Condividi su

03 febbraio 2012 • 13:13 • Scritto da Leotruman

Jean Dujardin, dal successo con The Artist ai poster “scandalo” di Les infideles

Jean Dujardin è il protagonista del classico scandalo annuale pre-Oscar. Perderà realmente la statuetta a causa degli scandalosi poster di Les infideles, commedia ad episodi sul tema dell'infedeltà coniugale? Ecco le locandine e il trailer della pellicola:
Post Image
2

C’è n’é almeno uno ogni anno. Sto parlando degli scandali pre-Oscar in particolare riguardanti gli attori candidati alla statuetta. I media titolano “Oscar a rischio per...” e qualcuno si dice lo abbia perso in passato, come Eddie Murphy (nominato per Dreamgirls) e la promozione incessante di Norbit durante le settimane cruciali di votazione. A volte le accuse si perdono in un bicchiere d’acqua, come per il trailer dello “sconcio” Your Highness in cui Natalie Portman mostrava il suo lato B, e che si è comunque portata a casa il suo primo Oscar.

Quest’anno tocca a Jean Dujardin, attore francese che grazie alla sua interpretazione muta in The Artist ha recentemente superato George Clooney come favorito per l’Oscar al Miglior Attore protagonista (lo scorso weekend ha vinto anche il SAG Award)

Procediamo con ordine. In Francia uscirà il 29 febbraio una commedia ad episodi intitolata Les infideles (Gli infedeli) sul tema dell’infedeltà coniugale. In pratica un Manuale d’Amore francese, ma diretto e interpretato da attori-registi come appunto Dujardin, Emmanuelle BercotGilles Lellouche e soprattutto del nominato all’Oscar e vincitore del DGA Michel Hazanavicius, regista di The Artist. Nel cast anche l’attore Guillaume Canet.

Lo scandalo è partito da Parigi, quando la città è stata tappezzata dagli audaci poster della commedia. Si tratta ovviamente di locandine che giocano sul tema dell’infedeltà (leggendo anche le divertenti tag), ma l’autorità per la pubblicità (Arpp) ha deciso per la rimozione dei manifesti in quanto “indecenti” e degradanti nei confronti della donna, proprio perchè in entrambi i casi non si vede il volto di lei.

Ecco la pietra dello scandalo:

infideles_dujardin

les-infideles

Il tam-tam mediatico (e promozionale) è subito partito e sono in molti ad affermare che Jean Dujardin potrebbe perdere l’Oscar visto che l’America e l’Academy non sanno stare al gioco in questi casi e non gradiscono immagini di questo tipo.

Voi che ne pensate? Polemica montata ad arte? Dujardin potrebbe perdere realmente l’Oscar? Questi manifesti offendono realmente le donne?

Forse meglio dare un’occhiata al primo trailer della pellicola, ben più spinto di queste due locandine:

Ricordo che The Artist è Candidato a dieci premi Oscar e rischia seriamente di troncare nella notte degli Oscar. Potete trovare anche nelle prossime settimane tutte le notizie sugli Awards 2012 nella nostra sezione speciale.

Fonte: Corriere

Condividi su

2 commenti a “Jean Dujardin, dal successo con The Artist ai poster “scandalo” di Les infideles

  1. Jean Dujardin in The Artist è stato straordinario, deve vincere l’Oscar come miglior attore protagonista!

  2. Si si, ma quei manifesti Oscar o no, poteva risparmiarseli. Non fanno ridere, non c’è nulla di ironico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *