L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The Walking Dead, il commento a Il giustiziere

Di emanuele.r

Attenzione: il seguente articolo contiene spoiler. Leggetelo a vostro rischio o se avete visto l’episodio. 

The Walking Dead 2x12 Rick Carl Promo 01

Resa dei conti. Se dovessimo trovare una semplice formula per definire questa dodicesima e penultima puntata – dal titolo Il giustiziere (Better Angels in inglese) – della seconda stagione di The Walking Dead sarebbe proprio resa dei conti. Quella che avviene tra Rick e Shane e che trasporta con grande impeto verso l’attesissimo finale di stagione.

The Walking Dead 2x12 Carl Shane Promo 05

Mentre il gruppo celebra la morte di Dale e Hershel si convince a ospitarli in casa, per rendere più sicura e protetta la fattoria, Shane va da Randall per convincerlo a portarlo dai suoi amici, ma in mente ha ben altro. E intanto Carl, preso dai sensi di colpa, vorrebbe fare qualcosa per rimediare. Scritto da Evan Reilly e dallo showrunner Glen Mazzara, l’episodio è un tipico episodio di lutto, in cui i personaggi devono trovare il modo di tirarsi su dopo una parziale sconfitta, ma che da metà in poi viene preso dal vento della follia e diventa un episodio capitale nel proseguimento del racconto dei nostri sopravvissuti.

The Walking Dead 2x12 Daryl Promo 07

Il tema principale, infatti, enunciato da Rick durante l’iniziale onoranza funebre a Dale, è quello di riprendersi il controllo della propria vita, tornare a fare le cose che ci riconoscono come umani, che la regia commenta in tono ironico montando immagini di Shane, T-Dog e Daryl in ronda per ammazzare zombie nei dintorni. E quello che per primo si muove è Shane: cerca di sostituirsi a Rick cercando di insegnare a Carl a difendersi, regalandogli una pistola, parla con una incomprensibile Lori che gli fa sentire la gratitudine e ancora un briciolo d’amore per quella che era la loro “famiglia”. Nel frattempo, prosegue la perdita dell’innocenza di Carl, che durante un dialogo col padre accetta – stavolta – una pistola per potersi difendere e non dover dipendere sempre dagli adulti che lo sorvegliano.

Ma il figlio di Rick è costretto ben presto a fare i conti con la follia del nuovo mondo che lo circonda: Shane infatti, con la scusa di farsi portare dagli amici di Randall e lasciarlo libero, gli spezza il collo, deciso a riaffermare principi di animalesca forza all’interno del gruppo. Con loro però, finge di essere stato aggredito e si fa accompagnare nella notte a cercare il presunto fuggitivo. Ovviamente, quando lo trovano è troppo tardi. Ma nel frattempo Shane rimane solo con Rick ed è pronto a farlo fuori: in un confronto molto teso, lo sceriffo convince l’uomo a disarmarsi ma una volta avvicinatosi lo accoltella e lo uccide, togliendo al gruppo un potenziale nuovo assassino, che già nell’episodio aveva dato segni di follia. Forse prodromi del virus micidiale, se poi Shane per un attimo risorge come zombie: prima che Carl, affranto per aver visto il padre uccidere l’amico, prenda la pistola, la punti davanti a se e uccida il mostro un tempo conosciuto come Carl.

The Walking Dead 2x12 Glenn Promo 09

Qualcosa non funziona nel finale di un episodio comunque buono: la repentinità e la poca coerenza della trasformazione di Shane e soprattutto l’infallibilità di Carl alle prese con la prima arma della sua vita. A riconciliarci con l’episodio ci pensa l’ultima immagine: un’orda di morti viventi diretti verso la fattoria, molto vicini a padre e figlio. Aggancio perfetto per un finale di stagione (di cui potete vedere il promo) che, pensando alle conseguenze della morte di Shane, potrebbe essere davvero funesto.


Cose ne pensate di questo episodio? Commentate l’articolo e restate su Screenweek ed Episode39 per tutte le novità su The Walking Dead.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Venezia 78: Dune verrà presentato Fuori Concorso il 3 settembre 17 Giugno 2021 - 11:36

Dune di Denis Villeneuve verrà presentato Fuori Concorso il 3 settembre alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia

The Toxic Avenger – Anche Elijah Wood e Julia Davis nel cast 17 Giugno 2021 - 11:30

Elijah Wood e Julia Davis sono entrati nel prestigioso cast di The Toxic Avenger, reboot targato Legendary del celebre film Troma.

Box Office Italia: The Conjuring sempre in testa, esordio in terza posizione per Spiral 17 Giugno 2021 - 11:06

The Conjuring – Per ordine del Diavolo, il terzo capitolo della saga horror creata da James Wan, continua a rimanere in testa.

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.