L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Brad Bird dirigerà il fantascientifico 1952

Di Marlen Vazzoler

brad-bird

Dopo il successo ottenuto alla regia del suo primo film live action, Mission: Impossible – Protocollo fantasma, sembra che per il momento il regista Brad Bird abbia accantonato il mondo dell’animazione. Bird dirigerà un misterioso progetto annunciato l’estate scorsa, 1952, sceneggiato da Damon Lindelof e da Jeff Jensen e per il momento, avvolto nel mistero.
Deadline riporta che la storia, venduta apparentemente per una cifra a sette zeri alla Disney, ha aspirazioni multi-piattaforma. Questo significa che molto probabilmente verranno realizzati dei videogame, e/o dei fumetti, tratti dal film, in contemporanea o successivamente all’uscita della pellicola. Inoltre 1952 sarà realizzato su larga scala e servirà come tent pole per lo studio.
Per Lindelof, si tratta del primo film prodotto dall’inizio alla fine. Questa sarà la terza sceneggiatura scritta dall’ex sceneggiatore di Lost, dopo la riscrittura di Prometheus, basata su un’idea di Jon Spaiths, e la co-sceneggiatura del sequel di Star Trek. Per quanto riguarda la possibile trama del film, sappiamo che si tratta di una pellicola di fantascienza, quindi 1952 potrebbe riferirsi a qualche evento accaduto in quell’anno che possa avere delle implicazioni con gli ufo o gli alieni. In questo caso vale la pena citare il carosello di Washinton, una famosa serie di avvistamenti di UFO, verificatisi tra il 19 luglio e il 3 agosto del 1952.

1952-ufo

Il pentagono annunciò che le sette luci, a forma di sfere luminose, avvistate sul cielo di Washington, erano state causate da un miraggio provocato da un’inversione della temperatura. Un fenomeno che a sua volta ha provocato dei falsi echi radar. Naturalmente la spiegazione è stata contestata dagli ufologi, e come evento potrebbe essere perfetto come trama per un film fantascientifico.
La Disney spera che questo sarà il prossimo progetto da regista di Bird e che la pellicola entri in produzione per il prossimo anno, dopo aver dedicato molto tempo alla pre-produzione. Ma Bird sta sviluppando altri due progetti: 1906, un film che racconta il terribile terremoto di San Francisco. La pellicola doveva essere inizialmente il primo progetto live action del regista, ma visto che la lavorazione andava a rilento, Bird ha deciso di debuttare con Mission: Impossible; e Here There Be Monsters per la Legendary Pictures, un mash-up storico con dei mostri in stile Lovecraftiano.

Fonti WP, Deadline


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Blacula: in arrivo il reboot della saga horror Blaxploitation 18 Giugno 2021 - 21:30

Il cult di William Crain tornerà in vita in una versione moderna, ambientata in una metropoli dopo la pandemia di Covid

The Witcher: Henry Cavill in un nuovo teaser della stagione 2 18 Giugno 2021 - 21:07

Henry Cavill ha condiviso su Instagram un nuovo assaggio della seconda stagione di The Witcher.

Julia Stiles debutterà alla regia con Wish You Were Here 18 Giugno 2021 - 20:45

La star della saga di Bourne e di Save the Last Dance e 10 cose che odio di te dirigerà a partire da un romanzo di Renée Carlino

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.