Condividi su

05 dicembre 2011 • 09:54 • Scritto da Leotruman

Woody Allen stravince il weekend italiano con Midnight in Paris, oltre 2 milioni!

Sorpresa Woody Allen in Italia, che supera ampiamente i 2 milioni di euro incassati nel weekend battendo senza pietà la concorrenza di Fabio Volo e del suo Il Giorno in Più. Ecco la classifica italiana del weekend:
Post Image
2

L’atteso testa a testa non c’è stato e si è trasformato in una corsa solitaria. Midnight in Paris di Woody Allen ha replicato anche nel nostro paese gli ottimi risultati raggiunti a livello mondiale e ha conquistato la vetta della classifica.

La commedia con Owen Wilson e Marion Cotillard ha raccolto in tre giorni ben 2.203.671 euro, con un’eccellente media per sala di oltre 5mila euro. La pellicole del regista hanno sempre avuto buoni esordi in Italia, per poi avere una tenuta positiva nelle settimane successive, ma mai così elevati. Se Match Point esordì con 1.8 milioni per chiudere oltre quota 9 milioni, questo nuovo film potrebbe anche sorprendere e raggiungere quota 10 milioni. Questo lo scopriremo solo nelle prossime settimane, a partire dai primi dati feriali.

Mezzanotte a Parigi Rachel McAdams Owen Wilson Woody Allen foto dal set 1

Parzialmente deludente l’esordio invece de Il Giorno in Più, commedia romantica diretta da Massimo Venier e tratta dall’omonimo romanzo di Fabio Volo. Dopo un esordio nella giornata di venerdì che faceva ipotizzare anche 2 milioni di euro nel weekend, il film non è andato oltre gli 1.442.634 nei tre giorni.

L’atteso salto negli incassi domenicali non c’è stato (si parla di 600mila euro), segno che la pellicola non sta attirando in sala i fan di Volo e del libro quanto sperato, o che il passaparola non è particolarmente positivo. La media per sala è stata tuttavia di poco inferiore ai 3mila euro e l’esordio è in linea con le altre pellicole dell’attore-presentatore-scrittore.

Potrebbe avere pesato anche la concorrenza di un’altra commedia italiana in sala: Anche se è amore non si vede con Ficarra e Picone. In questo secondo weekend ha incassato poco meno di 1.2 milioni di euro, in forte calo rispetto agli oltre 2 milioni raccolti la scorsa settimana. In ogni caso la soglia dei 4 milioni è già stata superata e potrebbe chiudere intorno ai 6, in leggero calo rispetto agli oltre 7 milioni incassati dalle recenti commedie del suo comico.

Si prepara a salutare la classifica The Twilight Saga: Breaking Dawn Parte I, quarto episodio della saga dei vampiri amati in tutto il mondo. Questo weekend hanno incassato 743mila euro per un totale di 14.8 milioni di euro dopo tre settimane nelle sale. Il risultato è superiore a quanto raccolse New Moon al terzo weekend (671mila euro) e la pellicola potrebbe arrivare anche a sfiorare i 16 milioni in totale, replicando il risultato dei due precedenti capitoli (alla fine il bacino di utenti rimane invariato, così come a livello mondiale). Buona tenuta per Real Steel con Hugh Jackman, che perde circa il 30% e incassa altri 673mila euro per un totale di 2 milioni circa.

Scende al sesto posto Happy Feet 2, con soli 607.384 euro raccolti per un totale deludente di 1.7 milioni di euro. Tra le nuove uscite troviamo in settima posizione 1921 Il mistero di Rookford, ghost story con Rebecca Hall, che ha incassato 437.569 euro nelle 200 sale circa a disposizione, mentre  Lo Schiaccianoci 3D non è andato oltre 336.544 euro con un numero di sale simile (e una media per copia quindi inferiore nonostante il 3D). Sono 138mila gli euro raccolti invece da Napoletans in tre giorni.

Tra le due pellicole si è insinuata la commedia Tower Heist, con Ben Stiller e Eddie Murphy, che non è andata oltre i 372.761 euro per un totale di quasi 1.2 milioni in 10 giorni. Ancora buona la media per sala di Miracolo a Le Havre, che nonostante sia uscito dalla top-ten ha incassato 197.402 euro in 69 schermi per un totale di 586mila euro.

Settimana prossima avremo un weekend da “calma prima della tempesta“. Non ci sono uscite di rilievo ma grazie alla festività dell’8 Dicembre le pellicole in sala potranno arrotondare i propri incassi. Chi vincerà la sfida? Fate la vostra previsione nel nuovo round della Box Office Cup.

Condividi su

2 commenti a “Woody Allen stravince il weekend italiano con Midnight in Paris, oltre 2 milioni!

  1. Oh, bravi! Visto che le mie strigliate servono?

    Contentissimo per il secondo posto di Il giorno in più. Ieri Volo era a presentare il film da Fazio. Che pena che faceva! Dopo anni sempre a riproporre lo stesso personaggio di se stesso, eterno Peter Pan fancazzista sciupafemmine finto-romantico. Che triste pensare che sia uno degli autori più letti in Italia. Ma in un mondo in cui Transformers incassa un miliardo e Twilight è assurto a fenomeno globale può starci anche questo.

  2. @upper: il problema è che Fabio Volo, poichè ogni cosa che fa diventa oro ( per lui ) è diventato un ‘modello’ da replicare per altre schiere di ex-veejay di MTV, conduttori o aspiranti tali, commedianti, inviati, ex-iene etc etc. e seguono gli stessi passi del loro ‘maestro’ ( un libro tanto lo può scrivere da solo anche un pc, o un redattore di una casa editrice insieme ai maghi del marketing …), poi interviste in posti ex-fighi ( vedi Fazio e altri ), un videoclip, un programma radio etc. etc. tutto rigorosamente senza lasciare traccia o campando di rendita su una o due idee tirate all’estremo e ripropsote in tutte le salse. Questo è lo star system italiano, per parlare solo di casa nostra.
    Per Woody confesso di essere rimasto sorpreso. Bene ha fatto la distribuzione a riservare la finestra di dicembre ai suoi film, ed a farla diventare un appuntamento fisso, come accade in altri paesi europei. Ed i temi e le atmosfere, soprattutto di questo film, sono particolarmente adatte per il Natale.
    Prevedibile il flop dello Schiaccianoci. E Real Steel si conferma film di nicchia. Cattura gli appassionati ed i curiosi ma non sfonda. E Ficarra e Picone nonostante l’esposizione televisiva non fanno il grande balzo ma modestamente raccolgono lo stretto necessario. Peccato per le attrici. Sarebbe stato un buon trampolino per un rilancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *