin Feige hanno "flirtato attorno ad alcune idee", ma Black Adam ha sempre avuto la precedenza.

The Crown 5 – Elizabeth Debicki è Diana nella prima foto dal set 5 Agosto 2021 - 12:15

Dal set della quinta stagione di The Crown giunge la prima foto che mostra Elizabeth Debicki nel ruolo di Diana Spencer.

He’s All That: il trailer del remake di Kiss Me, dal 27 agosto su Netflix 5 Agosto 2021 - 11:15

La nuova versine della storia raccontata nel cult anni '90 vedrà un'inversione dei ruoli. Protagonisti Addison Rae e Tanner Buchanan

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.