L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Sei premi per The Artist ai César, ma Omar Sy (Quasi Amici) supera Jean Dujardin!

Di Leotruman

The Artist di Michel Hazanavicius è la pellicola destinata a trionfare domani notte alla 84esima edizione dei premi Oscarevento che seguiremo in diretta con un live-blogging.

Nella serata di ieri sono stati però consegnati i 37esimi César Awards, gli Oscar del cinema francese. Senza grosse sorprese The Artist ha trionfato in ben sei categorie: miglior film, regia, fotografia, colonna sonora, scenografie e attrice (Berenice Bejo, qui lanciata come protagonista).

Incredibile invece la vittoria del giovane Omar Sy (Quasi Amici – Intouchables), pellicola che ha incassato oltre 100 milioni oltralpe e riuscito a battere il favorito Jean Dujardin, pronto a conquistare il suo primo Oscar. Tra l’altro è stato battuto anche nell’importante categoria del Montaggio, premio andato a Polisse.

Ecco la lista completa dei vincitori:

The Artist Jean Dujardin Bérénice Bejo Foto Dal Film 01

  • MIGLIOR FILM
    The Artist, producer: Thomas Langmann
  • MIGLIOR REGISTA
    Michel Hazanavicius – The Artist
  • MIGLIOR ATTRICE
    Bérénice Bejo, The Artist
  • MIGLIOR ATTORE
    Omar Sy, Untouchable
  • MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
    Carmen Maura, Les Femmes Du 6e Etage
  • MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
    Michel Blanc, L’Exercice De L’Etat
  • SCENEGGIATURA ORIGINALE
    Pierre Schoeller – L’Exercice De L’Etat
  • SCENEGGIATURA ADATTATA
    Yasmina Reza, Roman Polanski – Carnage
  • ESORDIENTE FEMMINILE – ex-equo
    Naidra Ayadi, Polisse
    Clotilde Hesme, Angèle Et Tony
  • ESORDIENTE MASCHILE
    Grégory Gadebois, Angèle Et Tony
  • MIGLIOR COLONNA SONORA
    Ludovic Bource – The Artist
  • MIGLIOR SONORO
    Olivier Hespel, Julie Brenta, Jean-Pierre Laforce – L’Exercice De L’Etat
  • MIGLIOR FOTOGRAFIA
    Guillaume Schiffman – The Artist
  • MIGLIOR MONTAGGIO
    Laure Gardette, Yann Dedet – Polisse
  • MIGLIORI COSTUMI
    Anaïs Romand – House Of Tolerance
  • MIGLIORI SCENOGRAFICE
    Laurence Bennett – The Artist
  • OPERA PRIMA
    Le Cochon De Gaza, director: Sylvain Estibal
  • MIGLIOR FILM STRANIERO
    A Separation, director: Asghar Farhadi
  • MIGLIOR FILM ANIMATO
    Le Chat Du Rabbin, directors: Joann Sfar, Antoine Delesvaux
  • MIGLIOR DOCUMENTARIO
    Tous Au Larzac, director: Christian Rouaud
  • MIGLIOR CORTO
    L’Accordeur, director: Olivier Treiner

Anche quest’anno seguiremo in diretta l’84esima edizione degli Academy of motion picture arts and sciences Awards. L’appuntamento è per domani, domenica 26 febbraio, non mancate! Potete recuperare tutte le news sugli Oscar e premi vari nella nostra sezione Awards 2012.

Fonte: Deadline

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: in arrivo uno spin-off sulla regina Charlotte 15 Maggio 2021 - 19:00

In arrivo uno spin-off di Bridgerton incentrato sul passato della regina Charlotte, interpretata da Golda Rosheuvel.

UCI Cinemas: il 20 maggio la riapertura, arriva a Roma UCI Luxe Maximo 15 Maggio 2021 - 18:00

UCI Cinemas, il più importante Circuito cinematografico presente in Italia, annuncia la riapertura per il 20 maggio.

What If…? – La serie animata della Marvel da agosto su Disney+ 15 Maggio 2021 - 17:00

Entertainment Weekly rivela che What If...?, prima serie animata dei Marvel Studios, uscirà in agosto su Disney+, ma una data precisa non è ancora disponibile.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.