L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Transformers – La Caduta di Cybertron, il videogame presentato in anteprima!

Di

Abbiamo assistito qualche giorno fa a Milano alla presentazione Transformers – La Caduta di Cybertron, il nuovo videogame sviluppato dagli High Moon Studios e dedicato alla saga dei Transformers. Arriverà nei negozi il prossimo autunno e ci aiuterà ad ingannare l’attesa di vedere il quarto episodio cinematografico diretto ancora una volta da Michael Bay.

Alla presentazione della versione demo erano presenti Matt Tieger e Greg Augius, due sviluppatori degli High Moon, che ci hanno permesso di vedere in anteprima il gioco, i suoi personaggi e spiegato tanti dettagli e curiosità.

La Caduta di Cybertron è ambientato nelle ore più difficili della guerra tra Autobot e Decepticon per il controllo del pianeta (parliamo di 1 milione di anni fa!), come abbiamo potuto vedere anche nel prologo di Transformers 3. La particolarità è che potremo combattere non solo per i “buoni”, gli Autobot, ma scegliere anche di vivere l’avventura con gli occhi dei terribili Decepticon, che culminerà con il noto esodo da Cybertron.

Il gioco ha molti punti di forza da quello che abbiamo potuto vedere. Ambientazioni a dir poco spettacolari, decine di robot che si possono utilizzare e personalizzare a proprio piacere, in particolare per la versione multiplayer, e tantissime missioni molto diverse l’una dall’altra, tanto che sarà davvero difficile annoiarsi o trovare elementi ripetitivi.

La presentazione è iniziata con la proiezione del bellissimo trailer del videogame, cullato dalle note dei Linkin Park, la band ormai simbolo della saga di Transformers. Il livello di accuratezza e la qualità della grafica, come nelle scene di guerra o quando Optimus Prime prende tra le braccia un ferito Bumblebee, è tale da sembrare di rivivere proprio le sequenze del prologo del terzo capitolo, che in 3D erano ancora più spettacolari.

Dopo il trailer ci hanno illustrato cinque sequenze di gioco corrispondenti ad altrettanti protagonisti. Ecco il nostro riepilogo e le nostre sensazioni:

VORTEX

Vortex è un Decepticon che può assumere tre conformazioni distinte: robot, jet ed elicottero. Basta un tasto per trasformarlo nella versione più utile al proseguimento della missione, in questo caso l’avanzamento delle linee nemiche in modo da prendere il comando di una nave trasporto degli Autobot.

Transformers La Caduta di Cybertron - Screencap dal videogame - Foto 10

Come jet, possiamo utilizzarlo per volare nel campo di gioco (con tanto di indicatori che compaiono sui lati dello schermo come nei simulatori di volo) per bombardare i nemici, mentre come elicottero dimostra una potenza di fuoco impressionante. La sua arma più potente è un’onda d’urto energetica che riesce a spazzare via e distruggere qualsiasi cosa si trovi nel raggio di decine di metri.

Nonostante si tratti ancora di una versione demo, la grafica e i dettagli sono davvero eccezionali. La polvere che si solleva dopo un’esplosione, così come la luce che vi filtra, aiutano ad essere ancora più coinvolti. Ci è stato inoltre spiegato che Vortex è il Combacticon che i Decepticon usano per interrogare i nemici e per estorcere loro informazioni, con tecniche varie. Siamo davvero curiosi di saperne ancora di più su questo transformer!

BRUTICUS

Bruticus è un altro enorme Decepticon che si forma dall’assembramento dei cinque Combacticon disponibili. Può essere utilizzato solo in forma di robot, ma vi assicuro che non rimarrete delusi: alto più di 20 metri, mette paura agli stessi robot che si trovano sul loro cammino.

Transformers La Caduta di Cybertron - Screencap dal videogame - Foto 2

Sono molte le armi a sua disposizione. Può utilizzare per esempio un super lanciafiamme, ha uno scudo protettivo che si forma riunendo le pale di elicottero che ha sul braccio, e soprattutto può utilizzare un “attacco calore“, una sorta di mega raggio che brucia e fa esplodere qualsiasi oggetto che si posiziona sul proprio cammino.

Non avrà la stessa capacità di trasformazione di Vortex o di altri Decepticon, e la sua mole è fortemente limitante in quando ad agilità del personaggio, ma è senza dubbio una delle armi più potenti dell’intera schiera dei Decepticon. Una volta lanciato contro qualcosa, è una forza inarrestabile.

CLIFFJUMPER

Nel terzo segmento ci è stato presentato invece un Autobot. Si tratta di Cliffjumper, un robot a forma di auto, piccolo per dimensioni e proprio per questo sfruttato come robot investigativo.

Inviato nel Mare di Rust (una terra desolata piena di resti di migliaia di robot) per cercare tracce di Grimlock ormai scomparso, abbiamo potuto assistere ad un frammento della sua missione. Essendo un robot piccolo, riesce a nascondersi dietro alle travi e ad altri elementi presenti nella scena. Agile e scattante, può essere utilizzato in due modalità.

Transformers La Caduta di Cybertron - Screencap dal videogame - Foto 7

Può infatti diventare invisibile gli occhi dei Decepticon (Stealth mode) e spostarsi con grande agilità nel campo di gioco per scoprire dettagli o per azionare meccanismi, come una leva che fa partire una specie di mega proiettore planetario (una scena bellissima dal punto di vista grafico). La sua piccola stazza non va però sottovalutata: quando attacca i nemici, è spietato e letale. Un vero e proprio robot combattente, la cui arma preferita sono i nudi e crudi pugni.

Ci è stato spiegato dagli sviluppatori che tutti i personaggi di Transformers – La Caduta di Cybertron devono essere capiti per poter comprendere in pieno il loro potenziale e per poterli sfruttare al meglio. Cliffjumper è stato il robot che meglio ci ha permesso di comprendere questo concetto.

OPTIMUS PRIME

Ed ecco arriva finalmente uno dei robot più conosciuti ed amati: Optimus Prime, il leader degli Autobot.

Un leader disperato, pronto ad un ultimo attacco per difendere gli Autobot e mantenere il controllo del pianeta. Optimus ha però un asso nella manica: si tratta di Metroplex, uno dei titani di Cyberton che giace tra le strade della città di Iacon. Grazie agli attacchi missilistici e alla sua potenza (che però consuma una grande quantità di Energon) le sorti della battaglia sono davvero imprevedibili.

Transformers La Caduta di Cybertron - Screencap dal videogame - Foto 9

Da notare come le modalità di gioco in generale sono tante e diverse l’una dall’altra, in particolare quelle di combattimento. I comandi sono gli stessi per tutti i robot, ma ogni Transformer ha una “abilità specifica” particolare che è unica ed è indispensabile comprenderla al meglio e sfruttarla per continuare le missioni. Inoltre i robot hanno una propria personalità, essenziale da comprendere per poter sfruttare al massimo le potenzialità di gioco.

GRIMLOCK 

Ed ecco svelato il mitico Grimlock, il Transformer che era scomparso e che i suoi amici Autobot stavano cercando. È lo stesso Starscream, uno dei comandanti dei Decepticon, a tenerlo prigioniero e arriva addirittura a proporgli di tradire il proprio lato per passare al loro.

Transformers La Caduta di Cybertron - Screencap dal videogame - Foto 4

Grimlock non accetta e abbiamo potuto assistere al furioso combattimento del robot contro Starscream e alcuni Insecticons. La trasformazione di Grimlock è stata senza dubbio la più bella della presentazione, considerando che si è trasformato in un T-Rex!

Enorme, possente e capace di sputare fuoco, combattere e calpestare i nemici, è lui il vincitore morale della presentazione anche a causa della storia che lo riguarda (è stato torturato dai Decepticon, che hanno compiuto su di lui terribili esperimenti). Siamo davvero curiosi di scoprire come tutti gli elementi visti ed i segmenti proposti si integreranno tra loro nella versione completa di Transformers – La Caduta di Cybertron.

Veniamo ora alla parte finale, che farà impazzire di curiosità non pochi fan della saga e dei videogame di Transformers.

Transformers La Caduta di Cybertron - Screencap dal videogame - Foto 3

La modalità Multiplayer permetterà ai giocatori di costruire e utilizzare il proprio robot. La particolarità consiste nel fatto che gli High Moon Studios mettono sul piatto una delle più spettacolari personalizzazioni di sempre!

Parliamo letteralmente di una serie infinita di possibili combinazioni. Innanzitutto possiamo scegliere tra diverse tipologie di robot, tra cui INFILTRATOR, SCIENTIST e DISTRUCTOR, per poi passare alla selezione delle proprie abilità.

Si può passare in seguito alla personalizzazione vera e propria. Si può scegliere tra decine di modelli per la testa, le spalle, le braccia, gambe, ruote, armi, ali, ecc… Per ognuna possiamo poi assegnare un colore scelto da una tavolozza che non comprende solo una decina di tinte già preconfezionate, ma l‘intera gamma dei colori esistenti in natura (per questo parliamo di infinite combinazioni). Sarà impossibile creare o ritrovare due Transformers uguali nell’universo multiplayer, e una schermata di analisi finale ci conferma quanto il robot da noi creato è potente analizzandolo in termini di agilità, potenza, capacità nel combattimento e molto altro ancora.

Nonostante si sia trattata di una presentazione di una versione demo, siamo rimasti particolarmente soddisfatti di quello che abbiamo visto. Il videogame, oltre ad una grafica eccellente, sembra avere un “cuore” ben definito, una storia appassionante che ci accompagnerà tra i vari livelli senza mai annoiarci, considerando anche quanto sono diverse le missioni tra loro e quanti personaggi possiamo utilizzare e sulla scia del già ottimo La Guerra di Cyberton.

L’unica nota negativa? Dovremo aspettare fino al prossimo autunno per giocare a Transformers – La Caduta di Cybertron, il nuovo videogame della saga di Transformers che sarà disponibile per PS3 e XBox360 Cercheremo di allietare l’attesa con nuovi dettagli sul gioco nei prossimi mesi.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Euphoria: due poster per gli episodi speciali della serie HBO 26 Novembre 2020 - 13:15

In attesa della stagione 2 di Euphoria (che si girerà nel 2021), HBO regalerà ai fan due episodi speciali.

Per il New York Times Toni Servillo è uno dei 25 più grandi attori del secolo 26 Novembre 2020 - 12:34

Il New York Times ha pubblicato la classifica dei 25 più grandi attori del ventunesimo secolo, che comprende anche il nostro Toni Servillo.

Wonder Woman 1984 – Diana con la Golden Armor nel nuovo poster 26 Novembre 2020 - 12:30

Diana indossa la Golden Armor e brandisce il Lazo della Verità nel nuovo poster brasiliano di Wonder Woman 1984, dal 28 gennaio nelle sale italiane.

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?