L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Contraband verso la vittoria nel weekend del Martin Luther King Day

Di Leotruman

Primo weekend lungo dell’anno negli Stati Uniti. Domani si festeggia il Martin Luther King Day ed è la prima festività del 2012, quindi gli americani ne approfitteranno per andare anche al cinema e le pellicole in sala raccoglieranno più che in un normale lunedì feriale.

Iniziamo a scoprire le prime stime di incasso per gli ultimi tre giorni, mentre domani sera pubblicheremo gli incassi dell’intero weekend lungo.

Contraband Ben Foster Mark Wahlberg foto dal film 1

È Contraband, thriller prodotto dalla Universal Pictures e con protagonisti Mark Wahlberg e Kate Beckinsale a vincere la sfida. Sono 24.1 i milioni di dollari che avrebbe già raccolto nei 2800 cinema, con una buona media per sala di quasi 8500 dollari. Si parla almeno di altri 5 milioni nella giornata di domani per circa 30 milioni complessivi, un risultato davvero positivo per il mese di gennaio. La pellicola ha ottenuto un punteggio Cinemascore A- e dovrebbe avere un buon passaparola.

Ricordo che il record per il weekend del Martin Luther King appartiene a Cloverfield, con oltre 46 milioni incassati in 4 giorni. Contraband dovrebbe posizionarsi intorno alla settima posizione nella classifica dei migliori esordi di sempre nel weekend festivo. La pellicola ha incassato un altro milione e mezzo in sette mercati minori sparsi per il mondo.

Buon esordio anche per La Bella e la Bestia 3D, seconda (e non ultima) riedizione in tre dimensioni di un classico Disney in arrivo in pochi mesi. La stima è di 18.49 milioni di dollari per il weekend (2600 cinema, media 7mila dollari), che però grazie alla festività di domani dovrebbero diventare oltre 25 milioni. Si prevede infatti la prima posizione nel Martin Luther King Day con quasi 7 milioni di dollari.

La bella e la bestia 3D immagini dal film 16

Per fare un confronto, Il Re Leone 3D lo scorso settembre esordì con 30 milioni di dollari e chiuse a quota 94 milioni. Difficilmente La Bella e la Bestia potrà ripetere tale performance, considerando anche il fatto che Il Re Leone è uno dei maggiori incassi di sempre del mondo dell’animazione con 950 milioni di dollari raccolti nelle varie riedizioni.

Terza posizione per  Mission: Impossible – Protocollo Fantasma, giunto ormai al suo quinto weekend di programmazione e capace di raccogliere altri 11.5 milioni di dollari. Il totale a questo punto sfiora i 187 milioni e supererà senza problemi la soglia psicologica dei 200 a fine corsa. Proprio con gli incassi del weekend supererà i 500 milioni di dollari raccolti globalmente, e deve ancora uscire in alcuni mercati tra cui l’Italia! Si contenderà la terza posizione con Joyful Noisecommedia musicale prodotta dalla Warner Bros e con protagonista Queen Latifah11.3 milioni di dollari è la stima di incasso per i tre giorni e il Cinemascore A- dovrebbe garantire una buona tenuta.

Quinta posizione per Sherlock Holmes: Gioco di Ombre, che aggiunge altri 8.4 milioni di dollari al suo bottino per un totale di 170 milioni di dollari. La pellicola ha recentemente esordito anche in altre mercati nei quali non è uscito per le festività del Natale, come l’Australia, e il totale globale inizia gradualmente ad incrementarsi: per ora ha raggiunto i 350 milioni, dato non ancora aggiornato.

Crollo verticale L’Altra Faccia del Diavolo (The Devil Inside), horror mockumentary diretto da William Brent Bell e girato in parte in Italia che lo scorso weekend ha esordito con oltre 33 milioni. Durante la settimana era già sprofondato fino alla quarta posizione e dovrebbe aver raccolto solamente 7.9 milioni negli ultimi tre giorni con un calo spaventoso del 77%! Si tratta di uno dei cali più cospicui di sempre, paragonabile a quanto fece registrare il remake di Venerdì 13(40 milioni il primo week-end, poco meno di 8 milioni al secondo). Con un Cinemascore F non ci si poteva aspettare altrimenti, ma con un totale di 46 milioni in 10 giorni a fronte di un budget di 1 milione, la Paramount può ritenersi più che soddisfatta!

Continua a comportarsi discretamente Millennium: Uomini che odiano le donnepellicola di David Fincher che ha raccolto altri 6.8 milioni per un totale di quasi 88 milioni (supererà i 90 entro domani). War Horse di Steven Spielberg perde solo il 35% e incassa altri 5.6 milioni di dollari per circa 65 milioni totali. Nel weekend in 12 paesi del mondo ha raccolto 8.5 milioni di dollari e sta scaldando i motori per sbarcare in decine di altri mercati entro le prossime settimane.

Per quanto riguarda le pellicole da Oscar, proiettate in meno di mille cinema, The Iron Lady con Meryl Streep ha incassato 5.4 milioni di dollari negli 800 cinema a disposizione con una media che sfiora i 7mila dollari (quasi 6 milioni il totale). La Talpa con Gary Oldman, sbarcata in Italia proprio nel weekend, cala invece del 42% e ha raccolto altri 3.1 milioni per un totale di 15 milioni di dollari. The Artist invece aggiunge altri 1.1 milioni (216 cinema) per un totale di 8.7 milioni. Rispetto allo scorso anno le potenziali pellicole che concorreranno agli Oscar stanno incassando decisamente meno.

A domani sera per la classifica del weekend lungo del Martin Luther King Day!

Fonte dei dati: Boxoffice.com

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Michelle Yeoh elogia i Marvel Studios per Shang-Chi: “Finalmente abbiamo il nostro supereroe” 29 Novembre 2020 - 15:00

Michelle Yeoh è lieta che Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings avrà il primo protagonista asiatico del Marvel Cinematic Universe.

Alex Garland sta preparando un horror a basso budget 29 Novembre 2020 - 14:00

Dopo la serie Devs, Alex Garland tornerà sul grande schermo con un horror a basso budget che girerà il prossimo anno nel Regno Unito.

Amazon Prime Video ci regala l’action figure di Borat, ecco lo spot 29 Novembre 2020 - 13:00

Sul canale YouTube di Amazon Prime Video è stato pubblicato un simpatico spot, che immagina l’arrivo di un’action figure di Borat, il personaggio interpretato da Sacha Baron Cohen.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.