L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lenny Kravitz parla di The Hunger Games e molto altro

Di Valentina Torlaschi

Con i suoi 155 milioni di dollari di incasso in tre giorni, The Hunger Games è senza ombra di dubbio il film rivelazione del momento. In Italia, il film uscirà il 1 maggio: per ingannare l’attesa vi riportiamo qui di seguito alcune delle dichiarazioni, curiosità e aneddoti che Lenny Kravitz ha rilasciato al sito Collider. L’attore-cantante ha parlato del film, certo, ma anche delle sue passioni, delle sue pellicole e registi preferiti, di Mick Jagger e di musica…

The Hunger Games Lenny Kravitz Foto Dal Film 01

Tratto dalla trilogia fantascientifica scritta da Suzanne Collins (23 milioni abbondanti di copie vendute), The Hunger Games è ambientato nel futuristico stato di Panem, sorto dalle ceneri degli Stati Uniti, e parla di un gioco mortale mandato in diretta TV: ogni anno, i cosiddetti Tributi, adolescenti selezionati da tutti i distretti del paese, si riuniscono in un’arena per combattere fino all’ultimo sangue.
Nel film Lenny Kravitz interpreta Cinna, uno stilista che diventerà un amico e un importante sostegno psicologico per la protagonista Katniss (Jennifer Lawrence).

The Hunger Games Lenny Kravitz Jennifer Lawrence Foto Dal Film 01

Ecco le principali dichiarazioni rilasciate dall’attore-cantante:

Kravitz ha detto di essersi letteralmente innamorato del libro. Quando il regista Gary Ross gli telefonò per proporgli la parte lui non conosceva l’opera di Suzanne Collins ma cercò subito di recuperare: lesse il romanzo e pensò subito che fosse un grande racconto. Insomma, quella di The Hunger Games sarebbe è stata per Kravitz un’ottima opportunità di «lavorare con un grande regista, su un grande libro e con un grande cast». E allora l’attore disse: «Ok, ci sto!». Solo dopo si accorse di quanto la trilogia di Collins fosse apprezzata e amata dai ragazzini, ma anche dagli adulti. Quando raccontava della sua partecipazione a questo adattamento cinematografico, tutti gli rispondevano entusiasti: «Oh! Ho letto i libri, sono fantastici!». Kravitz è stato molto contento perché questo ruolo lo ha reso molto più “cool” tra i giovani.

• Sul set, tra il metodo alla Clint Eastwood di due ciak per scena e quello alla David Fincher di 50 ciak, Kravitz preferisce il primo perché è più simile alla sua esperienza musicale: «qualsiasi canzone che sentite nei miei album, è il risultato della prima o seconda registrazione. Mi piace questo stadio perché tu ci trovi degli errori. E gli errori sono spesso le parti migliori, sono le spezie che insaporiscono le mie canzoni. E lo stesso penso accada sul set nei film. Comunque mi attingo sempre a quello che piace al regista, quindi se lui vuole fare 10 ciak, io ne faccio 10. Nessun problema».

• Quando molti ragazzini hanno scoperto che Kravitz avrebbe interpretato lo stilista Cinna (uno dalla sessualità ambigua che porta un eyeliner dorato sugli occhi) gli dissero: «Allora tu sarai il ragazzo gay, quello dal look sgargiante!». L’attore in realtà ha costruito questo personaggio ispirandosi a due stilisti veri come Tom Ford e Yves Saint Laurent che lui stesso ha definito «dai grandi designers che vestono in modo classico».

The Hunger Games  Lenny Kravitz Woody Harrelson Josh Hutcherson Foto Dal Film 01

Kravitz ha detto che il suo film preferito, se proprio ne deve scegliere uno, è Manhattan. Lui è uno fanatico, un fan sfegatato di Woody Allen. E questa sua passione, porbabilmente, deriva dal fatto che di essere cresciuto a New York (la città prediletta di Woody) e di avere, come Allen, origini ebree. Anche lui pensa di avere un aspetto pseudointellettuale e di aver quel senso di colpa tipico della cultura ebraica. Insomma, c’è molto Woody Allen nella vita di Lanny Kravitz. Ma anche molto Spike Lee, visto che Kravitz è per l’altra metà afro-americano e ha vissuto a Brooklyn.

