L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

ESCLUSIVA – ScreenWeek intervista Chris Renaud, il regista di Lorax!

Di Leotruman

Siamo giunti al quarto appuntamento con le nostre interviste in Esclusiva al cast di Lorax – Il Guardiano della Foresta, il nuovo lungometraggio animato prodotto dalla Illumination Entertainment di Chris Meledandri.

ScreenWeek.it ha avuto il piacere di incontrare ed intervistare il cast vocale originale di Lorax, tra cui ci sono anche  Zac Efron (Ted), Taylor Swift (Audrey) Danny DeVito  (Lorax) e Ed Helms (Once-Ler).

Oggi tocca al regista Chris Renaud, che per lo studio aveva già diretto il bellissimo Cattivissimo Me, e che ha realizzato anche questo nuovo cartoon in CG 3D insieme a Kyle Balda.

La giornalista Valentina Martelli  (QUI qui trovate le sue interviste al cast di Glee mentre QUI le interviste al cast di Hugo Cabret) lo ha incontrato per parlare di Lorax, e il regista ha svelato cosa pensa di ogni singolo componente del cast e di quanto sia stato più difficile realizzare a livello grafico Lorax rispetto a Cattivissimo Me.

Ecco videointervista Esclusiva all’attore, che vi proponiamo sottotitolata e completa di trascrizione:

Che cosa rende una storia così bella da farne un film?

È una bella domanda. Credo che bisogna chiedersi se ha la stoffa del film: almeno per un film d’animazione, deve avere una certa grandezza, in particolare nei film in 3D, e deve esserci qualcosa di unico nel mondo della storia, affinché valga la pena farne un film.

Quando ero piccola andavo a vedere i film d’animazione Disney e prima dei film c’erano dei cortometraggi: che fine hanno fatto? Una volta ci si scaldava prima della storia principale, ora tutto questo non c’é più.

Lo so, è una cosa triste. Non so perché, dovresti chiedere ai proprietari dei cinema. Anche io amavo quei cartoni che davano prima di iniziare con la… e tutti i film della Warner Bros li avevano. Non so proprio perché… Il fatto che nessuno ne faccia più non aiuta, ma non so proprio perché, mi dispiace. Anche se la Pixar, ad esempio, ogni tanto fa dei cortometraggi da far vedere prima dei film, quindi c’é ancora qualcuno che lo fa. Sono d’accordo con te, sono bellissimi.

Passiamo al film: tutti questi personaggi si riuniscono per una buona causa, anche se ognuno sceglie una strada diversa. È un messaggio di coraggio per l’ambiente, come mi hanno detto Zac (Efron) e Danny (DeVito), un messaggio di responsabilità.

Esatto.

Qual è il tuo punto di vista in proposito?

Quello che penso è riassunto in una riga del libro, che abbiamo usato alla fine del film: “A meno che qualcuno come te non faccia qualcosa, le cose non cambieranno per il meglio”. » davvero una regola d’oro. Bisogna trattare come si vuole essere trattati. » un modello da adottare in tutti gli aspetti della vita e non solo nei confronti dell’ambiente. Anche se era sicuramente quello l’obiettivo del Dr. Seuss. Credo che dovremmo riuscire a trovare un po’ di equilibrio nella vita di tutti i giorni. Per quanto riguarda il cast, si sono davvero immedesimati nei personaggi: siamo stati fortunati a poter avere le voci che volevamo, abbiamo fatto le nostre valutazioni per i personaggi, chiedendoci se valeva la pena far doppiare un personaggio di 12 anni a un vero dodicenne, ma il peso del film è tutto su quel personaggio e Zac (Efron) ha fatto un gran lavoro nel modellarlo. E poi ha una voce molto naturale. Il personaggio ha iniziato a emergere quando Zac ha cominciato a doppiare. Danny (DeVito) è Lorax, non c’erano seconde scelte, mentre Ed (Helms) fa da contraltare a Lorax, facendo sembrare il suo personaggio innocente, ma anche con una grande carica dentro, indispensabile per l’evoluzione del suo personaggio che viene sedotto dall’avidità. E poi c’è Taylor (Swift) che fa Audrey: il personaggio le somiglia molto, uno spirito gentile e trasparente, con un gran cuore. È lei a far aprire gli occhi a Ted sul mondo. Sono orgoglioso del lavoro che è stato fatto dal cast.

Nel mondo dell’animazione ci sono due cose veramente difficili da fare: i capelli e l’acqua. E il film è pieno di entrambe le cose!

Sì… per “Cattivissimo me” avevamo deciso di evitare tutto questo, mentre in questo film tutto ha i capelli: gli alberi, l’erba, i personaggi… Quando abbiamo iniziato mi chiedevo se ce l’avremmo mai fatta a realizzare tecnicamente tutto questo. Anche le folle erano complesse da realizzare, perché c’era la presenza di molta coreografia. Quindi c’é stata molta animazione “a mano”, non basata sul digitale. È stata dura ma la cosa bella è che tutti si sono impegnati a fondo e alla fine ce l’abbiamo fatta.

Ecco i link per rivedere anche le altre interviste:

QUI trovate quella a Zac Efron

– QUI trovate quella a Danny De Vito

 QUI invece l’intervista a Ed Helms

Seguiteci nei prossimi giorni per scoprire l’ultima intervista, che troverete qui su Screenweek ma anche su Tweens e Kids: quella a Taylor Swift! Potete rivedere il trailer italiano del film a questo link.

The Lorax arriverà nelle sale italiane il 1 giugno 2012. Per tutte le news sul film e per rimanere aggiornati cliccate sul riquadro sottostante (anche sul Mi Piace).

Fonte: Screenweek

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Antlers: un nuovo, terriricante trailer per l’horror prodotto da Guillermo del Toro 23 Ottobre 2019 - 21:30

Ecco un nuovo, inquietante trailer di Antlers, l'horror prodotto da Guillermo del Toro e diretto da Scott Cooper, in arrivo nelle nostre sale nel 2020.

C’era una volta a… Hollywood torna nei cinema americani in versione estesa 23 Ottobre 2019 - 21:00

Il nuovo film di Quentin Tarantino tornerà con dieci minuti in più

Shia LaBeouf e Vanessa Kirby protagonisti di Pieces of a Woman 23 Ottobre 2019 - 20:30

Le due star saranno protagoniste del dramma diretto dall'ungherese Kornél Mundruczó

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – UFO 23 Ottobre 2019 - 12:00

UFO, la storia di come il papà dei Thunderbirds ha immaginato un futuro pieno di parrucche viola.

Galline in Fuga 2: il sequel del film Aardman sta per diventare realtà! 22 Ottobre 2019 - 15:30

Galline in Fuga 2, sequel del film animato in stop-motion del 2000, è entrato ufficialmente in fase di post-produzione! La Aardman riuscirà a riportare in auge il brand, oppure si tratta di un tentativo fuori tempo massimo?

7 cose che forse non sapevate su Hello Sandybell! 22 Ottobre 2019 - 10:00

La cugina giapposcozzese di Pippi Calzelunghe, Lost in Translation e gli schiaffi da censura. Sette curiosità su Hello Sandybell.