L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Shame, la recensione in anteprima

Di Marco Triolo

Shame Poster ItaliaRegia: Steve McQueen

Cast: Michael Fassbender, Carey Mulligan, James Badge Dale, Nicole Beharie, Hannah Ware

Durata: 1h 40m
Anno: 2011

Il mondo del cinema si divide sostanzialmente in due categorie: i film che si limitano a intrattenere e quelli che hanno l’ambizione di farci riflettere. E’ una divisione un po’ forzata, e sono molti i casi di pellicole che stanno nel mezzo, ma per il discorso che vogliamo fare qui andrà più che bene. Il film di cui dobbiamo parlare in questa sede è infatti Shame di Steve McQueen, una pellicola che rientra saldamente nella seconda categoria. E in grado di sferrare un pugno nello stomaco davvero raro ai giorni nostri, lasciandovi a bocca aperta e con le lacrime agli occhi all’uscita del cinema.

McQueen, da non confondersi ovviamente con il ben defunto protagonista di Bullitt, è un video-artista passato al cinema che ha già fatto parlare di sé grazie alla sua opera prima, lo splendido Hunger (uscito in tutto il mondo tranne che in Italia). Per quanto forse l’esordio sia ancora un gradino al di sopra, il suo secondo lavoro è un film di una forza espressiva e narrativa ineguagliabile, capace di addentrarsi nel tema sempre difficile della dipendenza con una lucidità rara, e allo stesso tempo di essere toccante e commovente. Due anime – una messa in scena quasi glaciale, con la sua fotografia fredda e le inquadrature e i movimenti di macchina perfettamente studiati, e uno scavo psicologico profondo – che sembrano opposte e invece collimano perfettamente, specialmente nell’interpretazione di Michael Fassbender.

L’attore, premiato giustamente a Venezia con la Coppa Volpi, interpreta Brandon Sullivan, un sesso-dipendente che è contemporaneamente un professionista di successo dal fascino irresistibile e un uomo solo, disperato, incapace di coltivare una storia d’amore seria e segnato nel suo passato da un trauma mai svelato. Tutto questo traspare negli occhi, nelle espressioni e nelle movenze di un attore che ormai sembra aver ben pochi rivali, nella schiera di volti nuovi del cinema internazionale. Fassbender riesce a convincerci di essere allo stesso tempo cool e miserabile. E aspettate solo di vedere la sua interazione con Carey Mulligan, che nel film interpreta l’altrettanto problematica sorella di Brandon, in visita nel suo appartamente di New York. McQueen gestisce il loro rapporto con grande maestria, mostrandoci due persone che tentano di riavvicinarsi e stabilire un contatto, senza mai riuscirci pienamente a causa di una qualche barriera psicologica. Il tutto sullo sfondo dell’unica città al mondo in cui è impossibile essere soli.

Un cast in stato di grazia e una regia intelligente fanno di Shame un appuntamento imperdibile per chi ama il grande cinema. Purtroppo uscirà in poche copie, ma il 13 gennaio tenete d’occhio i cinema della vostra città, perché altrimenti rischiate di perdere il film dell’anno.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Lucca Comics & Games sbarca a Milano con Feltrinelli: ecco lo store rinnovato di piazza Piemonte 26 Novembre 2020 - 14:15

Abbiamo visitato lo store Feltrinelli di piazza Piemonte a Milano, appena rinnovato in collaborazione con Lucca Comics & Games: spazio anche ai giochi da tavolo, agli e-games e alla multimedialità.

Euphoria: due poster per gli episodi speciali della serie HBO 26 Novembre 2020 - 13:15

In attesa della stagione 2 di Euphoria (che si girerà nel 2021), HBO regalerà ai fan due episodi speciali.

Per il New York Times Toni Servillo è uno dei 25 più grandi attori del secolo 26 Novembre 2020 - 12:34

Il New York Times ha pubblicato la classifica dei 25 più grandi attori del ventunesimo secolo, che comprende anche il nostro Toni Servillo.

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?