L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Brett Ratner si dimette da produttore degli Oscar!

Di Marco Triolo

Negli scorsi giorni, il regista Brett Ratner è stato al centro di un piccolo scandalo, quando durante una conferenza tenuta dopo una proiezione del suo ultimi film, Tower Heist, ha dichiarato “Le prove sono per le checche”, a proposito del suo metodo di lavoro con gli attori. Subito si sono levate voci indignate dalla comunità gay, e c’è stato chi ha chiesto che Ratner desse le dimissioni da produttore dell’84ma notte degli Oscar. Il presidente dell’Academy Tom Sherak gli ha tirato le orecchie dicendo: “Conosco quest’uomo da molto tempo e so che ha amici nella comunità gay. Le sue scuse sono sincere, e se pensassi il contrario avrei già preso provvedimenti”.

Beh, caro signor Sherak, non ce n’è bisogno, perché Ratner ora si è dimesso di sua spontanea volontà: “Negli ultimi giorni, sono stato giustamente rimproverato da molte persone che ammiro in quest’industria, che hanno espresso il loro oltraggio e la loro delusione per le cose offensive e stupide che ho detto in una serie di recenti apparizioni pubbliche. A loro, e a tutti coloro che potrei aver ferito e offeso, vorrei porgere le mie scuse incondizionate”, scrive Ratner nella sua lettera di dimissioni. “Per prima cosa, stamattina ho chiamato Tom Sherak e mi sono dimesso da produttore dell’84ma cerimonia di premiazione degli Academy Awards. Quando mi hanno chiesto di aiutare a mettere in piedi la notte degli Oscar è stato il momento d’orgoglio più grande della mia carriera. Per quanto questa decisione sia dolorosa, sarebbe peggio se la mia associazione con lo show distraesse dall’Academy e dagli alti ideali che rappresenta”. E conclude: “Mi pento profondamente delle mie azioni e sono determinato da imparare da questa esperienza”.

Lo speriamo davvero, e il suo è stato un atto di grande responsabilità che dimostra che, forse, ha già imparato qualcosa. Del destino di Eddie Murphy, scelto da Ratner come presentatore della serata, per ora non si sa nulla, ma penso che rimarrà al suo posto. Che ne dite?

(Fonte: /Film)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La Misteriosa Accademia dei Giovani Geni tornerà su Disney+ con la stagione 2 28 Settembre 2021 - 21:15

La Misteriosa Accademia dei Giovani Geni (The Mysterious Benedict Society) tornerà su Disney+ con la seconda stagione, è ufficiale.

Netflix sta pensando a degli spin-off di Stranger Things? 28 Settembre 2021 - 20:44

La quarta stagione di Stranger Things è stata presentata durante l’evento Netflix TUDUM. Intanto si pensa al futuro della serie e sembra che i piani prevedano anche degli spin-off.

What If…? si concluderà con un episodio crossover 28 Settembre 2021 - 20:30

Alcuni degli eroi che abbiamo visto nella serie si uniranno per sconfiggere Ultron. Ecco intanto il promo dell'episodio 8

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Esce oggi in sala Space Jam: New Legends, nuovo punto di contatto tra una stella dell’NBA (in questo caso LeBron James) e i Looney Tunes. Tutto ha avuto ovviamente inizio con il primo Space Jam, quello del 1996 con Michael Jordan, per tanti ex ragazzini degli anni 90 film da ricordare con affetto, perché riassuntone […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.