L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Into the Abyss, Herzog nel braccio della morte

Di emanuele.r


E’ uno dei più grandi documentaristi – oltre che registi – di sempre e un suo film è sempre un evento anche se negli ultimi tempi è più prolifico del solito: Werner Herzog, regista tedesco di L’ignoto spazio profondo e Nosferatu, arriva al 29° Torino Film Fest con Into the Abyss, documentario sulla pena di morte presentato nella sezione Festa mobile-Paesaggio con figure, e conferma una sensibilità dolente nonostante l’apparente cambio di stile.
Il film parte da Michael Perry e Jeremy Burkett, condannati rispettivamente alla pena capitale e all’ergastolo per un triplice omicidio a scopo di rapina, e ne racconta la vicenda giudiziaria per poi allargarsi alle loro vite e a quelle dei parenti delle vittime, fino a descrivere il contesto socio-culturale che li circonda. Scritto dallo stesso Herzog, il film racconta in maniera apparentemente classica un singolo caso, più che il sistema in sé, allargandosi poi a riflettere su ciò che significano vita, morte, tempo e verità per un condannato a morte.

Centrato quasi esclusivamente su interviste, coi video della polizia a fare da corredo visivo piuttosto scioccante (l’evidenza di una realtà senza apparenti punti di vista), il film racconta la morte di Sandra e Adam Stotler e Jeremy Butler attraverso le testimonianze di parenti e amici ma soprattutto attraverso quella dei loro carnefici, evitando le trappole della video-inchiesta e diventando così un parabola umana sul dolore e la morte attraverso chi la conosce da vicino, perché l’ha inflitta a tre persone o perché deve affrontarla una settimana dopo: attraverso questo punto di vista, che si allarga sempre di più fino a diventare un glaciale ritratto del Texas in cui i fatti ebbero luogo, Herzog non fa un pamphlet contro la pena di morte (pur schierandosi all’inizio) ma riflette sulla consapevolezza della vita e su quell’abisso che è il dolore.
Sceglie un metodo diverso, meno inventivo del solito, ma il suo progetto è preciso e implacabile nell’estendersi fino a diventare metafisico (le riflessioni dell’ex-boia) e i tocchi grotteschi – l’intervista alla moglie di Burkett – si sposano con accenni spirituali e toccanti, come quando il padre carcerato di uno dei due racconta del Ringraziamento passato ammanettati in carcere. Herzog riprende le persone come fossero paesaggi, cercandone i lati nascosti e impensati, andando a fondo della loro umanità, ma anche dello spettatore: e come ogni buon documentario diventa racconto, lasciando lo spettatore a chiedersi cosa sia inventato in una realtà che appare incredibile. E voi siete amanti dei documentari o di Herzog? Fatecelo sapere e continuate a seguirci con le news da Torino su Screenweek.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Gregory Sierra è morto, addio alla star di Sanford and Son 23 Gennaio 2021 - 10:04

Gregory Sierra è morto. Aveva 83 anni e nel corso della sua carriera era comparso in moltissime produzioni, tra queste la serie Sanford and Son.

Euphoria: cosa succede nel secondo episodio speciale, dedicato a Jules 23 Gennaio 2021 - 10:00

In attesa della stagione 2 di Euphoria, HBO ha deciso di regalare ai fan due episodi speciali. Ecco il riassunto del secondo, incentrato su Jules.

Godzilla Vs Kong: un altro assaggio del trailer in arrivo domenica 23 Gennaio 2021 - 9:00

Domenica 24 gennaio vedremo il primo trailer di Godzilla Vs. Kong. Nell’attesa ecco un breve assaggio, che mostra il lato più tenero dell’ottava meraviglia del mondo.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.