L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Cannes 2012 – The Paperboy di Lee Daniels, la recensione in anteprima

Di Andrea D'Addio

The Paperboy Matthew David McConaughey Zac Efron foto dal film 4

Zac Efron che subisce una pipì in faccia da Nicole Kidman, Matthew McConaughey che, natiche all’aria, si trova legato e picchiato nel più estremo dei giochi sadomaso tra gay, John Cusack che si masturba davanti ad una Nicole Kidman (sì, ancora lei) eccitata che si strappa i collant e si massaggia la vagina. The Paperboy è ricco di scene destinate a diventare cult, peccato però che siano semplicemente brutte e gratuite e non riescano a suscitare neanche una risata da presa in giro.

Lee Daniels infatti conferma quanto si poteva già intuire da Precious: il suo occhio non è in grado di raccontare il dramma attraverso le immagini, ma solo attraverso scelte di sceneggiatura piuttosto forti. Ed allora carica, carica e carica ancora, alla ricerca di una cifra stilistica che logicamente continua a sfuggurgli. Se in Precious il tutto era parzialmente oscurato da un canovaccio che almeno scuoteva le menti di chi guardava per la (presunta) capacità di rappresentare una parte di America invisibile, fatta di povertà, abusi e corpi rovinati, con The Paperboy ci troviamo di fronte ad un classico thriller ambientato nel sud degli Stati Uniti, Florida, dove paludi e razzismo fanno da cornice all’indagine di due giornalisti che cercano di scagionare un uomo condannato a morte per l’uccisione dello sceriffo della contea. Parallelamente al giallo si segue la morbosa attrazione del fratellino di uno dei due giornalisti per l’amante del condannato, una provocante donna che si è innamorata del priogioniero solo attraverso un lungo scambo epistolare, e rapporto conflittuale tra i due reporter.

Se il libro di Pete Dexter (Un affare di famiglia, pubblicato nel 1995 con ottime critiche) insisteva sulla considerazione che “Non esistono uomini integri”, tanto da terminare così, il film di Lee Daniels (sceneggiato dallo stesso Dexter) manca di qualsiasi lettura tra le righe, tutto è palese e così banale da non suscitare nessuna riflessione. È un film che si subisce, soprattutto annoiandosi ed in certi casi anche finendo con l’irritarsi per quegli inserti onirici che già rischiavano di rovinare senza appello Precious e che qui vengono reiterati senza nessuna ragione specifica. Peccato per gli attori. Matthew McConaughey è sempre più convincente ogni film che passa e Nicole Kidman, messo da parte il botulino, riesce finalmente a muovere la fronte ed ad ispirare una sensualità che da tempo le mancava. Anche John Cusack, nei panni del bad guy, imbruttito come non mai, dimostra di essere un ottimo trasformista mentre Zac Efron fa quello che può, purtroppo il suo personaggio è quello scritto peggio. Di certo un film del genere non ha nessuna ragione per essere presentato in concorso al Festival di Cannes 2012, come invece è avvenuto.

The Paperboy Nicole Kidman foto dal film 3

Anche ScreenWeek quest’anno è alla 65esima edizione del Festival di Cannes, la manifestazione cinematografica che si terrà dal 16 al 27 maggio. Per recuperare tutte le news e le recensioni dalla croisette andate nella nostra Sezione Speciale, cliccate sul riquadro sottostante (anche sul Mi Piace) oppure andate sulla nostra Pagina Facebook.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Blacula: in arrivo il reboot della saga horror Blaxploitation 18 Giugno 2021 - 21:30

Il cult di William Crain tornerà in vita in una versione moderna, ambientata in una metropoli dopo la pandemia di Covid

The Witcher: Henry Cavill in un nuovo teaser della stagione 2 18 Giugno 2021 - 21:07

Henry Cavill ha condiviso su Instagram un nuovo assaggio della seconda stagione di The Witcher.

Julia Stiles debutterà alla regia con Wish You Were Here 18 Giugno 2021 - 20:45

La star della saga di Bourne e di Save the Last Dance e 10 cose che odio di te dirigerà a partire da un romanzo di Renée Carlino

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.