L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

ScreenWEEKend – Riprenditi la tua vita dalla destinazione finale!

Di Marco Triolo

Fine settimana non proprio entusiasmante, quello che si apre oggi, anche se qualche sorpresa potremmo trovarla, specialmente in L’amore che resta e Jane Eyre, entrambi interpretati da Mia Wasikowska. Diamo uno sguardo in dettaglio ai film in uscita.

Final Destination 5 di Steven Quale

Ok è inutile che ci prendiamo in giro: se avete apprezzato tutti gli altri, esattamente identici, capitoli della saga slasher in cui l’assassino è la morte stessa, allora vi piacerà anche questo. Altrimenti, passate. Perché più di qualunque altra serie, quella di Final Destination ha un concept semplicissimo che è anche una scusa per mostrare una serie di – a volte ingegnosi a volte no – ammazzamenti da Guinness dei primati. Non siamo nemmeno più dalle parti dell’horror, ma del semplice gioco, e come tale anche questo film va preso. Qui la nostra recensione.

L’amore che resta di Gus Van Sant

Gus Van Sant, noto solitamente per pellicole sperimentali come Elephant e Last Days, ma anche per genialate commerciali tipo Will Hunting, si dà stavolta ai sentimenti, ma senza rinunciare alla sua anima indie. La storia d’amore tra Annabel (Mia Wasikowska) e Enoch (Henry Hopper) è quella tra una ragazza malata terminale e uno che ama imbucarsi ai funerali, e che in più ha come migliore amico il fantasma di un kamikaze giapponese (Ryo Kase)! Insomma, c’è dal macabro, c’è del poetico, c’è l’amore che scalda i cuori. Un film che è una bella scommessa: potreste andare al cinema con i vostri fidanzati e trovarvi davanti qualcosa di totalmente diverso da ciò che speravate. Sta a voi…

Cara, ti amo di Gian Paolo Vallati

Storie di amici con alle spalle amori finiti e la voglia di confrontarsi per capire meglio l’universo femminile. “Noooon è vero, tu non capisci l’universo femminile”, cantava Elio nella canzone omonima al film, e se da un lato dà fastidio che per l’ennesima volta un regista italiano scelga il titolo di un brano famoso per il suo lavoro, dall’altro almeno stavolta si è andati oltre il solito pop melodico classico nostrano. Per il resto, se vi piacciono le commedie italiane un po’ nostalgiche sulle crisi di mezza età, ecco il film per voi.

Abduction – Riprenditi la tua vita di John Singleton

Taylor Lautner (o forse i suoi agenti) mira in alto: vuole essere il nuovo Tom Cruise. Ecco che allora sceglie di seguire la Twilight Saga con un action adrenalinico diretto da un esperto del genere, John Singleton. Con un cast che comprende Alfred Molina, Sigourney Weaver, Maria Bello, Lily Collins e Jason Isaacs, di certo il progetto suona un po’ più interessante anche per chi non è fan dei vampiri di Stephenie Meyer. Ma per lo più, Abduction è concepito per un pubblico adolescente, che avrà pure diritto ai suoi idoli con meno di trent’anni. La recensione del nostro Leotruman, però, dice che la missione è fallita.

Jane Eyre di Cary Fukunaga

Un regista nippo-svedese-americano per una storia che più inglese non si può. Eppure, Cary Fukunaga si è venduto molto bene, dicendo di voler amplificare i toni gotici del romanzo di Charlotte Bronte, troppo spesso soffocati dalla storia d’amore tra Jane e Mr. Rochester. Che stavolta avranno i volti di due talenti emergenti, Mia Wasikowska (anche in L’amore che resta, vedi sopra) e Michael Fassbender, fresco della Coppa Volpi a Venezia per Shame. Chi ama il genere e il libro non si farà certo sfuggire questo nuovo adattamento. Qui la critica.

Ex: amici come prima! di Carlo Vanzina

Dopo Ex, arriva il sequel! Carlo Vanzina prende il posto di Fausto Brizzi: ne esce un film corale interpretato tra gli altri da Enrico Brignano, Ricky Memphis, Alessandro Gassman, Gabriella Pession, Vincenzo Salemme, Natasha Stefanenko e Tosca D’Aquino. Tanta gente per una commedia degli equivoci che farà piacere soprattutto al popolo dei Cinepanettoni. Qui le opinioni della stampa.

L’amore fa male di Mirca Viola

Ex Miss Italia a cui fu strappato lo scettro perché sposata, Mirca Viola ha dedicato gli ultimi vent’anni a farsi in quattro tra una carriera di modella, il lavoro d’attrice e la gavetta sui set, a fare l’assistente alla regia. Oggi, finalmente esce il suo debutto dietro la macchina da presa in un film corale interpretato da Stefania Rocca, Nicole Grimaudo, Paolo Briguglia e Diane Fleri. Storie di donne, di amori e tradimenti si incrociano in un’estate siciliana. Chi segue il buon cinema italiano è avvisato.

Tomboy di Céline Sciamma

La confusione sessuale dell’adolescenza viene espressa dalla regista Céline Sciamma con uno degli stratagemmi più classici della narrativa: Laure, una ragazzina da poco giunta in un sobborgo di Parigi con la famiglia, decide di presentarsi ai coetanei con la falsa identità di Mickaël, un maschio. I francesi come sempre dimostrano di essere avanti anni luce con le idee, e questo Tomboy si preannuncia come un film solido dramma con interessanti risvolti psicoanalitici.

Il villaggio di cartone di Ermanno Olmi

Ecco un film che girerà poco, ed è un peccato. Ermanno Olmi è stato molto importante nella storia del cinema italiano, e ora sta dedicando il suo talento a film piccoli e poco visibili. Il villaggio di cartone sarà un po’ aiutato dalla spinta del Festival di Venezia, e poi riunisce il regista con la star de La leggenda del santo bevitore, il grandissimo Rutger Hauer. Se riuscirete a beccarlo in qualche sala d’essai, fatelo vostro, ché non avrete tante altre chance.

Come ogni settimana, concludiamo con le previsioni del box office e le nostre app per iPhone e iPad.

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Hawkeye – Florence Pugh, Vera Farmiga e altri nel cast della serie 4 Dicembre 2020 - 9:00

Hawkeye accoglie Florence Pugh, Vera Farmiga e altri attori, compresi gli interpreti di Echo, Clown e Spadaccino. Le riprese della serie sono appena iniziate.

Cinderella: Olivia Colman, Helena Bonham Carter, Anya Taylor-Joy nella pantomima prodotta da Richard Curtis 3 Dicembre 2020 - 21:56

Olivia Colman, Helena Bonham Carter e Anya Taylor-Joy protagoniste nella pantomima di Cinderella prodotta da Richard Curtis per BBC

Cynthia Erivo nel biopic di Sarah Forbes Bonetta, principessa “regalata” alla Regina Vittoria 3 Dicembre 2020 - 21:30

Un'incredibile storia vera, dimenticata dai libri di storia; Benedict Cumberbatch sarà il produttore esecutivo

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.