L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Eva Green e Kathryn Leigh Scott parlano di Dark Shadows

Di Filippo Magnifico

L’uscita di Dark Shadows, il nuovo film diretto da Tim Burton, diventa sempre più vicina, eppure gli unici aggiornamenti sul film continuano ad essere forniti solo ed esclusivamente dal cast. In attesa di un poster o di un trailer ecco dunque che arrivano nuove dichiarazioni.

Dark Shadows Johnny Depp Foto Dal Film 01

Cominciamo da Eva Green, che ha parlato del film e del suo regista:

Parliamo di Dark Shadows, dove interpreti una donna dal cuore spezzato.

È un personaggio estremo, completamente ossessionata da un uomo. E farebbe di tutto per averlo, per possederlo. È come una Barbie, ma una Barbie molto terrificante. È un gran bel personaggio, molto divertente da interpretare.

Ti è sembrato di entrare a far parte di una famiglia già formata? Tim Burton e gran parte del cast hanno collaborato in più di un’occasione.

Tim è una persona normalissima, ed è molto aperto ai suggerimenti, il che è una cosa molto rara. Ha cercato il più possibile di mettermi a mio agio. È stata una vera collaborazione, non succede spesso, è stato molto gentile, creativo e premuroso.

Si prosegue con Kathryn Leigh Scott, interprete dell’originale soap opera anni ’60 a cui questa pellicola si ispira. Lei e il resto dei vecchi interpreti saranno presenti nel film attraverso una serie di cammei.

Per te e per gli altri attori, come è stato vedere un cast completamente nuovo interpretare i ruoli che un tempo erano vostri?

È stata una sensazione molto piacevole. In Return to Collinwood Lara Parker e io abbiamo pensato lo stesso. Io ho creato Josette, lei ha creato Angelique e ora altri attori sono stati scelti per interpretare questi ruoli. Da un lato si prova una sorta di egoismo, ma dall’altro si è incuriositi dallo scoprire quello che questi nuovi attori sono riusciti a donare ai personaggi. Sarà molto interessante vedere quello che Eva Green ha fatto con il personaggio di Angelique. Abbiamo realizzato l’originale Dark Shadows con un budget che non basterebbe a pagare un giorno o due di riprese di questa nuova produzione. Loro hanno molte risorse e le useranno.

Dark Shadows Johnny Depp Tim Burton Foto Dal Set 01

Qual è stata la tua reazione quando ti hanno chiesto di partecipare a questo film?

È stata una cosa molto inusuale, perché solitamente le persone vogliono solo ricominciare da capo e fare qualcosa di nuovo. Hollywood solitamente non fa queste cose. Ma penso che per Tim Burton, Johnny Depp e il resto delle persone coinvolte in questo progetto si tratti principalmente di un atto d’amore. E volevano che noi ne facessimo parte. È una cosa meravigliosa e aiuterà ad avvicinare i vecchi fan.

Pensi che il film riuscirà a possedere le caratteristiche principali della serie?

Penso di sì. Il film è ambientato nel 1972, mentre la serie è finita nel 1971. Mi piace moltissimo quest’idea. Penso che abbiano fatto un buonissimo lavoro per rendere la storia fresca e nuova, in grado di colpire anche la sensibilità del pubblico moderno.

Johnny Depp ha detto che il suo Barnabas sarà un vampiro di stampo classico. Secondo te piacerà al pubblico moderno?

Considerando tutto l’interesse che ultimamente c’è per i vampiri si può dire che questo film parlerà del nonno di tutti i vampiri. Johnny Depp ha semplicemente reso il suo omaggio al personaggio interpretato da Jonathan Frid, riuscendo comunque a mantenere un’impronta personale. Quindi penso che un ragazzino di 14 anni, che non conosce lo show originale, riuscirà lo stesso ad entrare nell’atmosfera di Dark Shadows. Johnny Depp diventerà il loro Barnabas Collins.

E per concludere ecco un’immagine, che mostra una delle protesi usata per creare le mani da vampiro di Johnny Depp:

Dark Shadows Foto Dal Set 01

La pellicola racconta la vita di una famiglia “atipica”, tra vampiri, mostri, zombi, fantasmi e lupi mannari: Barnabas Collins (Johnny Depp), Dr. Julia Hoffman (Helena Bonham Carter), Carolyn Stoddard (Chloe Moretz), Angelique Bouchard (Eva Green), David Collins (Gulliver McGrath), Victoria Winters (Bella Heathcote), Mrs. Johnson (Ray Shirley), Willie Loomis (Jackie Earle Haley), Roger Collins (Jonny Lee Miller), Elizabeth Collins Stoddard (Michelle Pfeiffer). Per maggiori informazioni potete consultare le nostre news dal blog.

(Fonte: ComicBookMovie)

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Italia: Nomadland sempre primo 8 Maggio 2021 - 9:43

Nomadland, il lungometraggio Searchlight Pictures vincitore di tre Premi Oscar come Miglior film, continua a dimostrarsi il favorito del pubblico. Seguono Rifkin's Festival e Minari.

Songbird: il film sul Covid prodotto da Michael Bay a giugno al cinema! 8 Maggio 2021 - 9:00

Songbird, il thriller prodotto da Michael Bay e ambientato durante la pandemia, arriverà nelle nostre sale il prossimo giugno, distribuito da Notorious Pictures.

Ci sarà un revival di Nash Bridges, sarà un film e questo sarà il cast… 7 Maggio 2021 - 21:15

Ecco gli attori che affiancheranno Don Johnson e Cheech Marin nel film che potrebbe anche lanciare una nuova serie

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.