L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Mad Men, il commento a Tea Leaves

Di Cristiano

Secondo appuntamento settimanale con la nuova stagione di Mad Men: siamo al terzo episodio, Tea Leaves.

Faccio una premessa: se non l’avete ancora visto, quando lo farete, tenete un defibrillatore a portata di mano perché io – all’apparizione di un certo personaggio in una veste piuttosto irriconoscibile – ho rischiato di morire d’infarto.

Partiamo con le note tecniche: l’episodio è stato scritto da Matthew Weiner, creatore del serial, e la regia porta la firma di.. Jon Hamm in persona! Neanche Hamm, come tanti suoi colleghi prima di lui, è riuscito a rimanere inerme al fascino della regia.

Mad Men 5x03 Tea Leaves Don Draper Cap 03

Ambientato circa attorno al Giorno d’Indipendenza del 1966, la puntata re-introduce il personaggio di Betty Francis, interpretato dalla splendida January Jones. Ci sono cose che non ti aspetteresti mai, il tradizionale maiale che vola, oppure January Jones grassa.All’inizio della puntata accade l’incredibile: scopriamo che la bellissima Betty è notevolmente ingrassata negli ultimi mesi ed è quasi irriconoscibile (ma sempre bellissima). La madre di Harry, Pauline, decide quindi di intervenire per preservare la felicità del figlio, visto la bassa autostima di Betty ha causato una notevole crisi nella vita sessuale dei due, e le suggerisce di prendere delle pillole per dimagrire. Betty va quindi dal medico per farsele prescrivere, che, dopo un controllo di routine, individua una possibile massa cancerogena nella gola donna.  Betty inizia subito a temere il peggio, e in un momento di totale isteria contatta Don, che però la rassicura. La donna inizia a interrogarsi su cosa ne sarà della sua famiglia dopo la sua morte, ma quando il dottore richiama per il risultato di una serie di ulteriori esami, per fortuna, la avverte che il tumore è in realtà benigno.. ciò dovrebbe tranquillizzare Betty, che invece viene messa duramente faccia a faccia con un’altra realtà: è semplicemente una grassa ordinaria casalinga.

Mad Men 5x03 Tea Leaves Betty Draper Francis Cap

Nel frattempo l’executive della Heinz parla a Don dell’ossessione di sua figlia per i Rolling Stones, e della sua idea di assoldarli per il loro nuovo commercial. Sebbene riluttante, Don accetta e lui e Harry approfittano di una tappa del tour dei Rolling Stone in città per incontrarsi col loro manager, Allen Klein. La serata si rivela un fiasco, e i due passano il tempo ad intrattenersi con due giovani fan, incontro che accentua le differenze generazionali che li separano. Differenze che, inoltre, sono confermate dai nascenti contrasti tra i newlyweds Don e Megan.

Mad Men 5x03 Tea Leaves Harry Crane Don Draper Cap

Alla Starling Cooper Doper Dryce, Pete riesce a convincere la Mohawk Airlines a tornare in agenzia. L’accordo prevede che sia Roger ad occuparsi dei loro affari. Quest’ultimo chiede a Peggy di assumere un nuovo copywriter per la Mohawk e Peggy quindi, impressionata dal suo portfolio, chiama a colloquio un giovane ebreo chiamato Michael Ginsberg. Durante il loro incontro, però, Peggy non è sicura che possa funzionare: Michael è un personaggio sopra le righe e Peggy teme che possa impressionare negativamente Don e decide quindi di metterlo da parte. Roger, che intanto si è incontrato con gli executives della Mohawk, la costringe però a fargli incontrare Don. Il colloquio con quest’ultimo, a differenza del primo con Peggy, va benissimo: Michael si presenta in maniera sicura e professionale e viene quindi assunto, il che porta Peggy e chiedersi se non ci sia qualcosa che non va nel ragazzo. Una volta a casa, Michael si confronta con una figura paterna dominante. La sua personalità cambia ancora una volta: è timido, riservato e sottomesso.

Mad Men 5x03 Tea Leaves Michael Ginsberg Cap

La puntata si conclude col discorso di Pete che, davanti a tutti gli impiegati dell’agenzia, annuncia il ritorno della Mohawk Airlines in agenzia, prendendosene tutto il merito. Roger lascia l’incontro arrabbiato, disgustato da quanto poco sembri contare per l’agenzia.

Indubbiamente Betty versione “cicciona” è uno dei momenti clou dell’episodio. C’è una ragione particolare dietro la scelta di presentare questo personaggio, che ha sempre fatto leva sulla sua bellezza, in una versione meno perfetta. January Jones, durante la quarta e quinta stagione del serial, è rimasta incinta. Invece di portare la gravidanza dell’attrice nel serial, “ingravidando” anche Betty, gli autori hanno optato per questa scelta alquanto bizzarra. January Jones, durante le riprese dell’episodio, ha indossato una “tuta ingrassante”, la stessa tecnica che fu utilizzata da Elizabeth Moss durante la prima stagione quando, appunto, Penny iniziò a prendere peso (per poi, rivelarsi, incinta). Per la scena del bagno, quando vediamo Betty di spalle uscire dalla vasca, la Jones si è avvalsa addirittura di una controfigura.

Mad Men 5x03 Tea Leaves Betty Draper Francis Cap 03

L’episodio, come al solito, è stato bene accolto dalla critica. Personalmente mi è piaciuto molto, sebbene abbia trovato delle crepe “tecniche” nella storyline di Betty. La Jones, come il resto del cast d’altronde, mi ha favorevolmente impressionato con la sua interpretazione: delicata, sommessa, reale e soprattutto coerente al suo personaggio. Gli effetti usati però per rende il suo personaggio grasso, e nascondere quindi la gravidanza dell’attrice, non mi hanno propriamente convinto: in alcuni momenti il tutto sembrava troppo esasperato, quasi comico, un po’ alla Norbit.

Dal punto di vista tematico, Tea Leaves, è un episodio molto profondo: Mad Men si confronta ancora una volta col tema della morte, e il rendere a tratti quasi “ridicolo” l’aspetto di Betty forse è un contrasto che conferisce al tutto una maggiore teatralità.

Credo che il tema di questa stagione sia un po’ il crescente, opprimente, disagio dei nostri characters e il loro iniziare, inesorabilmente, ad affrontare il passare del tempo e il conseguente timore di non essere più “necessari”: Betty s’interroga se i figli si ricorderanno di lei dopo la sua morte, se non sia altro che un’inutile casalinga sovrappeso; Don deve accettare di non appartenere allo stesso “mondo” di Megan o della ragazzina incontrata al concerto dei Rolling Stones (e quindi deve accettare di non essere più giovane), Roger deve fare i conti con la possibilità di non avere più un ruolo preminente in agenzia, così come Penny deve accettare che qualcuno con un talento potenzialmente maggiore del suo potrebbe avere un ruolo crescente in agenzia.

Mad Men 5x03 Tea Leaves Peggy Olson Cap 03

Ci sono pochi serial, in definitiva, che permettono così tante riflessioni. Ci rivediamo la settimana prossima!

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Wonder Woman 1984 – Diana devia un proiettile nel nuovo poster 2 Dicembre 2020 - 9:45

Diana indossa la Golden Armor e devia un proiettile nel poster giapponese di Wonder Woman 1984, che uscirà il 28 gennaio nelle sale italiane.

Hawkeye – Hailee Steinfeld semina un nuovo indizio su Kate Bishop 2 Dicembre 2020 - 8:45

Hailee Steinfeld potrebbe aver confermato in modo sibillino che sarà lei a interpretare Kate Bishop nella serie Hawkeye.

Box Office: Demon Slayer supererà questa settimana i ¥28 miliardi, arriverà a ¥29 miliardi? 2 Dicembre 2020 - 1:03

Demon Slayer supererà questa settimana i ¥28 miliardi al box office giapponese arriverà a ¥29 miliardi? Violet Evergarden: The Movie si prepara a superare i ¥2 miliardi

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.