L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Esordio shock per Ghost Rider 2, terzo posto dietro a Safe House e The Vow

Di Leotruman

Le previsioni di incasso non erano particolarmente elevate, ma Ghost Rider: Spirito di vendetta, il sequel di Ghost Rider diretto da Mark Neveldine e Brian Taylor ha addirittura subito l’umiliazione di esordire al terzo posto negli Stati Uniti dietro due pellicole nelle sale già da una settimana.

Ghost Rider - Spirito di vendetta Poster ItaliaIl cinecomic con protagonista Nicolas Cage non è infatti andato oltre i 22 milioni di dollari secondo le stime, con una media per sala di nemmeno 7mila dollari. Il primo episodio incassò 45 milioni all’esordio nel 2007 per chiudere la sua corsa a 115 milioni, un risultato discreto se non fosse corrisposto all’elevato budget produttivo. Questo secondo episodio è costato solamente 57 milioni e chiuderà certamente in attivo grazie agli incassi globale, ma allo stesso tempo il debole risultato impedirà certamente la produzione di un terzo capitolo. Con la festività di domani (il Presidents Day) dovrebbe riuscire a superare i 25 milioni nei quattro giorni.

In prima posizione troviamo Safe House – Nessuno è al Sicuro, thriller con protagonisti Ryan Reynolds e Denzel Washington che è salito di un gradino rispetto allo scorso fine settimana. Altri 24 milioni di dollari incassati negli ultimi tre giorni per un totale davvero ottimo di 78.3 milioni in 10 giorni di programmazione. La pellicola dovrebbe avere una buona tenuta anche nelle prossime settimane e potrebbe chiudere intorno ai 120-130 milioni di dollari.

Scende al secondo posto La Memoria del Cuore (The Vow), pellicola romantica con Rachel McAdams e Channing Tatum che ha sbancato le sale il giorno di San Valentino (record assoluto con oltre 11 milioni di dollari). In questo secondo weekend ha incassato altri 23.6 milioni per un totale di 85 milioni in 10 giorni! Costato solamente 30 milioni, il film è destinato a diventare uno dei migliori incassi di sempre per la Screen Gems.

Buona tenuta per Viaggio nell’Isola Misteriosa, sequel di Viaggio al Centro della Terra (oltre 100 milioni solo negli USA, 8 milioni di euro in Italia). Solo il 26% in meno rispetto all’esordio (il calo più contenuto della top-ten) con circa 20 milioni incassati per un totale di 53 milioni, che diventano già 132 milioni se sommati con gli incassi del resto del mondo. Potete notare che anche in questo fine settimana sono ben quattro le pellicole (almeno secondo le stime) ad aver superato la soglia dei 20 milioni, un risultato che dimostra lo stato di ottima salute di cui gode il mercato americano in questo momento.

La seconda delusione del weekend è però This Means War, nuova commedia d’azione diretta da McG che nonostante un tris d’assi come Chris Pine, Tom Hardy e Reese Witherspoon non è andato oltre il quinto posto. Solo 17.5 milioni è la stima di incasso, con una media di soli 5500 dollari. Costato alla Fox ben 65 milioni, il film ha pagato la concorrenza fortissima di The Vow e Safe House.

Una spia non basta Teaser Poster USA

Crollo del 65% per Star Wars Episodio I – La Minaccia Fantasma 3D al suo secondo weekend. I fan sono già andati a vederlo all’esordio e questo fine settimana l’incasso è stato di solamente 7.8 milioni. In ogni caso sono quasi 34 i milioni incassati in 10 giorni, che diventano oltre 60 a livello globale. Unendo gli incassi delle varie release, Episodio I raggiunge quota 995 milioni di dollari e questa settimana sarà il primo film della saga di Star Wars a superare ufficialmente il muro del miliardo, ovviamente non considerando l’inflazione (infatti il primo Star Wars ha incassato poco meno di 1.4 miliardi di dollari attuali solamente negli Stati Uniti mentre Episodio I sta per superare quota 700 milioni correggendo le varie cifre).

Non si possono lamentare Chronicle e  The Woman in Black, che in poco meno di tre settimane hanno raccolto rispettivamente 50 e 45 milioni di dollari, mentre Disney ha distribuito questo weekend  Arrietty – Il mondo segreto sotto il pavimento, il film d’animazione diretto da Hiromasa Yonebayashi e prodotto dallo Studio Ghibli: l’incasso è stato di 6.5 milioni in circa 1500 cinema, con una media di poco più di 4200 dollari.

A domani per la classifica completa del weekend italiano e per eventuali modifiche nella classifica americana con la pubblicazione dei dati definitivi! Continuate a seguirci nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra pagina Facebook.

Fonte dei dati: Boxofficemojo

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Suicide Squad avrà più di una scena dopo i titoli di coda 7 Maggio 2021 - 18:15

The Suicide Squad avrà una scena dopo i titoli di coda? La risposta è SÌ, anzi a dirla tutta ci sarà più di una scena…

Dopo Jupiter’s Legacy, le prossime uscite firmate Millarworld 7 Maggio 2021 - 17:30

Jupiter’s Legacy, la serie tratta dalle graphic novel di Mark Millar e Frank Quitely, è da oggi disponibile su Netflix, ma quali sono le prossime uscite firmate Millarworld?

Indiana Jones: riprese in Sicilia per il prossimo capitolo della saga con Harrison Ford 7 Maggio 2021 - 17:01

A quanto pare le riprese di Indiana Jones 5 si svolgeranno in Italia, più precisamente in Sicilia...

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.