Drew Goddard aggiorna sul sequel di Cloverfield

Drew Goddard aggiorna sul sequel di Cloverfield

Di Leotruman

Si farà mai un sequel di Cloverfield? Ma soprattutto, ce n’é veramente bisogno? La risposta alla seconda domanda sembra essere positiva considerando l’insistente richiesta dei fan al produttore J.J. Abrams e al regista Matt Reeves. Torna oggi a parlare di Cloverfield 2 Drew Goddard, lo sceneggiatore del primo capitolo pronto  a fare il suo esordio alla regia con l’atteso The Cabin in the Wood, horror scritto insieme a Joss Whedon (The Avengers) che arriverà nelle sale il 13 aprile. Intervistato in merito a The Cabin, sono arrivate le immancabili domande sul sequel di Cloverfield. Goddard ha iniziato rispondendo:

Mi piacerebbe avere una risposta migliore (risata). Vorrei avere una risposta tipo “Oh, cominceremo le riprese del sequel il prossimo anno!”, ma la verità è che queste cose richiedono tempo.

Ha poi continuato:

CloverField Wallpaper3

Credo che se tu chiedessi a J.J., Matt ed io, ognuno ti spiegherebbe le proprie idee di quello che vorrebbe fare. È proprio come per il primo Cloverfield ed era il motivo per cui funzionava: era una sorta di conversazione tra noi tre. Certamente ho pensato molto al sequel e credo che Matt ha detto la stessa cosa e J.J. lo stesso. Noi non abbiamo ancora avuto occasione di riunirci in una stanza per capire effettivamente cosa vorremmo fare. 

Alla legittima domanda se il sequel sia o meno necessario, Goddard ha risposto:

Certamente non avevamo intenzione di creare un franchise, ma abbiamo semplicemente deciso di fare un buon film. Questo è ciò che abbiamo intenzione tuttora di fare. Io amo quel mondo e quell’universo, così se ci fosse un’idea che ci emoziona abbastanza e ci fosse una ragione per farlo, noi allora dovremmo farlo. […] La cosa bella di lavorare con JJ e il potere che ha è proprio il fatto che lo studio non ha intenzione di costringerlo a fare qualsiasi cosa. Ha potuto dire “Lo faremo quando saremo pronti”. Lo faremo se ci sarà un’idea che ci emoziona. 

Il concetto è semplice. I tre creatori sono molto impegnati al momento. Il sequel di Cloverfield non è una priorità, ma allo stesso tempo è qualcosa che il trio desidera fare. Un progetto che con molta probabilità la luce riuscirà a vederla, ma non a breve. Ricordo che Cloverfield nel 2008 incassò 170 milioni di dollari dopo esserne costato 25, dando vita (insieme a Paranormal Activity) ad una lunga scia di film girati con la tecnica del found-footage.

Voi lo vorreste un sequel del film?

Fonte: Collider

LEGGI ANCHE

The Pale Blue Eye: Christian Bale nel nuovo trailer del film Netflix 7 Dicembre 2022 - 17:26

Ecco il trailer ufficiale di The Pale Blue Eye, il thriller gotico che riunirà per la terza volta il regista Scott Cooper e la star Christian Bale.

M3GAN: nuovo trailer con la bambola (assassina) di Jason Blum e James Wan 7 Dicembre 2022 - 17:17

M3GAN, l’horror futuristico prodotto da Jason Blum e James Wan e incentrato su una bambola super-tecnologica con istinti omicidi.

Alice, Darling: il trailer del thriller con Anna Kendrick 7 Dicembre 2022 - 17:05

Un amore sbagliato portato alle estreme conseguenze in questo thriller psicologico con la candidata all'Oscar Anna Kendrick. Ecco il trailer di Alice, Darling.

Asteroid City: fissata la data di uscita americana del nuovo film di Wes Anderson 7 Dicembre 2022 - 16:15

Asteroid City, il nuovo film di Wes Anderson, arriverà nei cinema americani l'estate prossima. Ecco la data esatta

Guardiani della Galassia Vol. 3, il trailer spiegato a mia nonna 5 Dicembre 2022 - 15:15

Bowie, nuovi personaggi Marvel e tutto il resto che abbiamo trovato nel trailer di Guardiani della Galassia vol. 3.

Transformers: Il Risveglio, il trailer spiegato a mia nonna 5 Dicembre 2022 - 11:42

Chi è quel gorilla e da dove saltano fuori quei Transformers? E come si colloca questo nuovo capitolo rispetto a Bumblebee e ai film di Bay?

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI