Condividi su

24 maggio 2012 • 16:19 • Scritto da Leotruman

Lo Squalo restaurato presentato a Cannes 2012

Al Festival di Cannes 2012 è stata presentata la versione restaurata de Lo Squalo, il capolavoro di Steven Spielberg in uscita il prossimo autunno in blu-ray. Ecco il nostro reportage.
Post Image
0

A fine aprile vi avevamo svelato che la versione restaurata de Lo squalo di Steven Spielberg sarebbe stata presentata a Cannes 2012. Il nostro inviato al Festival Andrea D’Addio ha partecipato all’evento ed ecco il suo commento.

Cento anni di Universal e per festeggiare a Cannes è stata presentata una versione restaurata di Lo squalo, il capolavoro che Steven Spielberg presentò al mondo nel 1975. La sezione è quella prestigiosa denominata Cannes Classics ed a supervisionare il lavoro fatto su ogni singolo fotogramma, bilanciamenti di colore, rimozione di graffi e danni vari, ci ha pensato lo stesso Steven Spielberg assieme al team di post-produzione della Amblin Entertainment. Dal 22 Agosto una versione completamente rimasterizzata in digitale sarà distribuita in Blu-ray con oltre quattro ore di contenuti speciali.

Se è vero che certe volte l’estrema risoluzione delle immagini Blu-ray rischia di rovinare la credibilità estetica di un film, rendendo palese ogni luce artificiale o make up posticcio, in questo caso si può dire che il risultato finale è ottimo e Lo Squalo non perde nulla del suo fascino.

Era proprio questo il più grande timore di Steven Spielberg che, non potendo essere a Cannes per l’evento, ha inviato un simpatico videomessaggio che ha introdotto la proiezione sulla Croisette. “Sono passati quasi quarant’anni da quando accettai di dirigere questo progetto di cui si è detto tanto e ancora si dice. Molte delle storie che sono girate sulla storia produttiva del film sono vere, ma nulla hanno a che fare con un film che, forse più di ogni mio altro del passato, ha resistito alla prova del tempo. O almeno è quello che mi auguro io ora che ve lo sto presentando”.

Quando Spielberg finì di girare Lo Squalo aveva solo 29 anni e il suo precedente film, Sugarland Express, non era ancora stato distribuito. I due produttori che avevano acquistato i diritti del romanzo di Peter Benchley avevano però già lavorato con lui in Sugarland Express ed erano stati ben impressionati da Duel (lo stesso Spielberg per convincerli che era la persona giusta su cui puntare provò a persuaderli con la considerazione che sia Duel che Lo Squalo si basavano sulla stessa idea di minaccia proveniente da un nemico non identificato). E così dopo non avre concluso un accordo con Dick Richards chiesero a Spielberg. E fu la loro più grande intuizione e fortuna…

Non è ancora disponibile prenotare la versione blu-ray de Lo Squalo: vi terremo aggiornati.

Anche ScreenWeek quest’anno è alla 65esima edizione del Festival di Cannes, la manifestazione cinematografica che si terrà dal 16 al 27 maggio. Per recuperare tutte le news e le recensioni dalla croisette andate nella nostra Sezione Speciale, cliccate sul riquadro sottostante (anche sul Mi Piace) oppure andate sulla nostra Pagina Facebook.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *