L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Weekend da record negli USA – Vince The Vow, 4 pellicole superano i 20 milioni!

Di Leotruman

Mentre gli incassi italiani continuano a scendere sempre più, negli Stati Uniti l’anno cinematografico è iniziato alla grande. Non solo gli incassi complessivi sono nettamente superiori a quelli del 2011, ma in questo weekend si è stabilito anche un nuovo record.

Per la prima volta in un fine settimana non festivo quattro pellicole esordienti hanno superato contemporaneamente la soglia dei 20 milioni di dollari. L’ultima volta era successo nel weekend di fine 2008, quindi in piene vacanze natalizie, ma gli incassi erano stati più bassi: Marley And Me (36.4 milioni), Bedtime Stories (27.4 milioni), Benjamin Button (26.9 milioni) e Operazione Valkyria (21 milioni).

In questo fine settimana solamente le quattro pellicole in testa alla classifica hanno raccolto più di 125 milioni di dollari, un dato corrispondente all’intero weekend dello scorso anno (175 milioni il dato complessivo, incredibile per il mese di febbraio). Un ottimo esempio di controprogrammazione intelligente: quattro pellicole con quattro target diversi, che non si sono cannibalizzate a vicenda (anche se la critica le ha stroncate tutte).

The Vow Teaser Poster USA

In testa troviamo La Memoria del Cuore (The Vow), pellicola romantica con Rachel McAdams e Channing Tatum, ha superato ogni più rosea aspettativa e secondo le stime avrebbe raccolto ben 41.7 milioni di dollari, con una media particolarmente elevata di 14mila dollari!

Si tratta del record assoluto di esordio per una pellicola della Sony-Screen Gems, il cui precedente era proprio un’altra commedia romantica con Tatum (Dear John, 30 milioni), e anche uno dei migliori esordi di sempre per una commedia romantica. La pellicola godrà di un’ottima tenuta nei prossimi giorni grazie alla festa degli innamorati di martedì e aspettiamoci un totale superiore ai 100 milioni.

Seconda posizione per un’altra pellicola che ha particolarmente sorpreso. Si tratta di  Safe House – Nessuno è al Sicuro, thriller con protagonisti Ryan Reynolds e Denzel Washington, per il quale si era stimato una trentina di milioni (previsione già in crescita rispetto alle settimane precedenti).

Il film è riuscito addirittura ad incassare 39.3 milioni di dollari, con una media per sala di ben 12.600 dollari. Si tratta di uno dei migliori esordi di sempre per una pellicola R-Rated (vietata ai minori di 17 anni non accompagnati), e si posizionerà probabilmente intorno al 20esimo posto con i definitivi. La pellicola inoltre ha già raccolto altri 10.2 milioni in soli 25 mercati del mondo per un totale di 50 milioni in tre giorni. La Universal Pictures ha già quasi recuperato gli 85 milioni di budget. La pellicola ha ricevuto un Cinemascore A-, e avrà quindi un buon passaparola anche nelle prossime settimane.

Star Wars Episodio I - La minaccia fantasma 3D Teaser Poster USA 3 Terza posizione per  Viaggio nell’Isola Misteriosa, sequel di Viaggio al Centro della Terra (oltre 100 milioni solo negli USA, 8 milioni di euro in Italia) che ha già incassato oltre 50 milioni di dollari in alcuni mercati mondiali. Si pensava potesse a fatica arrivare ai 20 milioni, mentre l’incasso del weekend è stato di 27.55 milioni di dollari.

Buona la media, aiutata anche dal 3D, di 8mila dollari per cinema, per un totale globale che ha già recuperato i 79 milioni di budget in pochi giorni.

La quarta pellicola a superare i 20 milioni è stata Star Wars Episodio I – La Minaccia Fantasma 3D, prima di sei riedizioni in tre dimensioni in arrivo nei prossimi anni della saga creata da George Lucas.

Dopo aver attirati i fan alle proiezioni di mezzanotte (prima posizione, 1 milioni di dollari incassati), la pellicola ha rallentato la sua corsa ma è riuscita ad incassare ben 23 milioni di dollari nei tre giorni, con una media di quasi 9mila dollari per cinema. Considerando che la riconversione è costata una ventina di milioni e che il film è uscito in contemporanea mondiale, ancora una volta George Lucas ha fatto centro. Gli incassi complessivi di questa riedizione permetteranno ad Episodio Idi superare il miliardo di dollari globalmente, cifra solo sfiorata nel 1999 (ovviamente non tenendo conto dell’inflazione).

Proseguendo la classifica troviamo Chronicle e  The Woman in Black nuovamente in lotta, questa volta per la quinta posizione.

il thriller supereroistico, prodotto dalla 20th Century Fox e girato con la tecnica del found footage, dovrebbe aver incassato altri 12.3 milioni per un totale di quasi 40 milioni in 10 giorni (è costato solo 12 milioni), mentre il thriller con protagonista Daniel Radcliffe ne dovrebbe avere incassati circa 10.3 milioni, per un totale di quasi 36 milioni.

Lontane le altre pellicole, come The Grey (5 milioni), Big Miracle (3.9 milioni) e Paradiso Amaro, che grazie ai 3.5 milioni supera i 70 milioni totali.

A domani per la classifica completa del weekend italiano! Continuate a seguirci nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra pagina Facebook.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Crudelia – La gente ha bisogno di un cattivo in cui credere nel nuovo spot 8 Maggio 2021 - 14:00

Il nuovo spot esteso di Crudelia include molte scene inedite, e afferma che "La gente ha bisogno di un cattivo in cui credere".

Mission: Impossible 7 – Tom Cruise sulle cover di Empire 8 Maggio 2021 - 13:00

Tom Cruise in motocicletta sulle copertine di Empire dedicate a Mission: Impossible 7. La star parlerà della sua crociata per salvare i cinema.

La casa di carta 5: Alvaro Morte ha terminato le riprese, il suo addio al Professore 8 Maggio 2021 - 12:00

Sono terminate le riprese della quinta (e ultima) stagione di La casa di carta. Alvaro Morte, meglio noto come il “Professore”, ha dato l’addio al suo personaggio su Instagram.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.