Condividi su

16 gennaio 2012 • 13:30 • Scritto da Leotruman

Jordana Brewster parla del successo di Fast & Furious 5

Fast & Furious 6 uscirà nelle sale il prossimo anno e si sa ancora poco sulla trama del film. Inganniamo l'attesa con questa intervista a Jordana Brewster, che interpreta Mia Toretta nella saga:
jordana brewster
0

Fast & Furious 5 è stato uno dei grandi successi della stagione passata con circa 600 milioni di dollari di incasso. Una rarità considerando che si trattava di un quinto episodio di un franchise che sembrava ormai destinato alla chiusura e che è tornato a nuova vita con un convincente quarto capitolo.

Si inizia a parlare di un Fast & Furious 6 diviso in due parti, grande e recente moda di Hollywood, e nonostante la data di uscita sia già stata fissata (24 maggio 2013) sono ancora pochi i dettagli sul nuovo film della saga.

Per ingannare l’attesa vi proponiamo questa breve intervista a Jordana Brewster, che interpreta Mia Toretto nella saga, sorella di Dom (Vin Diesel). L’attrice è sorpresa lei stessa per il successo della saga, ed alcune sue impressioni sul quinto capitolo e su altri elementi (passati e futuri) del franchise.

L’intervista contiene alcuni SPOILER per chi non ha visto il quinto film.

Fast & Furious 5 Jordana Brewster foto dal film 3

Troverai il tempo per girare il prossimo Fast & Furious considerando il tuo impegno nella serie tv Dallas?

Spero di sì. Credo proprio di sì!

Si parla di girare i prossimi due sequel back-to-back. Ne hai sentito parlare?

Ne ho sentito parlare ma non ne so più di quello che ho letto su internet, non conosco ancora la logistica del progetto.

Pensi che il fatto che Mia sia incinta le impedirà di mettersi al volante o lo farà ugualmente?

Sì perché penso che il bambino sarà già nato, quindi credo che sarà già pronta a prendere a calci qualcuno. Magari con il bambino sul sedile posteriore!

Volete mettere un seggiolone?

Credo di sì! In realtà, no, forse sarà Brian (Paul Walker) a tenere il bambino mentre Mia guida per le missioni.

Sei sorpresa di quanto successo abbia ancora il franchise e il fatto che in molti amano l’ultimo film ancor più dei precedenti?

Justin [Lin] ha svolto davvero un ottimo lavoro reinventando la saga ogni volta, con l’aggiunta di diversi elementi appartenenti a diversi paesi del mondo. Parte dell’appeal deriva proprio dai nuovi elementi che hanno garantito freschezza alla saga. Egli non dà per scontato che i fan necessariamente debbano seguire la saga a lungo termine.

Fast & Furious 5 è stato davvero ben accolto, quando normalmente il quinto episodio di un franchise non è mai il preferito dagli appassionati.

È davvero fantastico. Io di solito non leggo recensioni specifiche. Mi limito a controllare Rotten Tomatoes e mi chiedo “Oh, come stiamo andando?”. I complimenti sono stati molti. È stato incredibile!

Cosa ne pensi effettivamente di quel film?

Penso che allargare il campo d’azione, l’aggiunta di The Rock e il viaggio in Brasile abbiano aggiunto grande freschezza. Credo che la sceneggiatura fosse davvero buona e lo abbia trasformato in un heist movie. La gente era sorpresa che siamo riusciti a non rovinare il franchise. Forse la gente si aspettava che il film fallisse, e invece non è stato così.

Sei stata stupita quanto il pubblico per il ritorno del personaggio di Michelle Rodriguez svelato nel finale?

Sì, l’ho amato! Mi piace Michelle. Michelle è un’attrice con la quale è molto divertente lavorare. È un personaggio, è intelligente, è una donna forte. Spero di lavorare ancora con lei. Ogni volta che lavoro con Justin gli chiedo “Rendiamo Mia più forte e gettiamola in azione”. Nel primo e nel quarto faceva un po’ da tappezzeria, ma ora non più.

Ti è piaciuto saltare da un edificio nell’ultimo film?

Tantissimo! Soprattutto perché c’era Paul vicino a me.

Fast & Furious 6 arriverà tra poco meno di due anni nella prestigiosa finestra del Memorial Day americano, quindi il 24 maggio 2013 (come vi avevamo già anticipato a giugno in questo post). Continuate a seguirci, anche sulla nostra pagina Facebook, per ulteriori aggiornamenti.

Fonte: collider

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *