L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Steven Spielberg: “I Blu-Ray di E.T. e Indiana Jones senza alterazioni CGI”

Di Marco Triolo

Una bella notizia, una volta tanto. Proprio nel mese in cui esce il cofanetto dell’esalogia di Star Wars ulteriormente alterata in digitale (e non), Steven Spielberg appare a una proiezione digitale de I predatori dell’arca perduta a Los Angeles, per rassicurare i fan che, come aveva già detto tempo fa, i suoi film d’ora in poi non saranno mai più modificati in alcun modo, rispetto alla loro versione originale. La cosa varrà sia per il Blu-Ray del primo Indiana Jones, che vedrà presto la luce e, pare, non avrà nemmeno quei piccoli ritocchi in digitale effettuati nel 2003 (ad esempio, ci sarà quel famoso riflesso del serpente nel vetro protettivo che era stato cancellato), sia per quello di E.T., la cui vituperata edizione speciale con i walkie-talkie al posto delle pistole verrà cancellata dall’esistenza. Ecco cos’ha dichiarato il Maestro…

A proposito de I predatori:

“Non credo che abbia mai avuto un aspetto migliore di questo, perché in preparazione all’uscita in Blu-Ray abbiamo dovuto sistemare la stampa nuovamente e tirare fuori il negativo originale dalle miniere di sale. Abbiamo poi dovuto fare le separazioni e quindi i file, che sono fantastici. [Realizzati] con la tecnologia di oggi, senza cambiare alcunché del film, non abbiamo rimosso nulla o aggiunto CGI, non ci sono aggiunte digitali! E’ puramente il film che alcuni di voi ricordano dal 1981”.

E a proposito di E.T.:

“Ho tentato di modificare un mio film una volta e ho vissuto nel rimpianto. Non per l’offesa ai fan, ma perché ero deluso di me stesso. Mi sono lasciato influenzare troppo dalle reazioni ad E.T. [da parte delle associazioni dei genitori], e ho pensato che cambiare il film con la tecnologia fosse OK. Ma poi ho realizzato che ciò che avevo fatto era derubare le persone della loro memoria di E.T.”

E conclude:

“Se sul Blu-Ray di E.T. mettessi solo uno dei due montaggi e fosse quello del 1982, qualcuno sarebbe contrario?”. La folla grida “No!”. “E allora sia”.

Siete sollevati?


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Anche Tom Hanks nel cast del prossimo film di Wes Anderson 31 Luglio 2021 - 14:00

L'attore affiancherà Tilda Swinton, Bill Murray e Adrien Brody nel film, che sarà girato in Spagna

Predator 5 – Dan Trachtenberg smentisce i rumor sul titolo 31 Luglio 2021 - 13:00

Il regista Dan Trachtenberg lascia intendere che Skull sia il titolo di lavorazione di Predator 5 (prequel della saga), non quello ufficiale.

Venom: La furia di Carnage – Nuova occhiata a Carnage grazie a una statua dei cinema IMAX 31 Luglio 2021 - 12:00

Una statua promozionale di Venom: La furia di Carnage ci permette di dare un'occhiata più esaustiva al design del brutale supervillain.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.