• Il suo regista preferito è Fellini, mentre il suo attore preferito (scelta molto difficile…) è Robert De Niro.

• Tra i premi che ha ricevuto, Kravitz ha detto che va particolarmente orgoglioso dei 4 Grammy che ha ricevuto di fila: «A nessun altro è riuscita quest’impresa! Quatto Grammy Awards consecutivi per il miglior Cantante Rock… il massimo era stato due».

• Aneddoto musicale. Una volta, molti anni fa, Kravitz era in viaggio con niente meno che Mick Jagger (che era in tour). Dato che la gola è muscolo e quindi, soprattutto se un cantante è in tour, la devi “allenare” spesso (altrimenti la voce può risultare rauca), nel bel mezzo della cena Jagger abbandona Kravitz al tavolo dicendogli «Lenny, scusa, ma sarò di ritorno tra 45 minuti». Poco dopo, Lenny sente all’improvviso Jagger cantare “Brown Sugar” e, spiando, lo vide ballare e fare un vero e proprio Rolling Stones karaoke… Per Kravitz è stato uno dei «dei migliori momenti della mia vita».

Lenny Kravitz ha appena concluso un tuor musicale negli States la scorsa settimana e tra poco partirà alla volta del Giappone, Korea e Australia. Arriverà in Europa quest’estate.

Quella di The Hunger Games non è la prima prova d’attore per Lenny Kravitz. Il cantante aveva infatti recitato nel 2009 nell’interessantissimo e drammatico Precious, pellicola di produzione indipendente sul riscatto di un’adolescente di Harlem, vittima di violenze e abusi domestici. Nel film (che era stato premiato al Sundance Film Festival e poi presentato al Festival di Cannes) Kravitz interpretava un infermiere (foto sotto).

Precious Lenny Kravitz foto dal film 2

Solo dopo aver accettato la parte in The Hunger Games, Lenny Kravitz ha scoperto che avrebbe recitato al fianco di Jennifer Lawrence, una delle più care amiche di sua figlia Zoe che tra l’altro era apparsa in X-Men: L’Inizio proprio insieme alla Lawrence.

Oltre a Lenny Kravitz e Jennifer Lawrence, nel cast di The Hunger Games sono presenti anche Josh Hutcherson, Elizabeth Banks, Donald Shuterland, Wes Bentley e Lenny Kravitz.

Rimante sul blog per tutti gli aggiornamenti su The Hunger Games!

Fonte: Collider


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Black Widow – Natasha si mette in posa nel nuovo poster 24 Giugno 2021 - 8:45

Il nuovo poster di Black Widow, illustrato da The Dark Inker, ritrae Natasha in quella posa che Yelena aveva deriso in una precedente clip.

Tower of Terror: Scarlett Johansson nel film basata sull’attrazione Disney 23 Giugno 2021 - 21:30

La torre a caduta libera dei parchi Disney sarà l'ennesima attrazione a diventare un film. Lo sta scrivendo Josh Cooley, regista di Toy Story 4

Q-FORCE: il trailer della serie Netflix su un team di superspie LGBTQ 23 Giugno 2021 - 20:45

Netflix ha diffuso il trailer di Q-Force, nuova serie animata composta da 10 episodi di mezz’ora, in arrivo sulla piattaforma di streaming il prossimo 2 settembre.

Ewoks, (maledetti) Ewoks ovunque 22 Giugno 2021 - 9:56

La storia degli Ewoks di Star Wars, quei maledetti orsacchiotti tanto amati da George Lucas, che sono sbarcati in massa - con film e serie animata - su Disney+.

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)