Condividi su

28 settembre 2011 • 13:05 • Scritto da Leotruman

Oscar 2012, Terraferma scelto come candidato italiano

Sarà Terraferma di Emanuele Crialese a rappresentare l'Italia nella corsa verso l'Oscar 2012 per il Miglior Film Straniero. Lo ha appena stabilito una commissione della quale facevano parte anche i registi Marco Bellocchio e Luca Guadagnino. La corsa è iniziata...-
Post Image
6

È stato annunciata poco fa la decisione della Commissione di Selezione istituita presso l’Anica su incarico dell’Academy Award, per scegliere quale pellicola italiana tra quelle proposte candidare ufficialmente agli Oscar 2012 nella categoria Miglior Film Straniero.

La Commissione composta tra gli altri da Nicola Borrelli, Marco Bellocchio, Tilde Corsi e Luca Guadagnino ha scelto Terraferma di Emanuele Crialese come candidato italiano per la selezione dell’Academy.

Terraferma Foto dal film 03

La pellicola è stata premiata alla Mostra di Venezia con il premio speciale della giuria e proiettata con successo al Festival di Toronto nelle scorse settimane. Il film è già stato venduto nel mondo da Elle Driver, e sarà infatti distribuito in Belgio, Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo (Cinemien), in Israele (United King), in Medio Oriente (Phars), in Scandinavia (Non Stop) e in Brasile (Conquest). Sono aperte le trattative per quanto riguarda Russia, Spagna ed i territori di lingua inglese.

Crialese era già stato candidato dall’Italia con il suo Nuovomondo nel 2006, ma senza riuscire a rientrare nella rosa delle nomination. Terraferma è stata preferita alle altre pellicole che si erano autocandidate, come Corpo celeste di Alice Rohrwacher, Habemus Papam di Nanni Moretti, Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno, Noi credevamo di Mario Martone, Notizie degli scavi di Emidio Greco, Tatanka di Giuseppe Gagliardi e Vallanzasca – Gli angeli del male di Michele Placido.

A questo punto la corsa verso gli Oscar 2012 è ufficialmente iniziata. Troverete in futuro tutti gli aggiornamenti su questa 84esima edizione degli Academy Awards a questo link.

Fonte: eduesse

Condividi su

6 commenti a “Oscar 2012, Terraferma scelto come candidato italiano

  1. Tra tutti i contendenti, Terraferma è il film che possiede lo stile che piace ed è in linea con i gusti dell’Academy … quindi con più probabilità di rientrare nella cinquina.

  2. @Roby: come valore in sè, per me non merita il premio e la candidatura.
    Ha caratteristiche che lo rendono appetibile per i gusti dell’Academy.
    Ma secondo me non vincerà. Pollo con le prugne, Faust di Sokurov, o Le havre hanno chance migliori per imporsi.

  3. Non concorrono per il film straniero né Pollo alle prugne (presumo intendessi questo) né Faust. La Francia ha scelto La guerre est déclarée e la Russia il film Utomlyonnye solntsem 3: Tsitadel di Nikita Mikhalkov (quest’ultimo sollevando anche un problema di conflitto di interesse).

  4. @upper: sì intendevo proprio Pollo alle prugne. Ero in attesa di conoscere i candidati ufficiali … Cmq dovendo scegliere un unico titolo per nazione è normale che si creino controversie o esclusioni eccellenti.
    Mikhalkov non mi meraviglia: è fortemente sponsorizzato dai Festival, di cui spesso e volentieri è ospite o concorrente …
    Grazie per le info!!

  5. Veramente il problema di Mikhalkov è che lui è presidente della commissione esaminatrice ed era in lizza con il titolo che poi ha vinto. Come se da noi ci fosse Moretti a scegliere fra il suo e altri film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *