L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La Universal rimanda di una settimana l’uscita di The Bourne Legacy per evitare The Dark Knight Rises

La Universal rimanda di una settimana l’uscita di The Bourne Legacy per evitare The Dark Knight Rises

Di Marlen Vazzoler

the-bourne-legacy-jeremy-renner

Può stupire in un primo momento la decisione della Universal Pictures di spostare di una settimana l’uscita americana di The Bourne Legacy, dal 3 al 10 agosto, per paura di essere sopraffatti al botteghino da Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno.
In realtà si tratta di una mossa ben pensata, con questo cambio data, il film di Tony Gilroy uscirà nelle sale tre settimane dopo la pellicola di Nolan, e considerando i dati al botteghino di Il cavaliere oscuro e The Avengers, per quella data, una grossa fetta del pubblico avrà già visto il film di Batman, e potrà spostare l’attenzione su The Bourne Legacy.
Il cavaliere oscuro  è stato primo in classifica, in America, per quattro settimane consecutive, mentre The Avengers, tre. Il film di Nolan è poi rimasto nella top-ten per undici settimane consecutive, e la pellicola di Whedon rimane ancora nei primi dieci posti, a otto settimane dall’uscita nelle sale. Perciò tre settimane di distacco tra i due film, possono permettere a The Bourne Legacy di non rimanere schiacciato dai risultati di Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, nei cinema, nel caso in cui il film si dimostri un valido prodotto.
Ecco il comunicato stampa emesso dallo studio:

Come The Avengers ha dimostrato che la sostenibilità del mercato ha ben superato gli schemi tradizionali all’inizio di questa estate, l’industria si aspetta una traiettoria simile anche per Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno. Spostare di un’altra settimana dalla sua data di uscita, The Bourne Legacy, darà al film un’opportunità ancora maggiore per massimizzare il suo potenziale di apertura al box office. Passando al 10 agosto ci consentirà anche di estendere l’importante promozione per il film, su tutte le piattaforme NBCUniversal durante le Olimpiadi, che domineranno la televisione e il pubblico digitale a partire dal 27 luglio. Siamo entusiasti di questo nuovo capitolo della nostra franchise di Bourne e fiduciosi che il 10 Agosto sia la data giusta per il nostro film e per la nostra industria nel suo complesso.

The Bourne Legacy uscirà in Italia il 14 settembre. Il cast è formato da Jeremy Renner, Rachel Weisz, Edward Norton, Oscar Isaac, Joan Allen, Albert Finney, Stacy Keach e Scott Glenn. Per maggiori informazioni sul film potete consultare le nostre News dal Blog.

Fonte Deadline


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office USA: Testa a testa tra Old e Snake Eyes 23 Luglio 2021 - 18:52

Old e Snake Eyes a testa a testa al box office USA dopo la anteprime di giovedì sera, ma il podio potrebbe essere usurpato da Black Widow e Space Jam: New Legends

L’Esorcista: David Gordon Green conferma che il suo sarà un sequel diretto dell’originale 23 Luglio 2021 - 18:00

Come sappiamo, David Gordon Green è pronto per proseguire il suo percorso nel cinema horror con L'Esorcista.

Ciné 2021: i listini Adler e Warner Bros. nella giornata di chiusura 23 Luglio 2021 - 17:52

Si chiude la manifestazione per addetti ai lavori del settore cinema, con importanti anticipazioni per la nuova stagione

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.