L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Jason Segel non farà un cameo nel sequel dei Muppet

Di Marlen Vazzoler

Pochi giorni fa Nick Stoller in un’intervista a Collider, aveva parlato della possibilità di un cameo di Jason Segel nel sequel dei Muppet. L’attore in una recente intervista con The Playlist, per la promozione di The Five-Year Engagement, ha purtroppo negato anche questa possibilità.

jason-segel-kermit

Ai primi di marzo Segel aveva spiegato di non voler partecipare al sequel del film I Muppet, perché oramai aveva realizzato il suo obiettivo, riportare alla ribalta i pupazzi creati da Jim Henson. In molti hanno comunque sperato in un ritorno sul set dell’attore, anche nella forma di un cameo.

“No, nessun cameo”

Ha spiegato Segel:

“È stata una scelta molto chiara da parte mia. Naturalmente mi hanno chiesto se ero disposto a farlo. Ho fatto esattamente quello che mi ero preposto, non so se è comprensibile. Il mio obiettivo non è mai stato, quello di prendere in mano il timone dei Muppet. Hanno persone che sono più preparate [di me] per questo. Il mio unico obiettivo era riportare [in auge] i Muppet, che adoro, ma sapete mi ci sono voluti sette anni.
È molto tempo, per un lavoro con dei pupazzi. Penso che amo troppo recitare per ripetermi in qualsiasi altro modo. I Muppet 2 mi farebbe provare la sensazione, di ripetere me stesso, e penso che forse non ci sarebbe alcun lato positivo, in questo, per me. Bé, non è stato bello come all’inizio e so quando devo lasciare”.

Ma nel futuro di Segel c’è il cameo per un altro film, This is forty, lo spin-off di Molto incinta. L’attore indosserà nuovamente i panni di Jason.

“È un cameo. Sono solo poche scene, ma è stato molto divertente. La funzione di quella parte è solamente essere lì presente ed essere divertente. È stato un modo divertente di presentarsi sul set.
In un film come [Five-Year Engagement] devo essere affettuoso, onesto, devo essere profondo e devo fare un po’ di recitazione. In un film come This is forty, sono come il pinch hitter. Il mio lavoro è di presentarmi e fare un home run”.

Tra i prossimi progetti di Segel, ci sono Sex Tape, di Jake Kasdan, con Reese Witherspoon, e Undercover Cop, tratto da una storia vera. Segel sta inoltre scrivendo una sceneggiatura per un film fantastico per bambini, sul tono di Labyrinth e i Goonies, in cui appariranno dei pupazzi.

The Five-Year Engagement, l’ultima collaborazione tra Segel e Stoller, uscirà nei cinema americani il 27 aprile.

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Fuoco incrociato a Natale: la crime comedy di natalizia targata Netflix 4 Dicembre 2020 - 20:45

Arriva su Netflix Fuoco incrociato a Natale, la crime comedy diretta da Detlev Buck. Ecco tutto quello che dovete sapere sul film, la trama, il cast e il trailer.

Big Mouth: la stagione 4 da oggi su Netflix 4 Dicembre 2020 - 20:45

La serie Andrew Goldberg, Nick Kroll, Mark Levin e Jennifer Flackett ritorna su Netflix con dieci nuovi episodi

Cassian Andor: le riprese della nuova serie di Star Wars sono iniziate! 4 Dicembre 2020 - 20:28

Ospite di Jimmy Kimmel Live!, Diego Luna ha parlato della serie targata Disney+ dedicata a Cassian Andor, rivelando che le riprese sono iniziate.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.