L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

21 Jump Street conquista il weekend americano, crolla John Carter

Di Leotruman

Il weekend americano si avvia alla sua conclusione e per la prima volta da settimane ha il segno meno rispetto all’anno passato. Si parla di circa il 6% in meno, ma gli incassi sono stati in ogni caso convincenti, almeno per la pellicola prima in classifica.

Si tratta di 21 Jump Street, pellicola diretta da Phil Lord e Chris Miller (gli stessi di Piovono polpette) e ispirata alla famosa serie TV anni Ottanta che fece di Johnny Depp una star. I protagonisti sono Jonah Hill e Channing Tatum, che interpretato due agenti di polizia casinisti infiltrati in un liceo per sgominare un traffico di droga.

21 Jump Street Jonah Hill Channing Tatum

La commedia ha raccolto 35 milioni di dollari secondo le stime, con una media di 11mila dollari per sala. Un buon risultato per una commedia, un ottimo risultato per un film R-rated costato solamente 42 milioni. Dopo il flop di Ghost Rider, la Sony riesce a tirare un sospiro di sollievo grazie alla pellicola, che ha avuto soprattutto un pubblico maschile e che è stata relativamente promossa con un Cinemascore B (la critica a pieni voti, considerando l’87% di recensioni positive su Rottentomatoes). Vedremo come terrà settimana prossima con l’arrivo del ciclone The Hunger Games (si parla almeno di 100 milioni nel primo weekend).

Scende al secondo posto Lorax – Il Guardiano della Foresta, il nuovo lungometraggio animato prodotto dalla Illumination Entertainment di Chris Meledandri: altri 22.8 milioni di dollari per un totale di oltre 158 milioni in 20 giorni (ne è costati 70). Scarsa tenuta per John Carter, kolossal anche in 3D che non ha retto quanto sperato: -55% e solo 13.5 milioni in questo secondo weekend, per un totale di 53.1 milioni in 10 giorni. Sono circa 180 i milioni incassati nel mondo e dovrebbe chiudere tra i 250 e i 300 milioni di dollari (praticamente il budget della pellicola senza considerare le spese di press and advertising.

Nona posizione per Casa de mi padre, la commedia in lingua spagnola diretta da Matt Piedmont e con protagonista Will Ferrell: 2.2 milioni incassati con una media di circa 5mila dollari per sala.

Potete trovare la classifica completa su BoxofficeMojo.com a questo link.

Continuate a seguirci nella nostra sezione dedicata alBoxoffice e sulla bacheca della nostra pagina Facebook, in particolare domani mattina per scoprire la classifica del weekend italiano.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il film di Ron Howard sul salvataggio dei calciatori thailandesi si girerà in Australia 27 Novembre 2020 - 21:30

Thirteen Lives verrà girato nel Queensland, che farà da controfigura alla Thailandia

The Mandalorian: Jeans Guy è stato cancellato dall’episodio 4 27 Novembre 2020 - 20:45

Il blooper è stato sistemato, ma il mondo è un posto migliore o peggiore senza Jeans Guy?

I Croods 2 incassa $4.6 milioni in 2 giorni, apre in Cina con $3milioni 27 Novembre 2020 - 20:26

I Croods 2 – Una Nuova Era registra la terza miglior apertura in Cina, per un film Hollywoodiano nel 2020. Negli USA il film incassa $4.6M nei primi due giorni

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?