L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Le 5 Leggende, scopriamo i personaggi nel dettaglio!

Di Leotruman

Questa settimana abbiamo visto il primo trailer de Le 5 Leggende (Rise of the Guardians). Si tratta del nuovo cartoon Dreamworks tratto da una serie di libri per bambini scritti da William Joycepremio Oscar 2012 per il miglior corto animato (ne abbiamo parlato a questo link).

Il trailer ci ha introdotto alla storia che verrà raccontata nel film, già definito come una sorta di The Avengers dell’animazione: cinque tra le più amate figure iconiche dell’infanzia si ritrovano ad unire le forze contro un nemico malvagio per salvare l’innocenza dei bambini.

Ma chi sono le 5 Leggende? Scopriamolo insieme grazie ad un bello speciale che EW ha dedicato alla pellicola.

Nicholas St. North a.k.a Santa Claus (Alec Baldwin)

Questa particolare versione di Babbo Natale è un ex-cosacco russo descritto da Joyce come “l’uomo più coraggioso del mondo”. Molto selvaggio da giovane, si è trasformato gradualmente in un guerriero pronto a combattere coraggiosamente per il bene dei bambini e del mondo. Ha infatti deciso di mettere a disposizione le proprie abilità, energia e coraggio per proteggere gli innocenti.

Nonostante sia il leader delle Leggende, il capo effettivo della squadra è l’Uomo sulla Luna, un antico essere benevolo che vive su una massiccia nave che orbita attorno al nostro pianeta e sul quale si trova da quando era un bambino. L’uomo veglia sulla Terra ed aiuta a reclutare e dirigere i Guardiani. Joyce lo ha definito come il Bosley di Charlie ‘s Angels. Pitch, il villain della pellicola (che presenteremo più sotto), si è schiantato sulla Terra dopo aver aggredito l’Uomo, distruggendo la capacità della nave di volare attraverso la galassia.

Tornando a Santa Claus, l’autore ha ammesso di essersi ispirato all’attore Sean Connery e James Bond, e non a caso Nicholas ha a disposizione tutta una serie di gadget supertecnologici, come abbiamo potuto vedere nel trailer.

Il Coniglio Pasquale a.k.a. Bunnymund (Hugh Jackman)

Babbo Natale è l’uomo d’azione, mentre il Coniglio Pasquale è una via di mezzo tra lo stratega e l’uomo d’azione stesso. Joyce ha dichiarato: “Se Babbo Natale è Kirk, allora Bunny è un po’ come Spock. Non basta sfoderare la spada e combattere, perché a volte bisogna fermarsi a riflettere e pensare”.

Mentre Santa ama la tecnologia, Bunny è più “terreno”, un guerriero in senso stretto. È in parte irritato per la grande attenzione che i bambini dedicato a Santa Claus, un po’ di sana competizione tra le Leggende che creerà qualche tensione iniziale.

Fa parte di una razza di super-conigli come conigli Pooka, ha letteralmente contribuito a salvare il mondo nei suoi primi giorni. È Joyce ha raccontare il retroscena:

“La Terra era originariamente a forma di uovo, ma in rotazione instabile, quindi ci stavamo dirigendo verso il sole. Il pianeta stava per essere cotto come un uovo sodo, quindi grazie alle incredibili capacità di scavatore, ha trasformato la Terra in una sfera con una rotazione più docile, impedendone la distruzione. Ha anche creato una serie di continenti, tra cui il suo preferito: l’Australia”.

Sarà un caso che Hugh Jackman, che presta la voce al Coniglio, sia australiano?

La Fatina dei Denti a.k.a. Tooth (Isla Fischer)

Tooth è per metà un essere umano e metà un colibrì. Raccoglie i denti dei bambini perché contengono sentimenti importanti e ricordi di infanzia che vengono poi restituiti da lei nei momenti cruciali della loro vita adulta. Joyce non era sicuro di farne una versione maschile o femminile, e ha passato più di un anno raccogliendo testimonianze e commenti per il mondo e paradossalmente la metà rispondeva che se la immaginava donna e l’altra metà uomo!

Alla fine ha scelto per la Fatina (“Lanciando in aria una moneta!” ha scherzato). Ne vediamo una nel trailer e nel film, ma nel mondo lavorano oltre un milione di fatine uguali a lei.

La sua piccola dimensione e la velocità le permettono di raccogliere i denti di tantissimi bambini in tutto il mondo e mentre Babbo Natale e il coniglio di Pasqua sono impegnati un giorno all’anno, lei lavora per ben 365 giorni l’anno!

“È un lavoro duro, come essere una mamma a livello globale. È già abbastanza difficile essere una mamma con tre o quattro figli o addirittura uno, immaginate quanto impegno ci deve mettere la nostra Fatina!” ha aggiunto l’autore.

L’Uomo Sabbia – The Sandman

Anche Sandman è un altro essere celeste che si è schiantato sulla Terra. Perennemente allegro, fornisce ai bambini del nostro pianeta sensazioni positive, i sogni più belli e tutti gli strumenti di cui hanno bisogno per alimentare la propria immaginazione.

“Egli è in qualche modo il custode dei sogni. Con il suo potere permette ai bambini di fare buoni sogni tutte le notti” dichiara Joyce.

Non parla, ed infatti non ha un attore che lo doppia, ma comunica attraverso una sorta di bolla di pensiero, con nuvole di sabbia dei sogni pronte a formare immagini sopra la sua testa. È come se fosse sempre in una sorta di stato di sogno, e nonostante possa sembrare piccolo e incapace, quando arriva il momento della necessità sa essere anche particolarmente feroce. La sabbia, che usa per far fare buoni sogni, sa trasformarsi anche in un’arma potente.

“È una sorta di Yoda” paragonando l’Uomo Sabbia al famoso personaggio della saga di Star Wars.

L’Uomo Nero a.k.a. Pitch (Jude Law)

Pitch è la versione moderna dell’Uomo Nero. La sua arma è la paura, e la paura lo rende più potente. Appare dal nulla, come una fitta e scura nebbia, affiancato sempre dal numerosi esercito di incubi.

Il suo obiettivo è diventare una sorta di sovrano onnipotente e dopo l’attacco all’Uomo sulla Luna, si schianta sulla Terra con il suo Nightmare Galleon e rimane intrappolato nelle viscere della pianeta. Purtroppo è lo stesso Uomo sulla Luna a liberare la sua vecchia nemesi, perché lo risveglia accidentalmente con uno dei suoi raggi di luna, e per questo dovrà mobilitare i Guardiani per aiutarlo a fermare il cattivo ancora una volta.

È il risentimento ad alimentare Pitch, che vuole a tutti i costi combattere questa guerra per distruggere la fede nelle Leggende. Loro proteggono la fantasia, la speranza, la generosità ed il coraggio, mentre Pitch vuole più paura e vuole indebolire tutti gli elementi che garantiscono l’energia ai Guardiani.

Ma le Leggende avranno bisogno di un nuovo alleato per sconfiggere l’Uomo Nero. Si tratta di…

Jack Frost (Chris Pine)

Jack Frost è il classico ribelle per natura. I bambini di tutto il mondo amano le vacanze inaspettate, come quelle causate dal maltempo, ed egli ha il potere di controllare il vento e ghiaccio ed utilizza questa forza soprattutto ai fini di scherzo e per regalare ai bambini vacanze da scuola. È una sorta di ragazzino spettrale bianco e blu, 14enne all’apparenza, senza alcun ricordo del suo passato a parte il suo risveglio in un lago ghiacciato una notte lontana. Gli piace infastidire la gente, in modo da prendersi la colpa per il parabrezza ghiacciato o per lo scoppio dei tubi dell’acqua in inverno.

È stato Jeffrey Katzenberg della DreamWorks Animation a suggerire a Joyce di aggiungere un nuovo personaggio alla squadra, che il pubblico possa ritenere strano e misterioso (nel trailer non appare nemmeno!).

Jack Frost è la figura meno conosciuta delle Leggende, una sorta di Peter Pan bloccato all’età di 14 anni, l’outsider che si unirà al gruppo e sarà pronto ad incarnare il coraggio e l’altruismo, quindi l’essenza dei Guardiani. Non appartiene inizialmente ad un lato del conflitto, nessuno crede in lui e gli fa comodo, ma nel corso del film assumerà un ruolo rilevante per salvare l’innocenza dei bambini dal perfido Pitch.

Le 5 Leggende uscirà nelle sale italiane il 30 novembre 2012. Per rimanere aggiornati sul progetto non dovete fare altro che andare sulla pagina Facebook ufficiale del film o cliccare Mi Piace sul riquadro sottostante.

Fonte: EW

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Equinox, dalla Danimarca arriva una nuova serie originale Netflix 17 Settembre 2019 - 16:45

Sarà un thriller sovrannaturale ispirato a un podcast danese di successo

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?

The Mosquito Coast – Justin Theroux nello show Apple 17 Settembre 2019 - 16:15

Justin Theroux sarà il protagonista dell'adattamento per il piccolo schermo di The Justin Theroux nello show Apple, Apple ha ordinato lo show di Neil Cross

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?

StreamWeek: giù, nella tana del bianconiglio, con Undone 16 Settembre 2019 - 11:32

A qualcuno piace Caldo, City on a Hill e Undone nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.

La storia di Dune (FantaDoc) 12 Settembre 2019 - 16:28

Il lungo e tortuoso percorso che ha portato il Dune di David Lynch, con il suo cast pieno di stelle, a diventare un grandissimo successNO.