L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Attack the Block – Invasione Aliena, la recensione

Di Filippo Magnifico

Attack the Block - Invasione Aliena John Boyega foto dal film 4

Sam (Jodie Whittaker), una giovane infermiera, sta tornando a casa dopo una giornata di lavoro. Mentre è intenta a percorrere la strade buie del suo quartiere la donna viene aggredita e derubata da una gang di giovani teppisti. La situazione precipita ulteriormente nel momento in cui un meteorite, caduto chissà da dove, si schianta sul tetto di una macchina lì vicino. Per nulla spaventati i giovani, capeggiati dal duro Moses (John Boyega), si avvicinano per vedere quello che è successo, trovandosi di fronte all’imprevedibile. Quella roccia trasportava infatti al suo interno un alieno, tanto piccolo quanto temibile. Dopo una dura lotta la gang riesce ad avere la meglio sulla mostruosa creatura. Ma non è che il principio!

Un esordio col botto in tutti i sensi quello dell’autore comico radiotelevisivo Joe Cornish, tra gli sceneggiatori de Le Avventure di Tintin: Il Segreto dell’Unicorno. La sua prima regia, Attack the block, è quanto di più fresco e, soprattutto, senza regole il cinema di genere sia stato in grado di offrire negli ultimi anni.
Non a caso Quentin Tarantino l’ha inserito tra le migliori pellicole del 2011 (come al solito certi titoli faticano non poco per trovare una distribuzione nel nostro circuito): ci troviamo infatti di fronte ad’opera che ha tutte le carte in regola per diventare un piccolo cult movie: politicamente scorretto (anche se al tempo stesso mosso da una profonda ideologia, come tradizione insegna) e animato da una serie di personaggi negativi che, per forza di cose si ritrovano a diventare eroi, questo film riesce sapientemente a mescolare i più svariati generi cinematografici senza per questo mancare di anima, riportando alla mente grandi nomi come John Carpenter e Walter Hill.

Attack the Block - Invasione Aliena Luke Treadaway Alex Esmail John Boyega Franz Drameh Simon Howard Leeon Jones Jodie Whittaker foto dal film 2

Niente manca all’appello: lo spirito dei più grandi western metropolitani, infarcito di quella fantascienza che, lontana dalle rimembranze di registi come Steven Spielberg o, più recentemente, J.J. Abrams, ha portato alta la bandiera dei più succulenti B-Movie. Il tutto avvolto da quell’atmosfera tipica delle “storie d’assedio” e di pellicole come La notte dei morti viventi e Distretto 13: Le brigate della morte. Per la durata standard di un’ora e mezza questo Attack the block viaggia sicuro sulla sua strada, saldamente ancorato ai suoi giovani protagonisti che, al di là di ogni morale, sono in grado di risultare irresistibili dal primo all’ultimo, impegnati a lottare contro i bestioni alieni a bordo delle loro biciclette e armati di mazze da baseball e fuochi d’artificio.

Il film diretto da Joe Cornish funziona proprio perché non si prende troppo sul serio e, cosciente della sua essenza, può permettersi ogni eccesso che gli pare, garantendo più di un momento divertente. Praticamente sono tornati gli anni ’80, e la cosa non potrebbe fare più piacere.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Wonder Woman 1984 nelle sale italiane il 28 gennaio 2021 24 Novembre 2020 - 22:48

Wonder Woman 1984 arriverà nelle sale italiane il 28 gennaio 2021, ecco le date di uscita della pellicola nei territori internazionali

GRAMMYs 2021 – No Time to Die di Billie Eilish ottiene una nomination 24 Novembre 2020 - 21:32

Le nomination della 63ma edizione dei Grammy riservono poche sorprese, tra i candidati anche il brano di 'No time to die' di Billie Eilish

Shameless: il trailer della stagione finale, in USA dal 6 dicembre 24 Novembre 2020 - 20:45

La famiglia Gallagher tornerà per un ultimo giro, tra gentrificazione, invecchiamento e Covid

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?