L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Rimandato il processo sulla paternità delle idee del film L’ultimo Samurai

Di Marlen Vazzoler

Poco dopo l’uscita cinematografica del film L’ultimo Samurai prodotto dalla Warner Brothers, i fratelli Aaron e Matthew Benay dichiararono di aver registrato presso la Writers Guild of America (WGA) uno script avente lo stesso titolo, The Last Samurai. I due fratelli citarono lo studio dichiarando che la Warner Brothers aveva preso le loro idee senza pagarli. Il caso fu dismesso poco dopo ma venne accettata una richiesta d’appello presso il Nono Circuito, la più grande corte d’appello degli Stati Uniti d’America.

L'ultimo Samurai

A metà febbraio di quest’anno un giudice federale ha dismesso la Warner Bros. come imputato nel caso, mentre oggi THR ha annunciato che il 27 marzo comincerà il processo che vede imputati Edward Zwick, Marshall Herskovitz e la Bedford Falls, che dovrà determinare se è stato fatto un contratto verbale tra i due fratelli e gli imputati durante la produzione della pellicola. Se la giuria delibererà a favore dei fratelli Benay, Zwick e Herskovitz dovranno pagare i due scrittori per aver usato la loro storia su un inasprito veterano della guerra civile americana che viaggia in Giappone.

A quel punto la corte dovrà decidere il valore delle idee rubate, l’avvocato dei Benay ha stimato una cifra attorno ai 7 e i 10 milioni di dollari. Zwick e Herskovitz considerano questa cifra oltraggiosa ed hanno contro proposto un ammontare non superiore ai 150mila dollari, la cifra che i fratelli Benay hanno ricevuto quando, dopo esser stati rifiutati dagli imputati, hanno venduto il loro script alla New Regency.

I Benay dovranno dimostrare come il loro agente David Philips ha proposto oralmente il loro script all’esecutive Rick Solomon della Bedford Falls e come a pochi giorni di distanza, Zwick ha cominciato a proporre questa idea. La giuria dovrà stabilire se quando Philips ha proposto l’idea a Solomon, ha posto una condizione sul pagamento della divulgazione delle idee nel caso in cui fossero state successivamente usate. Il produttore Peter Heller testimonierà in favore dei fratelli e spiegherà come il comportamento di Philips sia stato coerente con la prassi hollywoodiana mentre gli imputati obiettano che il testimone non ha una conoscenza sufficiente sul modo di lavorare della Bedford Falls.

Zwick e Herskovitz inoltre vogliono dimostrare che il successo al box-office, 456 milioni di dollari a livello mondiale, è immateriale e un giudice dovrebbe proibire qualsiasi discussione a questo proposito al processo, inoltre vogliono dimostrare che il successo della pellicola non dipende solamente dalla sceneggiatura ma anche dalla recitazione di Cruise e dalla regia di Zwick. A sostegno della loro tesi c’è l’opinione del Nono Circuito che: “Se gli imputati hanno preso qualcosa dallo script dei Benay, si tratta di un piccolo numero di idee generiche”. Naturalmente i fratelli Benay non sono dello stesso avviso e vogliono dimostrare come Zwick e lo sceneggiatore John Logan non avevano alcuna idea prima di mettere le mani sul loro script.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Book of Boba Fett svelerà cosa è successo al personaggio dopo L’impero colpisce ancora 13 Giugno 2021 - 10:00

La seconda stagione di The Mandalorian si è conclusa da un po’ di tempo, ormai, e ora si pensa a The Book of Boba Fett. Ecco i primi dettagli sulla serie.

Box Office Italia: The Conjuring – Per ordine del Diavolo di nuovo in testa di sabato 13 Giugno 2021 - 9:33

The Conjuring – Per ordine del Diavolo, il terzo capitolo della saga horror creata da James Wan, si dimostra il favorito del pubblico nel secondo sabato dalla sua uscita.

Prime clip in italiano per Spiral: L’eredità di Saw 13 Giugno 2021 - 9:00

Il 16 giugno Spiral: L’eredità di Saw, il nuovo capitolo della saga horror Saw lanciata nel 2004 da James Wan, arriverà nelle sale italiane. Nell’attesa possiamo dare un’occhiata alle prime clip.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.