Condividi su

30 aprile 2012 • 09:49 • Scritto da Leotruman

Buon compleanno Universal Pictures: 100 anni di cinema, ecco il trailer celebrativo!

Oggi cade il centenario di una delle più importanti major cinematografiche esistenti. 100 anni fa veniva infatti fondata la Universal Pictures, studio che nel corso delle decadi ha regalato una serie infinita di capolavori e pellicole che hanno portato in sala intere generazioni. Un trailer celebrativo raccoglie le sequenze delle più importanti pellicole prodotte e distribuite dalla Universal.
Post Image
3

Il 30 aprile 1912, esattamente 100 anni fa oggi, nasceva una delle major cinematografiche più importanti che ha profondamente segnato la storia del cinema: la Universal Pictures.

Nata come Universal Film Manufacturing Company (l’atto costitutivo venne presentato a New York), nel corso delle decadi ha saputo imporsi non solo come studio di riferimento ma anche regalato incredibili capolavori, dal Frankenstein del 1931, a Il buio oltre la siepe (1962), fino a E.T. e Jurassic Park di Steven Spielberg: la lista è lunghissima, per non parlare delle innumerevoli collaborazioni con Alfred Hitchcock.

Tante le iniziative, che potete rileggere a questo link, per celebrare questi 100 anni di grande cinema. Dopo il nuovo logo animato, già visto davanti alle copie di Battleship, ecco arrivare un bellissimo trailer celebrativo.

Il filmato è davvero emozionante e ripercorre 100 anni di film indimenticabili, prodotti o distribuiti dallo studio, che hanno segnato la memoria collettiva ed appassionato una generazione dopo l’altra: mettetevi comodi e buona visione!

Vi ripropongo anche il nuovo logo animato, preceduti da tutti quelli utilizzati dal 1912 sulle note di James Horner:

Che ve ne pare? Quali sono i film che amate di più del catalogo Universal Pictures?

Condividi su

3 commenti a “Buon compleanno Universal Pictures: 100 anni di cinema, ecco il trailer celebrativo!

  1. auguri a universal ,la storia del cinema è poi la storia del mondo, l’evoluzione,le città che cambiano, le abitudini, sai per vedere milano o roma come era 50 anni fa e la stessa italia,,basta un film
    avete fatto bene a ricrodare questa casa, anche perchè e cmq presente in italia con una sua struttura,forse dovrebbero investire un po di piu sul cinema italiano, ma anche i nostri attori e registi dovrebbero legarsi meno al proprio produttore

  2. ”ma anche i nostri attori e registi dovrebbero legarsi meno al proprio produttore”
    Ma perché ci sono più produttori del calibro de i fratelli DeLaurentiis, Cristaldi, Ponti, Cecchi Gori padre, Amati, i fratelli Cicogna, Rizzoli padre, Grimaldi, Lombardo padre e figlio, Bini, Del Duca (e me ne dimentico qualcuno) ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *