Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2012/05/saoirse-ronan.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La Disney stacca la spina a The Order of the Seven per problemi di budget!

La Disney stacca la spina a The Order of the Seven per problemi di budget!

Di Marlen Vazzoler

saoirse-ronan

Il personaggio di Biancaneve è un sempreverde, basta pensare al discreto successo ottenuto dal film di Biancaneve, diretto da Tarsem Singh, che ha incassato in tutto il mondo 159 milioni di dollari, il buzz che circonda la pellicola di Rupert Sanders, Biancaneve e il cacciatore, e il successo ottenuto dalla serie televisiva Once Upon a Time.

Questo amore verso il personaggio, nato dalle penne dei fratelli Grimm, non ha impedito alla Disney di staccare la spina definitamente ad un terzo progetto live action, The Order of the Seven, per il quale era stata scelta come protagonista Saoirse Ronan e diretto da Michael Gracey, al suo esordio cinematografico. In questa versione sceneggiata da Mark Fergus e Hawk Ostby, la storia è ambientata nella Hong Kong del diciannovesimo secolo e racconta di una giovane, Olivia Siclair, in fuga dalla perfida matrigna. Olivia chiede rifugio presso un gruppo di sette uomini, appartenenti ad un vecchio ordine che ha il compito di combattere i demoni e i draghi.

Nonostante il film dovesse ancora ricevere il greenlight, era stato previsto l’inizio delle riprese per questo autunno, a Londra. Ma cosa ha spinto lo studio ha interrompere il progetto, dopo una lunga fase di sviluppo? Secondo delle fonti di THR, la scelta è dipesa in larga parte dall’insuccesso al botteghino di John Carter che, secondo delle previsioni realizzate dalla Disney, ha causato una perdita di 200 milioni allo studio, coperta successivamente dagli incassi di The Avengers.
Secondo le fonti di THR, il crescente aumento del budget di The Order of the Seven, Deadline riporta che si aggira sui 150 milioni di dollari, e la presenza di un regista alla sua opera prima, hanno dato vita a delle incertezze ed hanno spinto la Disney a scrutinare i budget dei suoi tentpole. Non è la prima volta che lo studio blocca un film per problemi di budget, l’ultimo caso riguarda The Lone Ranger di Gore Verbinski, inizialmente fermato a tempo indeterminato. Dopo una serie di tagli e di rimaneggiamenti, il film ha riottenuto il via libera.

Lo studio si trova al momento ancora senza un capo, non è stato ancora nominato il sostituto di Rich Ross, licenziatosi dopo il fallimento di Carter. C’è da notare che sia The Lone Ranger che John Carter che The Order of the Seven, sono tutti dei progetti che hanno avuto ricevuto il benestare di Ross. È quindi comprensibile una certa cauzione da parte dello studio, verso quest’ultimo tentpole, considerati i problemi che hanno circodato gli altri due film.

Fonte THR, Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

District 10: Sharlto Copley promette le riprese tra un anno 14 Agosto 2022 - 15:00

Le riprese del sequel di District 9 potrebbero partire tra un anno, un anno e mezzo: lo rivela la star - e co-sceneggiatore - Sharlto Copley

Seoul Vibe: il trailer dell’action coreano, dal 26 agosto su Netflix 14 Agosto 2022 - 13:00

Un team di piloti, che sogna di concorrere alle Olimpiadi di Seoul, si ritrova coinvolto suo malgrado in affari loschi

The Morning Show: maggiori dettagli sul personaggio di Jon Hamm nella stagione 3 14 Agosto 2022 - 12:00

Nel cast della terza stagione di The Morning Show troveremo anche Jon Hamm. Ecco maggiori dettagli sul suo ruolo.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.