L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Mientras duermes, il thriller condominiale di Balaguerò

Di emanuele.r


Gli appassionati di horror sanno che negli ultimi tempi la Spagna è diventata un punto di riferimento per l’Europa, avendo in Jaume Balaguerò il suo regista più rappresentativo, che dopo successi come Rec e il suo seguito Rec 2 diretti con Paco Plaza torna da solo per realizzare Mientras duermes, thriller psicopatico presentato nella sezione Festa Mobile-Figure nel paesaggio del 29° Torino Film Festival.
Protagonista del film è Cesar, portiere di un edificio signorile che durante la notte entra nella casa della bella Clara, la narcotizza e comincia a drogarla e renderle la vita impossibile: perché? Cosa c’è nella psiche di Cesar e nel suo passato con la ragazza? Thriller che confina, senza mai trascenderlo, l’horror scritto da Alberto Marini ispirandosi liberamente nel tono e nella struttura ai romanzi di Patricia Highsmith sulle gesta criminali del signor Ripley.

Il film infatti si basa, scandendo i giorni della settimana all’apparenza tutti uguali, sul personaggio e la personalità di Cesar, sui suoi gesti ossessivi e sulle sue imprevedibili mancanze, sulla sua precisione nell’attività di pedinamento e intrusione notturna e sulla corrispondente inadeguatezza al ruolo di custode, descrivendo un personaggio umano e psicolabile allo stesso tempo, raccontando in filigrana la sua solitudine come una forma di malattia degenerativa della psiche. Balaguerò prova la carta del “meno è meglio” porta all’essenziale gli elementi del suo racconto e i personaggi e sa affrontare la difficoltà di realizzare un film semplice.
Ci riesce, più che con una sceneggiatura che qua e là forza e semplifica al limite con l’errore, grazie a una regia che sa costruire l’attesa e il crescendo e che sa venare d’ironia i momenti salienti. Il finale pare un po’ posticcio, ma si rimane comunque soddisfatti e contenti della prova del massiccio Luis Tosar (recuperate il suo Malamadre in Cella 211) e del sorriso luminoso di Marta Etura. Dopo il primo Rec, la migliore prova per il regista spagnolo.
Mentre voi amanti dell’horror aspettate l’uscita di questo film, continuate a seguire le nostre recensioni e i nostri consigli da Torino su Screenweek.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Blacklist già rinnovata per la stagione 9 27 Gennaio 2021 - 11:30

La serie è stata rinnovata dopo che solo tre episodi della stagione 8 sono andati in onda

Ron’s Gone Wrong – Prime immagini del film della Locksmith & 20th Century 27 Gennaio 2021 - 10:51

Prime immagini di Ron’s Gone Wrong, primo film della Locksmith, in arrivo per la 20th Century questo ottobre in tutto il mondo

Michael Hirst, creatore di Vikings, porterà Il grande Gatsby in TV 27 Gennaio 2021 - 10:30

La miniserie sarà una rilettura in chiave moderna e inclusiva del romanzo, ambientata nella comunità nera di New York degli anni '20

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.