L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Super 8 vince il weekend, ma gli incassi della classifica rimangono estivi

Di Leotruman

L’ondata di caldo continua, seppur attenuata rispetto alla fine di agosto, ma il colpo di coda dell’estate sembra stia continuando a tenere lontani gli spettatori dalle sale. A differenza dello scorso weekend, in cui una domenica di maltempo aveva permesso agli incassi di raddoppiare, la giornata di ieri è stata caratterizzata da un caldo torrido su tutta la penisola e gli introiti non sono decollati.

In tutto questo Super 8, il film diretto da J.J. Abrams e prodotto da Steven Spielberg, è riuscito a conquistare la vetta della classifica non solo con il miglior incasso del weekend, 949.077 euro, ma anche con la miglior media per sala.

Super 8 Teaser Poster USA

Sono infatti circa 2500 gli euro raccolti per ogni schermo, un dato discreto in assoluto ma notevole se confrontato con le altre pellicole della classifica. È inutile dire che con un’altra situazione la pellicola avrebbe potuto anche raccogliere incassi doppi, ma gli italiani sembrano aver promosso il film e la tenuta sarà certamente buona nelle prossime settimane.

A sorpresa è Kung Fu Panda 2 a crollare con solo 828.965 euro incassati rispetto agli oltre 2 milioni dello scorso fine settimana (in cui aveva fatto registrare un calo ridottissimo, solo l’8%). La pellicola intanto ha raggiunto gli 11 milioni di euro in totale e continuerà ad arrotondarlo nelle prossime settimane.

Terza posizione per Box Office 3D – Il film dei film, un’altra pellicola da cui (nonostante le forti polemiche nate in occasione dell’improprio passaggio al Festival di Venezia) ci si aspettava certamente di più.

Solo 778.948 euro l’incasso nei tre giorni con una media di poco superiore ai 2mila euro per sala, che ricordo è tuttavia inflazionata dal sovrapprezzo per i biglietti in 3D. Senza un esordio consistente la pellicola crollerà immediatamente a causa del passaparola o riuscirà a salvarsi?

Contagion Poster USA 02

La delusione del weekend è certamente Contagion, il nuovo film diretto da Steven Soderbergh. Nonostante una storia suggestiva e un cast che può vantare nomi del calibro di Jude LawMatt Damon,Marion CotillardKate WinsletGwyneth Paltrow e Laurence Fishburne, il film ha incassato solamente 445.976 euro, un disastro!

Ben 300 le sale che lo proiettavano, che hanno fatto registrare solamente una media di nemmeno 1500 euro per schermo. L’uscita in contemporanea con il Festival non sembra aver dato i risultati sperati, mentre sul mercato americano è riuscito a conquistare la prima posizione con 23 milioni di dollari.

Quinta posizione per Bad Teacher con Cameron Diaz e Justin Timberlake, che perde oltre la metà degli incassi dello scorso fine settimana. Solo 314.539 euro per un totale di 1.639.805 euro negli ultimi tre giorni, ma è riuscito a superare Lanterna Verde, che è letteralmente crollato in verticale.

Solo 286.077 euro incassati (erano quasi 850mila lo scorso weekend) per un deludente totale di 2 milioni di euro. A questo punto potrebbe non dovrebbe arrivare nemmeno alla soglia dei 3 milioni, replicando il risultato di un altro cinecomic deludente che è stato X-Men: L’Inizio.

Deludente anche l’esordio di Terraferma, nuova pellicola di Emanuele Crialese (Respiro) che ha vinto il Leone d’Argento al Festival di Venezia che si è concluso sabato. 209 gli schermi a disposizione e un incasso di soli 244.282 euro, con una media di poco superiore ai 1000 euro. Probabilmente avrà vita lunga in sala, ma scordiamoci incassi decenti (2.4 milioni il totale di Nuovomondo nel 2006).

Ha rallentato nel fine settimana ma il documentario su Vasco Rossi Questa storia qua può ritenersi soddisfatto del risultato in questi primi giorni di programmazione. 194.928 euro nel weekend per un totale di 520.019 euro, un dato che se confrontato con le altre pellicole risulta discreto.

Fuori top-ten sia Tutta colpa della musica, con solo 54.442 euro e una media terribile da 500 euro per sala, e L’ultimo terrestre che è stato il terzo film italiano in concorso a Venezia: 35.154 euro e una media che non è riuscita nemmeno ad arrivare a 1000 euro per schermo.

Chi avrà vinto la Boxoffice Cup in questo imprevedibile round? E riusciranno gli incassi a risalire il prossimo fine settimana? Diteci la vostra nei commenti!

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Pose – La serie di Ryan Murphy finirà con la terza stagione 6 Marzo 2021 - 16:00

FX ha annunciato che Pose, acclamata serie di Ryan Murphy, Brad Falchuk e Steven Canals, finirà con la terza stagione. In Italia è disponibile su Netflix.

Thor: Love and Thunder – Natalie Portman e Tessa Thompson nelle foto dal set 6 Marzo 2021 - 15:00

Le nuove foto dal set australiano di Thor: Love and Thunder ritraggono Natalie Portman (Jane Foster) e Tessa Thompson (Valchiria).

Il Talismano – Spielberg e i fratelli Duffer per la serie Netflix tratta da Stephen King e Peter Straub 6 Marzo 2021 - 14:00

Stephen Spielberg e i fratelli Duffer produrranno Il Talismano, serie Netflix basata sull'omonimo romanzo di Stephen King e Peter Straub.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.